Hōryū-ji

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Flag of UNESCO.svg Bene protetto dall'UNESCO Flag of UNESCO.svg
UNESCO World Heritage Site logo.svg Patrimonio dell'umanità
Monumenti buddisti nella regione di Horyu-ji
(EN) Buddhist Monuments in the Horyu-ji Area
Horyuji temple near Nara.jpg
Tipo Culturali
Criterio (i) (ii) (iv) (vi)
Pericolo Non in pericolo
Riconosciuto dal 1993
Scheda UNESCO (EN) Scheda
(FR) Scheda

Hōryū-ji (法隆寺?) è un complesso templare buddista della città di Ikaruga-no-Sato, vicino Nara, in Giappone.

Gli edifici più antichi (il Kondō, la pagoda a 5 piani e la porta centrale) risalgono al periodo Asuka e sono considerati le più antiche costruzioni in legno esistenti al mondo.

Storia del tempio[modifica | modifica sorgente]

Il Kondō e la pagoda a 5 piani

Secondo i testi antichi, l'imperatore Yōmei, molto malato, fece il voto di erigere un tempio, in cui avrebbe fatto mettere una statua di Buddha, per ottenere la guarigione. Poco dopo morì, senza aver potuto compiere il proprio voto, ma l'imperatrice Suiko ed il suo reggente, il principe Shōtoku fecero costruire, nel 607, il complesso templare chiamato Ikaruga (dal nome del luogo ove sorgeva) o Hōryū-ji (letteralmente «Tempio della Legge Fiorente»), secondo le intenzioni dell'imperatore.

Seppure un grave incendio, nel 670, avrebbe distrutto gran parte degli edifici, il complesso templare può vantare 14 secoli di ininterrotta osservanza della tradizione.

Nel 1993, è stato il primo sito giapponese ad essere riconosciuto patrimonio mondiale dell'umanità.


Oggetti d'arte[modifica | modifica sorgente]

Il tempio contiene un gran numero di oggetti di grande valore, affreschi, statue e altri oggetti d'arte che rivelano influenze cinesi, coreane e indiane. Uno dei più importanti tesori conservati nel tempio è una triade di Shaka (il Buddha storico) con due servitori ai fianchi.

Galleria di immagini[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]