Dina Merrill

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dina Merrill

Dina Merrill, nome d'arte di Nedenia Marjorie Hutton (New York, 29 dicembre 1923), è un'attrice cinematografica e televisiva statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Unica figlia del facoltoso agente di Borsa Edward Francis Hutton e dell'ereditiera Marjorie Merriweather Post, Dina Merrill trascorse un'infanzia e una giovinezza agiate a New York, dove studiò presso l'esclusiva George Washington University prima di intraprendere la carriera di attrice teatrale.

Bionda, i tratti aristocratici, sottile ed elegante, Dina Merrill debuttò come attrice cinematografica nel 1957 con un ruolo minore nella commedia La segretaria quasi privata (1957), interpretato da Spencer Tracy e Katharine Hepburn, e per diversi anni apparve sul grande schermo accanto ai maggiori divi dell'epoca. Tra la fine degli anni cinquanta e la metà degli anni sessanta l'attrice interpretò, fra gli altri, i film Come svaligiare una banca (1958) con Mickey Rooney, C'era una volta un piccolo naviglio (1959) con Jerry Lewis, Operazione sottoveste (1959) con Cary Grant, in cui interpretò il tenente Barbara Duran, oggetto di una corte serrata da parte del dinamico ufficiale al dettaglio Nick Holden (Tony Curtis). Seguirono Venere in visone (1960) con Elizabeth Taylor, I nomadi (1960) con Robert Mitchum, Il giardino della violenza (1961) con Burt Lancaster, Una fidanzata per papà (1963) con Glenn Ford.

All'inizio degli anni sessanta, la Merrill intraprese una fortunata carriera sul piccolo schermo, dove avrebbe lavorato regolarmente per i successivi tre decenni. Tra i suoi primi ruoli televisivi di rilievo è da ricordare quello della figlia del Dottor Gillespie (Raymond Massey) nella fortunata serie Dottor Kildare (1962), interpretato da Richard Chamberlain, mentre nello stesso anno interpretò il ruolo di Laura nell'episodio Bonfire della serie L'ora di Hitchcock (1962) accanto a Peter Falk. Successivamente l'attrice apparve in altre serie di grande successo, come Rawhide (1964), Bonanza (1966), Missione Impossibile (1969), Reporter alla ribalta (1969-1970). Prese parte anche a due episodi della celebre serie Batman (1968), in cui interpretò il ruolo della cattiva Calamity Jan accanto all'attore Cliff Robertson (Shame), all'epoca suo marito.

Anche durante gli anni settanta la Merrill lavorò con successo per la televisione, prendendo parte ad altre celebri serie, quali Cannon (1973), Marcus Welby (1973), Ellery Queen (1975), Hawaii squadra cinque zero (1976), Quincy (1976) e Love Boat (1979). Durante gli anni ottanta fu protagonista a Broadway in un revival del musical On Your Toes di Richard Rodgers e Lorenz Hart, nel ruolo della prima ballerina Natalia Makarova, e negli anni novanta si riavvicinò in alcune occasioni al cinema, comparendo nel dramma I corridoi del potere (1991), ne I protagonisti (1992) di Robert Altman, uno studio sullo spietato mondo di Hollywood, e nell'avventuroso Il grande Joe (1998).

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Dal primo matrimonio (1946) con Stanley M. Rumbough Jr., erede dell'impero industriale Colgate-Palmolive, Dina Merrill ebbe tre figli, Stanley Hutton, David Post (nato nel 1950 e morto nel 1973), e Nedenia Nina Colgate. Dopo il divorzio da Rumbough nel 1966, nello stesso anno l'attrice si risposò con il collega Cliff Robertson, da cui nel 1969 ebbe la figlia Heather (morta nel 2007). Nel 1986 divorziò anche da Robertson per risposarsi nel 1989 con l'attore e produttore Ted Hartley, suo attuale marito.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 14983952 LCCN: n81083664