Francesco Savanni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francesco Savanni, Pala dei Fornai, chiesa di San Giuseppe, Brescia.

Francesco Savanni (Brescia, 1723Brescia, 4 maggio 1772) è stato un pittore bresciano attivo nel XVIII secolo nel territorio della provincia di Brescia.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Brescia nel 1723 e, secondo le fonti, fu un artista precoce dotato di decisa naturale inclinazione alla pittura che lo distolse dagli studi letterari e scientifici ai quali il padre lo aveva destinato presso la scuola dei Gesuiti.

Allievo della scuola del bresciano Angelo Paglia e di Francesco Monti che a Brescia affrescò la Chiesa della Pace, Savanni produsse molte opere per le chiese e i palazzi signorili di Brescia. Visse una vita povera, dissoluta e trascinato nella rovina da una prostituta, morì all'ospedale di Brescia il 4 maggio 1772 a soli 49 anni d'età[1].

La pittura del Savanni coniugò con semplicità aspetti classicisti e naturalistici sulla scia di Antonio Balestra e di Giambettino Cignaroli e per la sua bravura fu lodato da Giovanni Battista Tiepolo, il principe della pittura italiana del Settecento, che sostando a Coccaglio di ritorno dalla Spagna ebbe modo di ammirare presso la chiesa parrocchiale una sua opera, la Beata Vergine del Patrocinio.

Opere[2][modifica | modifica wikitesto]

Incoronazione della Vergine con San Giovanni Battista, Sant'Antonio abate e San Lorenzo, 1763, chiesa parrocchiale Sant'Antonio abate di Magasa

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Girolamo Dandolo, La caduta della repubblica di Venezia, Brescia 1855.
  2. ^ L'elenco è incompleto e non rispetta cronologicamente la produzione artistica di Francesco Savanni.
  3. ^ Begni Redona, p. 169-171

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Maria Teresa Rosa Barezzani, Società e cultura nella Brescia del Settecento: Brescia pittorica 1700-1760, a cura della Soprintendenza per i beni ambientali e architettonici delle province di Brescia, Mantova e Cremona, Archivio di stato di Brescia, Grafo, 1981
  • Pier Virgilio Begni Redona, Francesco Savanni in AA. VV., Brescia pittorica 1700-1760: l'immagine del sacro, Grafo, Brescia 1981
  • Carlo Sabatti, Pittura del Settecento in Valtrompia, 1998
  • Girolamo Dandolo, La caduta della repubblica di Venezia, Brescia 1855

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Dipinto di Francesco Savanni conservato presso la parrocchiale di Coccaglio

Controllo di autorità VIAF: 88143508