Harry Hopkins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Harry Lloyd Hopkins

Harry Lloyd Hopkins (Sioux City, 17 agosto 1890New York, 29 gennaio 1946) è stato un politico statunitense.

Consigliere ed uomo di fiducia del presidente Franklin Delano Roosevelt, fu uno dei principali promotori del New Deal. Dal 1938 al 1940 fu ministro del Commercio e poi dal 1941 amministratore della Legge Affitti e Prestiti.

Durante la II guerra mondiale convinse il presidente a privilegiare la lotta alla Germania nazista rispetto a quella nel Pacifico e, per conto di Roosevelt, intrattenne relazioni diplomatiche con Winston Churchill e Josif Stalin: partecipò alle conferenze di Jalta e Potsdam. Per qualche mese fu anche collaboratore del presidente Truman. Si dimise per motivi di salute nel luglio 1945 e morì a New York pochi mesi dopo, il 29 gennaio 1946.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • B.P. Boschesi, Storia della guerra fredda (1945-1962) - Mondadori Editore, 1977 – pag. 9

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 50021226 LCCN: n50028471