Dream Evil (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dream Evil
Fotografia di Dream Evil
Paese d'origine Svezia Svezia
Genere Heavy metal[1]
Power metal[1]
Speed metal[1]
Periodo di attività 1999 – in attività
Etichetta Century Media
Album pubblicati 7 + 2 EP
Studio 5 + 2 EP
Live 1
Opere audiovisive 1
Sito web
DreamEvil.png

I Dream Evil sono un gruppo musicale heavy metal svedese fondato da Fredrik Nordström e Gus G. nel 1999.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il produttore Fredrik Nordström aveva l'ambizione di creare una propria band metal da molto tempo ma ha avuto notevoli difficoltà nel trovare musicisti con le sue stesse idee musicali. Durante una vacanza nelle isole greche nel 1999 incontrò il giovane chitarrista Gus G.. Nonostante la differenza di età di quasi una decade i due andarono musicalmente d'accordo e iniziarono a progettare la fondazione di una band.

La prima persona alla quale chiesero di unirsi al loro progetto fu il batterista Snowy Shaw (precedentemente con King Diamond e Mercyful Fate) che però inizialmente rifiutò. Successivamente si ricredette e accettò di suonare i pezzi dell'album di debutto.

Nordström contattò il cantante Niklas Isfeldt che aveva conosciuto quando fece il corista per gli HammerFall prodotti dallo stesso Fredrik. Niklas accettò immediatamente e propose con successo di portare con sé il suo amico di lunga data Peter Stålfors in qualità di bassista.

La band trovò un contratto con la Century Media Records e scelsero di chiamarsi Dragonslayer ripercorrendo i testi delle loro canzoni pregni di leggende fantastiche e medievali scritti da Gus e Nordström. L'etichetta però non trovò quel nome abbastanza originale e il gruppo optò per il nome Dream Evil ispirandosi all'album dello storico gruppo Dio.

Nel 2002 pubblicarono il loro primo album intitolato Dragonslayer.

A dicembre 2008 rivelano di essere al lavoro sul quinto disco, intitolato, prima provvisoriamente e poi in maniera definitiva, In the Night[2]. L'album verrà pubblicato a fine gennaio 2010 in Europa e Nord America nuovamente sotto Century Media[3].

A febbraio 2010 hanno fatto da supporto agli Stratovarius nelle loro date tedesche e svedesi assieme ai Tracedawn[4] e, lo stesso mese, viene confermata la loro presenza all'annuale edizione del Summer Breeze Festival[5]. A marzo viene confermata la loro presenza allo Sweden Rock Festival[6] e la partecipazione come band di supporto ad alcune date a maggio degli HammerFall nel Regno Unito[7].

Stile e influenze[modifica | modifica sorgente]

Lo stile dei Dream Evil è molto influenzato dall'hard rock e dall'heavy metal degli anni ottanta. Nei primi due album l'influenza del power metal è notevole e da The Book of Heavy Metal l'influenza di gruppi metal classici come Judas Priest, Iron Maiden e Saxon si fa sempre più evidente. Per alcuni brani la band si è avvalsa di componenti sinfonici e orchestrali.

I temi trattati nei testi vanno dal genere epico (soprattutto nei primi due album) alla celebrazione del rock e del metal. Spesso la band fa uso dell'ironia nei testi.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Ex componenti[modifica | modifica sorgente]

Timeline[modifica | modifica sorgente]


Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

Album dal vivo[modifica | modifica sorgente]

EP[modifica | modifica sorgente]

Partecipazioni in raccolte[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Dream Evil in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 9 gennaio 2014.
  2. ^ DREAM EVIL Working On New Material
  3. ^ DREAM EVIL To Release 'In The Night' In January
  4. ^ STRATOVARIUS: Support Acts Announced For European Tour
  5. ^ (EN) DREAM EVIL, MÅNEGARM, DEW-SCENTED, Others Confirmed For Germany's SUMMER BREEZE Festival, Blabbermouth.net, 10-02-2010. URL consultato il 28-04-2010.
  6. ^ (EN) DREAM EVIL Confirmed For SWEDEN ROCK FESTIVAL, Blabbermouth.net, 19-03-2010. URL consultato il 28-04-2010.
  7. ^ (EN) DREAM EVIL To Support HAMMERFALL On U.K. Tour, Blabbermouth.net, 19-03-2010. URL consultato il 28-04-2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal