Dio (gruppo musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Dio
Fotografia di Dio
Paese d'origine Stati Uniti Stati Uniti
Genere Heavy metal[1]
Hard rock[1]
Periodo di attività 1982-1991
1993-2010
Album pubblicati 20
Studio 10
Live 3
Raccolte 7
Gruppi e artisti correlati Black Sabbath
Elf
Rainbow
Heaven & Hell
Sito web
Dio (Logo).png

I Dio sono stati un gruppo musicale hard rock/heavy metal formato nell'ottobre 1982 da Ronnie James Dio, in precedenza già noto per essere stato il cantante di altre famose heavy metal band quali Elf, Rainbow e Black Sabbath.

Nell'arco della carriera, il gruppo ha pubblicato dieci album in studio e la sua formazione ha subìto negli anni svariati cambiamenti, con l'eccezione del leader e fondatore Ronnie James Dio. In un'intervista, disponibile sull'edizione speciale della re-release di Holy Diver, Dio afferma che non ha mai voluto far intendere di iniziare una carriera solista, bensì di formare una nuova band con il collega dei Black Sabbath, il batterista Vinny Appice.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Fuoriusciti dai Black Sabbath per vari disaccordi[2], nel 1982 Ronnie James Dio e il batterista Vinny Appice formarono insieme un nuovo gruppo, chiamato Dio. Successivamente, si aggiunsero l'ex Rainbow e Wild Horses Jimmy Bain al basso e l'ex Sweet Savage Vivian Campbell alla chitarra.

Nel maggio 1983 il gruppo pubblica l'opera prima Holy Diver, nella quale Ronnie James Dio, oltre a cantare, suona la tastiera (compito che divide con Bain). Onde evitare che il frontman sia relegato dietro a una tastiera durante i concerti, la band recluta il tastierista Claude Schnell[3].

Il secondo album del gruppo è The Last in Line (pubblicato il 2 luglio del 1984), seguito da Sacred Heart, pubblicato il 15 agosto 1985. Durante il tour che accompagna l'uscita di quest'ultimo album la band registra vari pezzi che vengono poi pubblicati nel mini LP Intermission insieme alla nuova canzone Time to Burn.

Nel 1986 Vivian Campbell lascia la band per unirsi ai Whitesnake[4] e viene sostituito da Craig Goldy (che suona per la prima volta proprio su Time to Burn)[5]. Il 21 luglio 1987 esce Dream Evil, quarto studio album dei Dio.

A questo punto la formazione subisce profondi cambiamenti: arrivano nuovi musicisti tra cui il sedicenne chitarrista Rowan Robertson, il bassista Teddy Cook, il batterista Simon Wright e il tastierista Jens Johansson. La nuova band pubblica Lock Up the Wolves nel 1990.

Nel biennio 1991-1992 Ronnie torna nei Black Sabbath con i quali pubblica un solo album, Dehumanizer nel 1992. Dopo questa breve esperienza, Ronnie ricostituisce i Dio, di cui fa ora parte il chitarrista sudafricano Tracy G. (Tracy Grijalva), il rientrante Vinny Appice alla batteria, l'ex Dokken Jeff Pilson al basso e Scott Warren alle tastiere. Durante questa nuova stagione del gruppo vengono pubblicati gli album Strange Highways, Angry Machines e Inferno: Last in Live. In questo periodo, il gruppo termina di scrivere canzoni a tema fantastico e si concentra su questioni e problemi moderni[6].

Inoltre sempre nello stesso anno, partecipano in Svezia a un tour in compagnia di Manowar e Motörhead, chiamato Monsters of the Millennium Tour.

Nel 2000 rientrano Bain, Wright e Goldy per l'ottavo studio album di Dio, Magica, che presenta un ritorno al classico sound della band, a cui viene dato un tocco moderno, tramite l'incrementato uso delle tastiere[7]. Prima del completamento del disco successivo, Killing the Dragon, pubblicato nel 2002 dalla Spitfire Records, Goldy lascia per problemi personali e viene sostituito da Doug Aldrich, il quale cede il posto a Goldy nell'estate del 2003 per entrare nei Whitesnake. Successivamente, anche Bain lascerà il gruppo[8].

Nel 2004 vede la luce il decimo lavoro dei Dio, Master of the Moon, pubblicato il 7 settembre negli Stati Uniti dalla Sanctuary Records e il 30 agosto in Europa dalla SPV Records. Per l'occasione si riunisce alla band Jeff Pilson al basso.

Nel 2005 esce il live Evil or Divine - Live in New York City, una registrazione dello stesso spettacolo già visto nell'omonimo DVD del 2003. Ronnie sosterrà di non aver avuto alcun controllo su quest'ultimo album in quanto aveva già lasciato la casa discografica quando è stato pubblicato.

Sempre nel 2005, la band inizia un tour (che tocca America Latina, Giappone, Europa e Russia) intitolato An Evening with Dio. Lo spettacolo è diviso in due parti: la prima è formata da una normale selezione di pezzi, mentre nella seconda viene eseguito per intero lo storico album del 1983 Holy Diver. Pare che una delle serate in Russia sia stata filmata per essere poi pubblicata in un DVD live.

Nel 2007, i membri dei Black Sabbath annunciarono che si sarebbero riuniti con Ronnie James Dio sotto il nome di Heaven & Hell. Il gruppo pubblicò l'album The Devil You Know nel 2009.

Il 16 maggio 2010, dopo una battaglia contro un cancro allo stomaco viene a mancare Ronnie James Dio, decretando il definitivo scioglimento dei Dio.

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Ultima[modifica | modifica sorgente]

Ex membri[modifica | modifica sorgente]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Discografia dei Dio.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Dio in Allmusic, All Media Network.
  2. ^ Dean Goodman, Black Sabbath reunites without Ozzy, news.com.au, 26 ottobre 2006. URL consultato il 13 ottobre 2009.
  3. ^ Dio Discography. URL consultato il 1º settembre 2009.
  4. ^ Vivian Campbell Biography. URL consultato il 1º settembre 2009.
  5. ^ Allmusic Intermission overview. URL consultato il 1º settembre 2009.
  6. ^ Angry Machines review. URL consultato il 1º settembre 2009.
  7. ^ Magica review. URL consultato il 1º settembre 2009.
  8. ^ Killing the Dragon review. URL consultato il 1º settembre 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]