Galactites tomentosa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Scarlina
Galactites elegans Sardinia LM.jpg
Galactites tomentosa
Classificazione Cronquist
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Superdivisione Spermatophyta
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Sottoclasse Asteridae
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Chicorioideae
Tribù Cardueae
Sottotribù Carduinae
Genere Galactites
Specie G. tomentosa
Classificazione APG
Regno Plantae
(clade) Angiosperme
(clade) Eudicotiledoni
(clade) Tricolpate basali
(clade) Asteridi
(clade) Euasteridi II
Ordine Asterales
Famiglia Asteraceae
Sottofamiglia Carduoideae
Tribù Cardueae
Sottotribù Carduinae
Nomenclatura binomiale
Galactites tomentosa
Moench, 1794
Sinonimi
  • Galactites pumila
    Porta
  • Carduus galactites
    (L.) Chaub.
  • Lupsia galactites
    (L.) Kuntze
  • Galactites elegans
    (All.) Soldano

La scarlina (Galactites tomentosa Moench, 1794) è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae. Il nome deriva dal greco γάλα (= "latte"), in riferimento al colore bianco della fitta peluria che ricopre il fusto e le foglie di questa specie.

Morfologia[modifica | modifica sorgente]

Portamento[modifica | modifica sorgente]

Pianta erbacea con fusto eretto pubescente, alto fino a 70 cm, ramificato superiormente[1].

Foglie[modifica | modifica sorgente]

Le foglie sono pennatosette, verdi, con lamina superiore screziata di bianco, quella inferiore bianca e tomentosa [2], dotate di spine robuste, ordinate sui margini.

Galactites elegans Zingaro 020.jpg

Fiori[modifica | modifica sorgente]

Nei mesi di aprile e luglio si osservano i capolini composti di fiori tubulari bianco-lilla o rosa-porpora. Ricettacolo di squame pelose terminanti con un'unica spina scanalata[2].

Frutti[modifica | modifica sorgente]

I frutti sono acheni dotati di pappo biancastro.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Popola i terreni incolti, aridi, i pascoli e i bordi delle strade di tutti i paesi che si affacciano sul Mediterraneo [3].

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Casu T, Lai G, Pinna GL, Guida alla flora e alla fauna della Sardegna, Nuoro, Ed. Archivio Fotografico Sardo, 1984.
  2. ^ a b ibidem
  3. ^ Flora Europea

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica