Eric Saade

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Eric Saade
Un primo piano di Eric Saade
Un primo piano di Eric Saade
Nazionalità Svezia Svezia
Genere Pop
Periodo di attività 2005 – in attività
Etichetta Roxy Recordings
Album pubblicati 3
Studio 3
Sito web

Eric Khaled Saade (Kattarp, 29 ottobre 1990) è un cantante e conduttore televisivo svedese. Dopo due anni con la boyband What's Up!, nel febbraio 2009 ha intrapreso la carriera da solista. Ha vinto il 12 marzo 2011 il Melodifestivalen e ha rappresentato il proprio Paese all'Eurovision Song Contest 2011 di Dusseldorf portandola al 3º posto, miglior risultato svedese dopo la vittoria del 1999 e prima del trionfo di Loreen l'anno successivo all'Eurovision Song Contest 2012.

Dal 30 marzo fino al 28 aprile 2012, Saade ha partecipato al suo terzo tour svedese, chiamato Pop Explosion Concert 2012, per un totale di 15 concerti.

Inizi[modifica | modifica sorgente]

È cresciuto a Kattarp, una località svedese vicino Helsingborg da padre libanese e madre svedese. Quando Eric aveva solo 4 anni hanno divorziato. È il secondo di otto fratelli ed inizia a scrivere canzoni all'età di 13 anni, ma il suo interesse maggiore è stato sempre il calcio fin quando, all'età di 15 anni, non ha firmato un contratto discografico. E' venuto alla ribalta dopo la vittoria nel concorso musicale svedese Joker.

La carriera con i What's Up[modifica | modifica sorgente]

Eric in concerto a Stoccolma

Nel 2007 ha preso parte ad un concorso per formare una boyband chiamata "What's Up". Su centinaia di candidati 15 sono stati scelti per esibirsi al teatro Globe, tra cui anche Eric. Arrivò tra i 4 finalisti e conquistò la possibilità di far parte di questa nuova boyband.

Gli altri componenti della band sono Robin Stjernberg, Luwdig "Ludde" Keijser e Johan Yngvesson.
La band, appena nata, inizia dalla Svezia il suo tour a partire dalla primavera 2008. Lo stesso anno hanno cantato la versione svedese della sigla di una produzione Disney, Camp Rock dove inoltre ha partecipato al doppiaggio del personaggio di Shane. Nello stesso hanno hanno pubblicato il loro album intitolato "In pose" e due singoli dal nome "Go Girl" e "If I told you once".[1] Nel febbraio 2009 Eric lasciò la band per intraprendere la carriera da solista e fu rimpiazzato da Johannes Magnusson.

Carriera televisiva[modifica | modifica sorgente]

Durante l'estate del 2009 ha presentato, come conduttore, la trasmissione Disney My Camp Rock, un concorso musicale internazionale basato sull'original movie Camp Rock. Ha anche condotto Julias Stjärnskott, un concorso musicale per giovani. Nel 2010 fu membro della giuria svedese all'Eurovision Song Contest, leggendo i voti assegnati dalla Svezia.[2][3] Fu inoltre l'inviato nella "green room" in occasione dell' ESC 2013 organizzato in Svezia.

Carriera musicale da solista[modifica | modifica sorgente]

Nell'agosto 2009 Eric ha firmato un nuovo contratto discografico con la Roxy Recordings, e, nel dicembre 2009 pubblica il suo primo singolo "Sleepless". Replica un grande successo anche con il singolo "Manboy". Successivamente pubblica il terzo singolo intitolato Break of dawn e infine Masquerade, singolo di lancio dell'omonimo album Masquerade, pubblicato il 19 maggio 2010.

L'album in Svezia raggiunge in breve tempo la 2ª posizione.[4] Nel 2011 dopo aver vinto il Melodifestivalen con la canzone Popular, si aggiudica la possibilità di rappresentare il suo paese all'Eurovision Song Contest dove nella seconda semifinale del 12 maggio riesce a qualificarsi per la finale, conquistando il terzo posto. Un mese dopo il grande evento, ESC Radio rende noto l'esito degli ESC Radio Awards 2011 che vedono trionfare Eric sia nella categoria miglior canzone che in quella di miglior artista maschile.

Il 29 giugno 2011 è stato pubblicato Saade Vol. 1 che contiene i singoli Popular, Hearts in the air e Still Loving it già rilasciati in precedenza: l'album raggiunge la 1ª posizione in Svezia e diventa disco d'oro, dopo solo una settimana dall'uscita.[5] Eric Saade ha inoltre pubblicato, il 30 novembre 2011 in Svezia, il suo terzo album, Saade Vol. 2, continuazione del precedente.[6] Nel luglio 2011 ha partecipato alla cerimonia di inaugurazione della Gothia Cup a Göteborg cantando "Popular" e altri brani. Nel 2012 ha intrattenuto una collaborazione con la cantante norvegese Tone Damli, pubblicando il singolo Imagine che in Scandinavia, conquista in breve tempo le primissime posizioni.

Melodifestivalen ed Eurovision Song Contest[modifica | modifica sorgente]

Eric al Melodifestivalen 2010

Saade ha preso parte al Melodifestivalen, selezione nazionale della Svezia per l'Eurofestival, per due volte di fila. Nel 2010 arrivò 3° con "Manboy", mentre nel 2011 ha vinto con "Popular" ed ha rappresentato la sua nazione all'Eurovision.

Melodifestivalen 2010[modifica | modifica sorgente]

Eric ha partecipato al Melodifestivalen 2010 nella seconda semifinale il 13 febbraio 2010 presso l'Arena Göransson con il brano Manboy, scritto da Fredrik Kempe (musica e testo) e Peter Boström (musica) raggiungendo il terzo posto nella finale nazionale il 13 marzo 2010. In questa edizione del Melodifestivalen ha ricevuto il premio artistico.

Posizione Artista Canzone Voti totali ricevuti
1 Svezia Anna Bergendahl This is my life 214
2 Svezia Salem Al Fakir Keep on walking 183
3 Svezia Eric Saade Manboy 159

Inoltre, durante l'Eurovision Song Contest, ha letto i voti assegnati dalla Svezia.

Melodifestivalen 2011[modifica | modifica sorgente]

Il 19 febbraio 2011 Eric ha gareggiato nella terza semifinale nella Cloetta Center di Linköping, in occasione del Melodifestivalen 2011. La sua performance con la canzone Popular, scritta da Fredrik Kempe, ha ottenuto il maggior numero di voti nella semifinale aggiudicandosi la possibilità di gareggiare nella finale svedese del 12 marzo 2011 dove ha vinto sia al televoto che il voto delle giurie internazionali provenienti da 11 paesi.

Posizione Artista Canzone Voti totali ricevuti
1 Svezia Eric Saade Popular 193
2 Svezia Danny Saucedo In the club 149
3 Svezia The Moniker Oh my god 124

Eurovision Song Contest 2011[modifica | modifica sorgente]

Eric Saade nel 2011

Eric Saade, dopo aver vinto il Melodifestivalen, si è presentato all'Eurovision Song Contest, tenutosi a Dusseldorf, come rappresentante della Svezia. Vince la prima semifinale del 12 maggio, mentre in finale si classifica 3º facendo ritornare il suo Paese nella top 3 dopo il 1999.

Melodifestivalen 2012[modifica | modifica sorgente]

Eric ha aperto la finalissima del Melodifestivalen 2012 in quanto vincitore dell'edizione 2011. Non rispettando quella che era la tradizione, cantare la canzone vincitrice[7], canta il suo nuovo singolo "Hotter than Fire".

Vita Personale[modifica | modifica sorgente]

Eric vive a Stoccolma. Si trovava in una relazione a lungo termine con Molly Sanden, fino a quando il loro rapporto si conclude ufficialmente il 9 gennaio 2012.[8]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Con i What's Up[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

  • 2008 - Go Girl
  • 2008 - If I Told You Once

Solista[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Singoli Promozionali[modifica | modifica sorgente]

Tour[modifica | modifica sorgente]

2013 - Coming Home Tour

Premi[modifica | modifica sorgente]

Anno Premio Categoria Brano Risultato Note
2010 Scandipop Awards Brightest New Hope for 2010 Himself Vinto
Marcel Bezençon Awards (Melodifestivalen) Artistic Award Manboy
Press Award Nomination Lost to: Anna Bergendahl for This Is My Life
Rockbjörnen|Rockbjörnen Awards Best Swedish Song of the Year Lost to: Oskar Linnros for Från och med Du
Best Breakthrough Act Himself Lost to: Oskar Linnros
Best Swedish Male Live Act Lost to: Lars Winnerbäck
2011 Scandipop Awards Best New Artist Lost to: Gravitonas
Best Male Vinto
Best Album from a New Artist Masquerade
Best Male Album Nomination Lost to: Darin for Lovekiller
Best Single from a New Artist Manboy Lost to: Timoteij for Kom
It's Gonna Rain Lost to: Timoteij for Kom
Best Male Single Lost to: Ola Svensson for All Over the World
Manboy Lost to: Ola Svensson for All Over the World
Grammis Song of the Year Lost to: Robyn for Dancing on My Own
Marcel Bezençon Awards (Melodifestivalen) Artistic Award Popular Lost to: Danny Saucedo for In the Club
Press Award Vinto
Nickelodeon Kids' Choice Awards (Sweden) Sweden's Favorite Star Himself Nomination Lost to: Amy Diamond
Marcel Bezençon Awards Artist Award Popular Lost to: Jedward for Lipstick
Press Award Lost to: Paradise Oskar for Da Da Dam
ESC Radio Awards Best Song Vinto
Best Male Artist Himself
You Choice Awards Best Male Video Popular Nomination Lost to: Justin Bieber for Never Say Never
Best Newcomer Lost to: Demi Lovato for Skyscraper
Rockbjörnen Awards Best Swedish Song Lost to: Veronica Maggio for Jag kommer
Best Male Artist Live Himself Lost to: Håkan Hellström
2012 Scandipop Awards Reader's Favourite of 2011 Vinto
Best Male
Best Remix Popular (SoundFactory Remix) Nomination Lost to: Le Kid for Oh My God (SoundFactory Remix)
Best Male Album Saade Vol. 2 Lost to: Himself for Saade Vol. 1
Saade Vol. 1 Vinto
Best Male Single Popular
Grammis Song of the Year Nomination Lost to: Avicii for Levels
Nickelodeon Kids' Choice Awards (Sweden) Sweden's Favorite Star Himself Vinto

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il video di "Break Of Dawn" è un dietro le quinte del video di "Masquerade"
  • il cd Saade Vol. 1 è stato pubblicato in altri 22 paesi ed è stato il debutto europeo di "Saade".
  • Il Singolo "Popular" è stato ufficializzato doppio disco di platino il 20 luglio 2011.
  • Ha vinto il "Sopot International Festival 2012", il secondo più importante concorso musicale europeo
  • Le sue influenze musicali sono Michael Jackson, Bryan Adams e i Backstreet Boys.
  • Eric Saade e Tone Damli hanno vinto il premio "Summer hit of the year" ai NRJ Awards ad Oslo con la canzone "Imagine"
  • Eric ha vinto il premio "Readers favourite artist of the year" agli Scandipop Awards

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Swedish Charts: What's Up band page
  2. ^ Moopy Eurovision Forum "A thread for Swedish megastar ERIC SAADE"
  3. ^ Moopy Eurovision Forum "A thread for Swedish megastar ERIC SAADE"
  4. ^ http://swedishcharts.com/showitem.asp?interpret=Eric+Saade&titel=Masquerade&cat=a Eric Saade in the Swedish charts
  5. ^ PLANNING 2011 TOUR, AND ALBUM WORK! | Eric Saade
  6. ^ Saade Vol.2 (2011) - Saade Eric - Music - CDON.COM
  7. ^ Eseguita poi in una nuova versione da Helena Paprizou
  8. ^ Scandipop.co.uk - Eric Saade at Allsång På Skansen!, scandipop.co.uk, 7 luglio 2010. URL consultato il 18 dicembre 2011.
  9. ^ MASQUERADE TOUR DRAR VIDARE! Glöm inte rösta!, EricSaade.com. URL consultato il 24/09/2011.
  10. ^ Hectic Times Young, Mr.Saade, EuroVisionary.com. URL consultato il 24/09/2011.
  11. ^ ERIC SAADE POP EXPLOSION CONCERT 2012, Eric Saade's official site. URL consultato il 14/12/2011.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Svezia all'Eurovision Song Contest Successore
Anna Bergendahl
This Is My Life
2010
Eric Saade
Popular
2011
Loreen

Euphoria

2012