Hieronymus von Colloredo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hieronymus von Colloredo
arcivescovo della Chiesa cattolica
Hieronymus Graf von Colloredo 01.jpg
COA archbishop AT Colloredo Hieronymus Joseph.png
Nato 31 maggio 1732 a
Brno
Ordinato presbitero 15 ottobre 1760
Consacrato vescovo 10 settembre 1761
Deceduto 20 maggio 1812 a
Vienna

Hieronymus Joseph Franz de Paula Colloredo von Wallsee und Mels, della casata dei Colloredo (Brno, 31 maggio 1732Vienna, 20 maggio 1812), fu principe-vescovo di Gurk dal 1761 e principe-arcivescovo di Salisburgo dal 1771 sino al 1803, quando l'arcivescovado venne secolarizzato. È conosciuto come protettore e datore di lavoro di Wolfgang Amadeus Mozart; quest'ultimo, tra l'altro, compose in suo onore Il sogno di Scipione KV 126. Autoritario, ma magnanimo coi suoi subordinati, nominò Mozart al posto retribuito di organista di corte (1779).

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Hyeronimus von Colloredo nacque il 31 maggio 1732 a Brno dalla nobile famiglia dei conti di Colloredo, che già avevano vantato diverse personalità nell'ambito della chiesa austriaca.

Eletto arcivescovo di Salisburgo, si dimostrò subito ben disposto circa le riforme nell'esercizio delle sue funzioni, tanto secolari quanto ecclesiastiche (dal 1782 si impegnò in una serie di attive visite pastorali sul territorio salisburghese); la sua mentalità fu sempre aperta, e come tale, viene considerato dai suoi biografi un "carattere attivo". Patrono delle arti e delle lettere, promosse le attività del teatro universitario di Salisburgo e riunì attorno alla sua persona un gruppo di musicisti, che spesso ebbero modo di formarsi anche alla corte salisburghese.

Mozart mise, ad ogni modo, a dura prova la sua aperta mentalità ed il suo carattere apparentemente cordiale a partire dal 1781. Mozart, nelle lettere inviate al padre, lo chiamava con il soprannome di il gran Mufti, dal momento che le sue lettere potevano essere intercettate da altre persone. Colloredo, ad ogni modo, era molto irritato dal carattere del musicista salisburghese e dalle sue frequenti assenze dal posto di lavoro, che, comunque, era retribuito a spese dell'arcivescovo. Dopo numerose discussioni, lo dimise dalla carica con le seguenti parole: "Mag er geh'n, Ich brauch' Ihn nicht!" ("Lasciatelo andare, non ho bisogno di lui!").

Colloredo, dimessosi dal governo dell'arcivescovato nel 1803 (a questo atto venne costretto e, dopo le sue dimissioni, venne creato il Granducato di Salisburgo, che ebbe breve durata e passò territorialmente sotto l'amministrazione di Vienna), si ritirò a Brno, sua città d'origine, e quindi a Vienna, dove nel 1809 rinunciò definitivamente ad ogni incarico ecclesiastico.

Nel film Amadeus, l'arcivescovo di Colloredo è impersonato dall'attore americano Nicholas Kepros.

Nel musical Mozart! venne impersonato da Uwe Kröger, una star internazionale della musica.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo di Gurk Successore BishopCoA PioM.svg
Joseph Maria von Thun 1761-1772 Joseph Anton von Auersperg
Predecessore Principe-Arcivescovo di Salisburgo Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Sigmund III von Schrattenbach 1772-1803 Perdita del principato secolare e istituzione del Granducato di Salisburgo concesso a Ferdinando d'Austria
Predecessore Arcivescovo di Salisburgo Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Titolo già compreso nel principato arcivescovile 1803-1812
formalmente sino al 1809
Sigmund Christoph von Zeil und Trauchburg
Amministratore
Predecessore Primate di Germania e Legatus natus a Salisburgo Successore PrimateNonCardinal PioM.svg
Sigmund III von Schrattenbach 1772-1812
formalmente sino al 1809
Sigmund Christoph von Zeil und Trauchburg
formalmente

Controllo di autorità VIAF: 49354001 LCCN: n79016857