Giacomo David

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giacomo David

Giacomo David o Davide (Presezzo, 1750Bergamo, 1830) è stato un tenore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Padre dell'altrettanto famoso Giovanni, si sa pochissimo degli inizi della sua carriera. Avendo avuto tra i propri insegnanti, tra gli altri, Nicola Sala[1], egli si esibì comunque a partire dagli anni settanta nei principali teatri italiani, ed in particolar modo al San Carlo di Napoli, al Teatro San Benedetto e a La Fenice di Venezia, alla cui inaugurazione prese anzi parte personalmente interpretando il ruolo di Eraclide ne I giuochi d'Agrigento di Paisiello. Nel 1791 egli si esibì per la prima volta a Londra, dove il suo cognome Davide fu anglicizzato in via definitiva in David, forma con la quale sarebbe passato alla storia, insieme al figlio. A Londra si esibì al King's Theatre in the Haymarket in uno dei suoi ruoli preferiti, il protagonista del Pirro di Paisiello, e partecipò, il 17 maggio, nelle Hannover Square Rooms, ad un concerto di beneficenza dove eseguì, tra l'altro, l'aria per tenore "Cara deh torna", composta appositamente per l'occasione da Haydn.[2] Alla Scala aveva esordito nel 1782 e ricomparve poi costantemente dopo la fine del secolo. Nel 1801 partecipò anche all'inaugurazione del Regio Teatro Nuovo di Trieste eseguendo, il 20 e 21 aprile, due prime rappresentazioni: l'Annibale in Capua di Salieri (Scipione) e la Ginevra di Scozia di Mayr (Polinesso). Raramente all'estero, egli fu però particolarmente longevo, essendo la sua carriera perdurata, pare, fino al primo ventennio dell'Ottocento, con un repertorio basato su autori come, oltre ai citati Paisiello e Mayr, Bertoni, Cimarosa, Guglielmi, Sarti, Zingarelli ed in particolare Francesco Bianchi, nella cui produzione operistica ebbe spesso modo di lavorare insieme ai castrati Girolamo Crescentini e Gaspare Pacchierotti, ed al soprano Brigida Banti, che condividevano i suoi ideali e i suoi gusti musicali e canori.[3] Punto di riferimento[4] di una vera e propria scuola tenoristica bergamasca, alla quale appartennero figure come Andrea Nozzari e il figlio Giovanni, suoi allievi e poi coppia aurea dell'operismo rossiniano, e come Domenico Donzelli, Giovanni Battista Rubini e Marco Bordogni,[5] David morì, rimpianto, nella sua città, nel 1830.

Caratteristiche artistiche[modifica | modifica wikitesto]

Giacomo David rappresenta il prototipo del tenore baritonale di fine settecento, dotato di notevole volume di voce, ma non privo di squillo sia pure eseguito in falsettone. La caratteristica che lo contraddistinse rispetto ai suoi contemporanei fu comunque la grande capacità virtuosistica che gli assicurò, in vita, una fama senza pari e che iniziò a porre le basi del mito del tenore quale si sarebbe poi affermato in epoca romantica.[5] Anche i suoi ingaggi, del resto, aumentarono parallelamente: nel 1786, per la prima volta nella storia del Teatro Regio di Torino, il compenso corrisposto ad un tenore per la stagione di carnevale fu superiore a quello del castrato che fungeva da "primo uomo".[6] Virtuosista acrobatico senza pari, egli però fu anche tra coloro (gli ultimi castrati, già citati, Girolamo Crescentini e Gaspare Pacchierotti, i tenori Matteo Babini e Giovanni Ansani, le primedonne Brigida Banti, Luísa Todi de Agujar e Giuseppina Grassini) che si opposero alla deriva del belcanto nella seconda metà del Settecento, con la sua corsa incontrollata verso le vette assurde dei superacuti e la coloratura fine a sé stessa, e che cercarono invece di recuperare, come ha scritto Rodolfo Celletti, "la passione e il vigore" che avevano caratterizzato la stagione aurea del canto nel primo Settecento e che contribuirono quindi a porre le basi di quello che sarebbe stato, di lì a poco, "il gran finale rossiniano".[3]

Ruoli creati[modifica | modifica wikitesto]

L'elenco seguente potrebbe non essere esaustivo, ma è significativo della carriera di David.

Ruolo titolo dell'opera genere Autore Teatro data prima esecuzione
Conte Ernesto L'incognita perseguitata[7] dramma giocoso Pasquale Anfossi Regio Ducal Teatro di Milano estate 1773
=== Zon-Zon principe di Kibin-kin-ka[8] dramma giocoso Giuseppe Gazzaniga Regio Ducal Teatro di Milano autunno 1773
Trasimede Merope dramma per musica (opera seria) Pietro Alessandro Guglielmi Nuovo Teatro Regio di Torino 26 dicembre 1774
Idreno L'isola di Alcina ossia Alcina e Ruggiero dramma per musica (opera seria) Felice Alessandri Nuovo Teatro Regio di Torino 26 gennaio 1775
Artabano Artaserse dramma per musica (opera seria) Giovanni Battista Borghi Teatro (Gallo) San Benedetto di Venezia 26 dicembre 1775
Alceo Aristo e Temira (Temira e Aristo) cantata pastorale (dramma per musica) Ferdinando Bertoni Teatro (Gallo) San Benedetto di Venezia 3 gennaio 1776
Imeneo Orfeo ed Euridice dramma per musica Ferdinando Bertoni Teatro (Gallo) San Benedetto di Venezia 3 gennaio 1776
Creonte Antigona dramma per musica (opera seria) Michele Mortellari Teatro (Gallo) San Benedetto di Venezia 11 maggio 1776
Antigone Eumene dramma per musica (opera seria) Giovanni Battista Borghi Teatro (Grimani) San Benedetto di Venezia 26 dicembre 1777
Medonte Medonte, re di Epiro dramma per musica (opera seria) Giuseppe Radicchi Teatro (Gallo) San Benedetto di Venezia 3 gennaio 1778
Dario La disfatta di Dario dramma per musica Tommaso Traetta Teatro (Gallo) San Benedetto di Venezia Febbraio 1778
Alessandro Magno L'Alessandro nelle Indie dramma per musica (opera seria) Luigi Marescalchi Teatro (Gallo) San Benedetto di Venezia 27 maggio 1778
Osroa Adriano in Siria dramma per musica Giuseppe Sarti Teatro della Torre Argentina di Roma 26 dicembre 1778
Antigono Antigono dramma per musica Giuseppe Gazzaniga Teatro della Torre Argentina di Roma 31 gennaio 1779
Learco Erifile dramma per musica (opera seria) Felice Alessandri Teatro Nuovo di Padova 12 giugno 1780
Medonte Medonte dramma per musica (opera seria) Josef Mysliveček Teatro della Torre Argentina di Roma gennaio 1780
Alessandro Magno Alessandro nelle Indie dramma per musica (opera seria) Domenico Cimarosa Teatro della Torre Argentina di Roma 11 febbraio 1781
Cajo Mario Il Cajo Mario dramma per musica (opera seria) Ferdinando Bertoni Teatro (Gallo) San Benedetto di Venezia 24 maggio 1781
Alessandro Alessandro e Timoteo dramma per musica (opera seria) Giuseppe Sarti Teatrino di Corte di Parma 6 aprile 1782
Prisco La Circe dramma per musica (opera seria) Domenico Cimarosa Teatro alla Scala di Milano 26 dicembre 1782
Ataliba L'Idalide o sia La vergine del sole dramma per musica (opera seria) Giuseppe Sarti Teatro alla Scala di Milano 8 gennaio 1783
Medonte Medonte re d'Epiro dramma per musica Gaetano Andreozzi "Jommellino" Teatro di Alessandria Ottobre 1783
Agamennone Briseide dramma per musica (opera seria) Francesco Bianchi Nuovo Teatro Regio di Torino 27 dicembre 1783
Ircano Amaionne dramma per musica (opera seria) Bernardino Ottani Nuovo Teatro Regio di Torino 24 gennaio 1784
Cajo Mario Cajo Mario dramma per musica (opera seria) Francesco Bianchi Real Teatro San Carlo di Napoli 30 maggio 1784
Orgonte/Canopo Artenice dramma per musica (opera seria) Giacomo Tritto Real Teatro San Carlo di Napoli 13 agosto 1784
Catone Catone in Utica tragedia per musica Francesco Antonelli Torre Real Teatro San Carlo di Napoli 4 novembre 1784
Antigono Antigono dramma per musica (opera seria) Giovanni Paisiello Real Teatro San Carlo di Napoli 12 gennaio 1785
Rodoaldo Ricimero dramma per musica (opera seria) Nicola Antonio Zingarelli Teatro (Gallo) San Benedetto di Venezia 5 maggio 1785
Agamennone Ifigenia in Aulide dramma serio per musica Angelo Tarchi Teatro Nuovo di Padova giugno 1785
Learco Erifile dramma per musica (opera seria) Carlo Monza Nuovo Teatro Regio di Torino 26 dicembre 1785
Palmoro Idalide dramma per musica (opera seria) Salvatore Rispoli Nuovo Teatro Regio di Torino 28 gennaio 1786
Leotardo Olimpia dramma per musica (opera seria) Alessio Prati Real Teatro San Carlo di Napoli 6 giugno 1786
Tito Giulio Sabino dramma per musica (opera seria) Giuseppe Sarti Real Teatro San Carlo di Napoli 13 agosto 1786
Mesenzio Mesenzio, re d'Etruria dramma per musica (opera seria) Francesco Bianchi Real Teatro San Carlo di Napoli 4 novembre 1786
Pirro Pirro dramma per musica (opera seria) Giovanni Paisiello Real Teatro San Carlo di Napoli 12 gennaio 1787
Saulle Il trionfo di Davide dramma sacro per musica Salvadore Rispoli Real Teatro del Fondo di Separazione 25 febbraio 1787
Laocoonte Laconte (Laocoonte) dramma per musica (opera seria) Pietro Alessandro Guglielmi Real Teatro San Carlo di Napoli 30 maggio 1787
Asdrubale Scipione Africano dramma per musica (opera seria) Francesco Bianchi Real Teatro San Carlo di Napoli 13 agosto 1787
=== Giunone e Lucina componimento drammatico (cantata) con balli e cori Giovanni Paisiello Real Teatro San Carlo di Napoli 8 settembre 1787
Teseo Fedra dramma per musica (opera seria) Giovanni Paisiello Real Teatro San Carlo di Napoli 1º gennaio 1788
Sisara Debora e Sisara azione sacra per musica Pietro Alessandro Guglielmi Real Teatro San Carlo di Napoli 13 febbraio 1788
Don Giovanni La cosa rara dramma giocoso per musica (opera buffa) Vicente Martín y Soler Real Teatro San Carlo di Napoli 29 ottobre 1788
Adrasto Il Rinaldo dramma per musica Pëtr Alekseevič Skokov Real Teatro San Carlo di Napoli 4 novembre 1788
Catone Catone in Utica dramma per musica (opera seria) Giovanni Paisiello Real Teatro San Carlo di Napoli 1º gennaio 1789
Flavio Valente Ademira dramma per musica (opera seria) Pietro Alessandro Guglielmi Real Teatro San Carlo di Napoli 30 maggio 1789
Rodoaldo Ricimero opera seria Giacomo Siri Real Teatro San Carlo di Napoli 13 agosto 1789
Alessandro Magno Alessandro nell'Indie dramma per musica (opera seria) Pietro Alessandro Guglielmi Real Teatro San Carlo di Napoli 4 novembre 1789
Dario La disfatta di Dario dramma per musica (opera seria) Giuseppe Giordani "Giordaniello" Real Teatro San Carlo di Napoli 13 agosto 1790
Arsace La morte di Semiramide tragedia in musica Giuseppe Prati Teatro (Venier) San Benedetto di Venezia 16 novembre 1791
Seleuco Seleuco, re di Siria dramma per musica (opera seria) Francesco Bianchi Teatro (Venier) San Benedetto di Venezia 26 dicembre 1791
Teseo Il sacrifizio di Creta ossia Arianna e Teseo dramma giocoso per musica Peter von Winter Teatro (Venier) San Benedetto di Venezia 13 febbraio 1792
Eraclide I giuochi di Agrigento dramma per musica (1ª versione) Giovanni Paisiello Teatro alla Fenice di Venezia (inaugurazione) 16 maggio 1792
Atar Tarara o sia La virtù premiata dramma per musica (opera seria) Francesco Bianchi Teatro alla Fenice di Venezia 26 dicembre 1792
Alfonso IV Ines de Castro dramma per musica Giuseppe Giordani "Giordaniello", Teatro alla Fenice di Venezia 28 gennaio 1793
Latino Il trionfo di Camilla opera seria Pietro Alessandro Guglielmi Real Teatro San Carlo di Napoli 30 maggio 1795
Radamisto Arsinoe dramma per musica (opera seria) Gaetano Andreozzi "Jommellino" Real Teatro San Carlo di Napoli 13 agosto 1795
Publio Orazio Gli Orazi e i Curiazi azione tragica (opera seria) Nicola Antonio Zingarelli Real Teatro San Carlo di Napoli 4 novembre 1795
Ottaviano Augusto La morte di Cleopatra tragedia per musica Pietro Alessandro Guglielmi Real Teatro San Carlo di Napoli 22 giugno 1796
Neleo Artemisia regina di Caria dramma serio per musica Domenico Cimarosa Real Teatro San Carlo di Napoli 12 giugno 1797
=== Consalvo di Cordova opera seria Giuseppe Maria Curcio (Curci) Real Teatro San Carlo di Napoli 13 agosto 1797
Ulisse Andromaca dramma per musica Giovanni Paisiello Real Teatro San Carlo di Napoli 4 novembre 1797
Antigono Antigono dramma per musica Antonio De Santis Real Teatro San Carlo di Napoli 12 gennaio 1798
Gionata

Gionata Maccabeo

oratorio (azione sacra) Pietro Alessandro Guglielmi Real Teatro San Carlo di Napoli 28 febbraio 1798
Don Rodrigo Ines de Castro opera seria (1ª versione) Nicola Antonio Zingarelli Teatro della Cannobiana di Milano 11 ottobre 1798
Kaibar Idante ovvero I sagrifizj d'Ecate dramma per musica Marcos António da Fonseca Portugal Teatro alla Scala di Milano 14 febbraio 1800
Scipione [Annibale in Capua]] dramma serio per musica Antonio Salieri Regio Teatro Nuovo di Trieste (inaugurazione) 20 aprile 1801
Polinesso Ginevra di Scozia dramma eroico-serio per musica Giovanni Simone Mayr Regio Teatro Nuovo di Trieste (inaugurazione) 21 aprile 1801
Tito Manlio I Manlii melodramma Giuseppe Nicolini Teatro alla Scala di Milano 26 dicembre 1801
Antinoo I misteri èleusini dramma per musica Giovanni Simone Mayr Teatro alla Scala di Milano 6 gennaio 1802
Polluce Castore e Polluce melodramma serio Vincenzo Federici Teatro alla Scala di Milano Gennaio 1803
Nerestano Zaira ossia Il trionfo della religione dramma tragico-serio per musica Vincenzo Federici Teatro Carcano di Milano (inaugurazione) 3 settembre 1803
Ottone Adelasia e Aleramo melodramma serio Giovanni Simone Mayr Teatro alla Scala di Milano 26 dicembre 1806
Ottavio Cleopatra melodramma eroico Joseph Weigl Teatro alla Scala di Milano 19 dicembre 1807
Motezuma La conquista del Messico melodramma eroico Ercole Paganini Teatro alla Scala di Milano 4 febbraio 1808
Marco Albino I Gauri melodramma serio Carlo Mellara Teatro alla Fenice di Venezia 22 febbraio 1810
Genio della Francia Il pegno di pace cantata a 3 voci Francesco Caffi Teatro alla Fenice di Venezia 11 marzo 1810
Eacide Il salto di Leucade opera seria Luigi Mosca Real Teatro San Carlo di Napoli 15 gennaio 1812

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ J. Green, op. cit., pag. 163.
  2. ^ a lui Haydn aveva anche entusiasticamente destinato il ruolo protagonistico di Orfeo nella sua ultima opera L'anima del filosofo, che non fu però poi rappresentata e vide la luce solo oltre un secolo e mezzo più tardi, nel 1951, al Maggio Musicale Fiorentino, col la partecipazione di Maria Callas nella parte di Euridice [cfr. (EN) Eve Barsham, Orpheus in England, in Patricia Howard (a cura di), C.W. von Gluck: Orfeo, Cambridge University Press, Cambridge/New York/Melbourne, 1981 (edizione consultata: collana Cambridge Opera Handbooks, paperback, 2010, ISBN 0-521-29664-1, p. 65)]
  3. ^ a b R. Celletti, p. 112
  4. ^ assieme ai suoi contemporanei Giuseppe Viganoni e Adamo Bianchi
  5. ^ a b Caruselli, II, voce: David, Giacomo, p. 334
  6. ^ ma sempre inferiore (la metà) a quello della prima donna. John Rosselli, Singers of Italian opera. The history of a profession, Cambridge University Press, Cambridge, 1995, ISBN 0-521-42697-9, pagg. 129-130
  7. ^ invece che di prima assoluta, potrebbe trattarsi semplicemente di una prima cittadina, peraltro quasi contemporanea alla première: secondo il Grove Dictionary (Michael F. Robinson e Mary Hunter, Anfossi, Pasquale, I, p. 134), infatti, questa si sarebbe tenuta a Roma, al Teatro delle Dame (Alibert), nella stagione di carnevale 1773; tale fonte, peraltro, non menziona neppure, a differenza di quanto fa per molte altre, la ripresa scaligera testimoniata dal libretto a stampa (Italianopera.org), una copia del quale risulta custodita nel Civico Museo Bibliografico Musicale di Bologna
  8. ^ opera riportata dal Grove Dictionary (Elizabeth Forbes, Davide [David], Giacomo, I, p. 1088) come debutto (milanese) di David; non viene specificato il ruolo interpretato

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Salvatore Caruselli (a cura di), Grande enciclopedia della musica lirica, Longanesi &C. Periodici S.p.A., Roma, ad nomen
  • Rodolfo Celletti, Storia del belcanto, Discanto Edizioni, Fiesole, 1983, pp. 112
  • (EN) Janet Green, Musical Biographies, I. Squire, London, 1904
  • (EN) Stanley Sadie (a cura di), The New Grove Dictionary of Opera, Grove (Oxford University Press), New York, 1997 (ISBN 978-0-19-522186-2)

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 37179966