Ewell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ewell
parrocchia civile
Porta del Cane in Ewell.
Porta del Cane in Ewell.
Localizzazione
Stato Regno Unito Regno Unito
   Inghilterra Inghilterra
Regione Sud Est
Contea County Flag of Surrey.png Surrey
Distretto Epsom and Ewell
Territorio
Coordinate 51°21′N 0°15′W / 51.35°N 0.25°W51.35; -0.25 (Ewell)Coordinate: 51°21′N 0°15′W / 51.35°N 0.25°W51.35; -0.25 (Ewell)
Abitanti 39 994 (2001)
Altre informazioni
Cod. postale KT17-19
Prefisso 020
Fuso orario UTC+0
Cartografia
Mappa di localizzazione: Regno Unito
Ewell

Ewell è una cittadina di 39.994 abitanti,che appartiene al borough di Epsom and Ewell del Surrey, in Inghilterra. Si trova in prossimità dei limiti meridionali della Grande Londra (a 22 km e mezzo da Charing Cross) e forma parte del suburbio della città, pur conservando un carattere rurale.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

L'abitato si trova tra i suoli gessosi dei North Downs, a sud, e quelli argillosi del bacino di Londra, a nord.

Vi si trova la sorgente del fiume Hogsmill, un affluente del Tamigi. Il toponimo deriva dal termine antico inglese æwell, che significa "sorgente".

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il territorio ebbe una frequentazione nell'età del bronzo, testimoniata dai ritrovamenti archeologici. Probabilmente la sorgente era già considerata un luogo sacro quando i Romani vi arrivarono.

L'insediamento sorse sul percorso della via romana nota come Stane Street, tra Londinum (Londra) e Noviomagus Reginorum (Chichester), che deviava leggermente per passare dalla sorgente.

Con gli Anglosassoni fece parte della centena di Copthorne.

Il centro è citato nel Domesday Book del 1086 come Etwelle e i suoi pascoli furono possesso diretto di Guglielmo il Conquistatore.

Nel 1538 il re Enrico VIII fece costruire a nord-est dell'abitato il palazzo di Nonsuch, distrutto nel XVII secolo e di cui rimane solo il parco, utilizzato all'epoca per le battute di caccia del re.

Nel sottosuolo della cittadina si riporta l'esistenza di alcune gallerie, che sarebbero state scavate durante la guerra civile inglese del XVII secolo. [senza fonte].

Lo sviluppo dell'area come espansione suburbana di Londra si ebbe a partire dagli anni trenta e quaranta, con case isolate, ma si è in seguito accentuato: oggi l'Hogsmill Open Space è l'unico resto del paesaggio rurale dell'anteguerra.

Persone legate ad Ewell[modifica | modifica wikitesto]

Ad Ewell sono nate la cantante pop Petula Clark la conduttrice televisiva Michaela Strachan e l'ex pilota di Formula 1 Peter Gethin.

Vi si è sposato e vi ha vissuto il pittore preraffaellita William Homan Hunt. Negli anni settanta vi è vissuto il calciatore della squadra del Chelsea Ronald Edward Harris.

Luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Nonsuch Park (circa 1905)
  • Bourne Hall, al centro dell'abitato, fu in origine un'ampia residenza di campagna ("Garbrand Hall"). Si tratta di un'ampia struttura circolare di stile modernista con una cupola centrale in vetro, circondata da un parco pubblico. Ospita una biblioteca pubblica, un teatro sotterraneo e il locale museo.
  • Chiesa parrocchiale di Santa Maria Vergine, opera dell'architetto Henry Clutton, consacrata nel 1848. Fino al 1889 ospitò un organo costruito da Henry Willis.

Ewell si trova sul percorso del sentiero "London Outer Orbital Path" o "LOOP", completato nel 2001, che circonda i sobborghi di Londra ("Outer London") con un percorso anulare di 240 km.

Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Ewell ospita due stazioni ferroviarie: quella di "Ewell West" sulla linea per la stazione londinese di Waterloo Station e per Dorking e Guildford, e quella di "Ewell East", sulla linea per la Victoria Station e per Horsham.

Vi passa la strada A24, tra Clapham e Worthing.

Diverse linee di autobus suburbane hanno fermate ad Ewell.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Regno Unito Portale Regno Unito: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Regno Unito