FINA Water Polo World League 2013 (femminile)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
FINA World League 2013
(femminile)
Super Final
Competizione World League
Sport Water polo pictogram.svg Pallanuoto
Edizione X
Organizzatore FINA
Date 3 - 9 giugno
Luogo Cina Pechino
Partecipanti 8
Formula Fase a gironi, eliminaz. diretta
Risultati
Gold medal blank.svgOro Cina Cina
(1º titolo)
Silver medal blank.svgArgento Russia Russia
Bronze medal blank.svgBronzo Stati Uniti Stati Uniti
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2012 2014 Right arrow.svg

La World League femminile di pallanuoto 2013 è 10a edizione della manifestazione organizzata annualmente dalla FINA. La competizione si svolge complessivamente tra il 23 gennaio e il 9 giugno 2013: i gironi di qualificazione continentali si concluderanno il 27 maggio e la Super Final si disputerà dal 3 al 9 giugno a Pechino, per il terzo anno consecutivo in Cina.[1][2].

Le nazionali partecipanti sono in tutto 13: sei dall'Europa, tre dalle Americhe e quattro dalla zona Asia/Oceania[2].

Turno di qualificazione[modifica | modifica sorgente]

Americhe[modifica | modifica sorgente]

Il girone americano si è svolto dal 24 al 27 maggio negli Stati Uniti. Le prime due classificate si sono qualificate per la Super Final[2][3].

Squadra Pti[4] G V VR PR P GF GS DR
1. Stati Uniti Stati Uniti 12 4 4 0 0 0 40 15 +25
2. Canada Canada 6 4 2 0 0 2 42 26 +16
3. Brasile Brasile 0 4 0 0 0 4 8 49 -41
  Stati Uniti Canada Brasile
Stati Uniti Stati Uniti 11 – 7 10 – 0
Canada Canada 7 – 8 17 – 4
Brasile Brasile 1 – 11 3 – 11

Asia/Oceania[modifica | modifica sorgente]

Il raggruppamento si è disputato dal 9 al 14 maggio ad Auckland, in Nuova Zelanda. La miglior classificata ha ottenuto l'accesso alla Super Final insieme alle padrone di casa della Cina, già qualificate di diritto[2][3].

Squadra Pti[4] G V VR PR P GF GS DR
1. Australia Australia 17 6 5 1 0 0 75 37 +38
2. Cina Cina 13 6 4 0 1 1 73 59 +14
3. Nuova Zelanda Nuova Zelanda 5 6 1 1 0 4 47 71 -24
4. Giappone Giappone 1 6 0 0 1 5 40 68 -28
Data Ora[5] Gara
9-05-13 19:00 Cina Cina 11-11
13-15 dtr
Australia Australia
9-05-13 20:30 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 8-8
12-11 dtr
Giappone Giappone
10-05-13 17:30 Australia Australia 10-2 Giappone Giappone
10-05-13 19:00 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 7-16 Cina Cina
11-05-13 17:30 Giappone Giappone 6-13 Cina Cina
11-05-13 19:00 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 5-10 Australia Australia
12-05-13 19:00 Australia Australia 17-7 Cina Cina
12-05-13 20:30 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 13-8 Giappone Giappone
13-05-13 17:30 Australia Australia 12-5 Giappone Giappone
13-05-13 19:00 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 7-14 Cina Cina
14-05-13 17:30 Giappone Giappone 11-12 Cina Cina
14-05-13 19:00 Nuova Zelanda Nuova Zelanda 7-15 Australia Australia

Europa[modifica | modifica sorgente]

Il turno di qualificazione europeo si è svolto dal 23 gennaio al 16 marzo. Le squadre sono state divise in due gironi che sono stati disputati con gare di andata e ritorno; le prime due di ciascun girone hanno conquistato la qualificazione per la Super Final[2][3].

Gruppo A[modifica | modifica sorgente]

Squadra Pti[4] G V VR PR P GF GS DR
1. Ungheria Ungheria 9 4 3 0 0 1 44 40 +4
2. Spagna Spagna 6 4 2 0 0 2 43 39 +4
3. Grecia Grecia 3 4 1 0 0 3 34 42 -8
Data Ora[5] Sede Gara
23-01-13 20:00 Spagna Mataró Spagna Spagna 9-12 Ungheria Ungheria
26-01-13 16:00 Ungheria Eger Ungheria Ungheria 10-8 Grecia Grecia
06-02-13 20:00 Grecia Atene Grecia Grecia 7-12 Spagna Spagna
08-02-13 17:00 Ungheria Budapest Ungheria Ungheria 13-11 Spagna Spagna
13-03-13 17:00 Grecia Il Pireo Grecia Grecia 12-9 Ungheria Ungheria
16-03-13 18:00 Spagna Barcellona Spagna Spagna 11-7 Grecia Grecia

Gruppo B[modifica | modifica sorgente]

Squadra Pti[4] G V VR PR P GF GS DR
1. Italia Italia 8 4 2 1 0 1 40 39 +1
2. Russia Russia 7 4 2 0 1 1 38 31 +7
3. Paesi Bassi Paesi Bassi 3 4 1 0 0 3 32 40 -8
Data Ora[5] Sede Gara
23-01-13 21:00 Paesi Bassi Alphen Paesi Bassi Paesi Bassi 6-12 Italia Italia
26-01-13 19:30 Italia Catania Italia Italia 9-9
16-15 dtr
Russia Russia
06-02-13 18:00 Russia Kiriši Russia Russia 4-6 Paesi Bassi Paesi Bassi
09-02-13 20:00 Italia Avezzano Italia Italia 13-10 Paesi Bassi Paesi Bassi
13-03-13 16:00 Russia Čeljabinsk Russia Russia 14-6 Italia Italia
16-03-13 18:00 Paesi Bassi Dordrecht Paesi Bassi Paesi Bassi 10-11 Russia Russia

Super Final[modifica | modifica sorgente]

Le otto formazioni qualificate hanno disputato una prima fase a gironi seguita da una fase a eliminazione diretta[3].

Gruppo A[modifica | modifica sorgente]

Squadra Pti G V VR PR P GF GS DR
1. Stati Uniti Stati Uniti 7 3 2 0 1 0 38 32 +6
2. Ungheria Ungheria 6 3 2 0 0 1 32 33 -1
3. Cina Cina 5 3 1 1 0 1 42 39 +3
4. Russia Russia 0 3 0 0 0 3 29 34 -5

Gruppo B[modifica | modifica sorgente]

Squadra Pti G V VR PR P GF GS DR
1. Spagna Spagna 9 3 3 0 0 0 28 25 +3
2. Italia Italia 6 3 2 0 0 1 38 37 +1
3. Australia Australia 3 3 1 0 0 2 32 30 +4
4. Canada Canada 0 3 0 0 0 3 33 39 -6

Fase a eliminazione diretta[modifica | modifica sorgente]

Quarti di finale Semifinali Finale
 Stati Uniti Stati Uniti  6
 Canada Canada  5  
 Stati Uniti Stati Uniti  7
   Cina Cina  9  
 Italia Italia  8
 Cina Cina  11  
 Cina Cina  8
   Russia Russia  7
 Spagna Spagna  9
 Russia Russia  11  
 Russia Russia  12 Finale 3º posto
   Ungheria Ungheria  9  
 Ungheria Ungheria (rig.)  17  Stati Uniti Stati Uniti  12
 Australia Australia  16    Ungheria Ungheria  9
Semifinali 5º/8º posto Finale 5º posto
 Canada Canada  9  
 Italia Italia  13  
 
     Italia Italia  8
   Spagna Spagna  10
Finale 7º posto
 Spagna Spagna (rig.)  14  Canada Canada  8
 Australia Australia  13    Australia Australia  9


Classifica finale[modifica | modifica sorgente]

Pos. Squadra
Gold medal world centered.svg Cina Cina
Silver medal world centered.svg Russia Russia
Bronze medal world centered.svg Stati Uniti Stati Uniti
4 Ungheria Ungheria
5 Spagna Spagna
6 Italia Italia
7 Australia Australia
8 Canada Canada

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Wolfgang Phillips, China revisited: Beijing to host World League Super Final in Waterpoloworld.com, 25/12/2013. URL consultato il 25 gennaio 2013.
  2. ^ a b c d e (EN) Fina.org, FINA Women’s Water Polo World League 2013 - Media Book. URL consultato in data 25 gennaio 2013
  3. ^ a b c d (EN) Fina.org, FINA Women’s Water Polo World League 2013 - Rules & Regulations for National Federations. URL consultato in data 25 gennaio 2013
  4. ^ a b c d In caso di parità si procede ai rigori. Si assegnano 3 pt per la vittoria, 2 pt per la vittoria ai rigori, 1 pt per la sconfitta ai rigori e 0 pt per la sconfitta.
  5. ^ a b c Tutti gli orari sono espressi nelle rispettive ore locali.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

pallanuoto Portale Pallanuoto: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallanuoto