Fabrizio Bucci

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Fabrizio Bucci (Roma, 19 ottobre 1979) è un attore italiano, di teatro, cinema e televisione.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nato nel 1979 a Roma, si è diplomato presso l'Accademia nazionale d'arte drammatica. Debutta come attore teatrale, per poi recitare anche per il cinema e soprattutto per la televisione, in cui lo ricordiamo in varie fiction di carattere religioso: Maria Goretti, Don Bosco, San Pietro, Giovanni Paolo II, L'inchiesta, in cui interpreta Gesù, Chiara e Francesco e Paolo VI. Ha interpretato sul piccolo schermo il ruolo del co-protagonista Iacopo Vincenzi nella prima stagione di Terra ribelle, fiction della regista Cinzia TH Torrini. Nella seconda stagione viene sostituito dall'attore spagnolo Ivan Gonzalez.[1]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Teatro[modifica | modifica sorgente]

  • Lo zoo di vetro di Tennessee Williams, regia di E. Dal Maso (1999)
  • Concerto di danze antiche e Sulle strade del Candelaio, regia di M. Grossi (1999)
  • L'avventura di un povero cristiano e Kvetch, regia di M. B. Cuscona (1999)
  • Agamennone di Eschilo, regia di M. Ferrero (1999)
  • Retablo di Vincenzo Consolo, regia di M. Foschi (2000)
  • Vettura letto Hiawatha di Thornton Wilder, regia di M. Foschi (2000)
  • I cenci di A. Artaud, regia di Vania Castelfranchi (2000)
  • Recitare italiano - Elaborazione drammaturgia e regia di M. Ferrero (2001)
  • Hollywood di J.L. Lagarce, regia di R. Romei (2002)
  • Neruda al bivio - Elaborazione drammaturgia e regia di Abel Carrizo Munoz (2003)
  • Una città che ti assomiglia, regia di Giovanni Scifoni (2007)
  • Nel silenzio delle anime amanti - Attore e regista (2009)
  • Fedele alla mia stella - Reading musicato dei testi di Alcide De Gasperi, tratto dall'omonimo audiolibro (2009)

Cinema[modifica | modifica sorgente]

Televisione[modifica | modifica sorgente]

Cortometraggi[modifica | modifica sorgente]

Altre esperienze[modifica | modifica sorgente]

Legge vari brani sugli audiolibri della collana "Phonostorie" editi da L'Arcobaleno editore:

Una piccola matita, sui testi di Madre Teresa di Calcutta

Tutto vince l'amore, tratto dalle poesie di Chiara Lubich, fondatrice e presidente del Movimento dei Focolari

Fedele alla mia stella, tratto dagli scritti di Alcide De Gasperi

Nel 2007 recita in Mondo Visione brani sacri in occasione dell'Agorà dei giovani a Loreto alla presenza di Sua Santità Benedetto XVI, con il canto di A. Bocelli. Trasmesso in diretta su RAI 1.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ [http://www.tvblog.it/galleria/ivan-gonzalez-il-nuovo-iacopo-di-terra-ribelle-2/1.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]