Danilo II del Montenegro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Danilo II
Crown Prince Danilo of Montenegro.jpg
Re del Montenengro (formale)
In carica 1 marzo-7 marzo 1921
Predecessore Nicola I del Montenegro
Successore Michele I del Montenegro
Nome completo Danilo Alessandro Petrović-Njegoš
Nascita Cettigne , 17 giugno 1871
Morte Montpellier, Francia, 24 settembre 1939
Casa reale Petrović-Njegoš
Padre Nicola I del Montenegro
Madre Milena Vukotic
Consorte Jutta di Meclemburgo-Strelitz
Firma Danilo Aleksandar.JPG
Principi e Re
del Montenegro
Petrović-Njegoš

[[Immagine:|200x190px|]]

Danilo I (1851-1860)
Nicola I (1860-1921)
Figli
Danilo II (1921)
Michele I (1921-1986)
Figli
Nicola (1986-...)
Figli
  • Boris (1980-viv.)
  • Altinaï (1977-viv.)

Danilo II Petrovic Niegosc (Cettigne, 17 giugno 187124 settembre 1939) fu re nominale del Montenegro.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Famiglia d'origine[modifica | modifica wikitesto]

Figlio del re Nicola I del Montenegro e della regina Milena Vukotic, nacque a Cettigne allora capitale del piccolo Principato del Montenegro. Era fratello di Elena, futura regina d'Italia e d'Albania e imperatrice d'Etiopia.

Vita[modifica | modifica wikitesto]

Danilo seguì studi militari e rapidamente salì tutti i gradi dell'esercito montenegrino fino a divenirne Comandante in Capo.

Il 15 giugno 1899 sposò la principessa Jutta di Meclemburgo-Strelitz la quale, con la conversione all'ortodossia, mutò il suo nome in Milica.
La coppia non ebbe figli.

Per la sua vita spensierata e godereccia tenuta nelle varie capitali d'Europa, soprattutto a Parigi, Danilo divenne protagonista della società mondana dell'epoca, inducendo addirittura Franz Lehar a farlo protagonista della sua celeberrima operetta La vedova allegra (1905), con grave discredito per lo stesso Regno del Montenegro.

Scoppiata la prima guerra mondiale e invaso il Montenegro dagli austriaci, Danilo seguì il padre Nicola e il governo montenegrino nell'esilio in Francia.
Nel marzo del 1921, alla morte di Nicola I in esilio, Danilo gli succedette. Infatti all'epoca le Potenze vincitrici della Grande Guerra non avevano ancora deciso nulla sulla sorte del Montenegro che quindi risultava ancora formalmente indipendente. Danilo II non poté però rientrare nel Montenegro occupato nel frattempo dalle truppe serbe ed anzi abdicò pochi giorni dopo a favore del nipote Michele (Mihailo), figlio del fratello Mirko (nel frattempo deceduto).
Anche Michele I fu re nominale del Montenegro, sotto reggenza della nonna Milena, in quanto minorenne, fino al riconoscimento dell'annessione del Montenegro alla Serbia da parte della Conferenza di Versailles, riconoscimento avvenuto pochi mesi dopo.

Ritiratosi a vita privata, Danilo II morì sulla Costa Azzurra.

Ascendenza[modifica | modifica wikitesto]

Danilo II del Montenegro Padre:
Nicola I del Montenegro
Nonno paterno:
Granduca Mirko Petrović-Njegoš
Bisnonno paterno:
Stanko Petrović-Njegoš
Bisnonna paterna:
Christine Vrbitsa
Nonna paterna:
Anastasie Martinović
Bisnonno paterno:
Drago Martinović
Bisnonna paterna:
Stana Martinović
Madre:
Milena Vukotić
Nonno materno:
Petar Vukotić
Bisnonno materno:
Peter Perkov Vukotić
Bisnonna materna:
Stana Milić
Nonna materna:
Elena Vervodić
Bisnonno materno:
Tadija Vervodić
Bisnonna materna:
Milica Pavičević

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Onorificenze montenegrine[modifica | modifica wikitesto]

Gran Maestro dell'Ordine dei Petrović-Njegoš - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine dei Petrović-Njegoš
Gran Maestro dell'Ordine del Principe Danilo I - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine del Principe Danilo I
Gran Maestro dell'Ordine di San Pietro di Cettigne - nastrino per uniforme ordinaria Gran Maestro dell'Ordine di San Pietro di Cettigne

Onorificenze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine Supremo della Santissima Annunziata - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine Supremo della Santissima Annunziata
— 1900
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro
— 1900
Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona d'Italia - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine della Corona d'Italia
— 1900

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Milan Jovicevic, Ande Kapicic, Tatiana Jovic, "La corte di Re Nicola" (testo in lingua italiana), CIP-Katalogizacija u publikaciji, Cetinje, s.i.d. ma post 1989.
  • Giulio Vignoli, "La vicenda italo-montenegrina. L'inesistente indipendenza del Montenegro nel 1941", Ecig, Genova, 2004.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Re de facto del Montenegro Successore
Nicola I 1921
Durante l'occupazione serba del Montenegro
Michele I
Durante l'occupazione serba del Montenegro
Predecessore Erede al trono del Montenegro Successore
Nicola, principe ereditario del Montenegro
Poi monarca col nome di Nicola I
Principe ereditario
1871-1921
Michele, principe ereditario del Montenegro
Poi monarca col nome di Michele I