Corinne Bailey Rae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Corinne Bailey Rae
Fotografia di Corinne Bailey Rae
Nazionalità Regno Unito Regno Unito
Genere Soul
Rhythm and blues
Jazz
Periodo di attività 2005 – in attività
Album pubblicati 2
Studio 2
Sito web

Corinne Bailey Rae (Leeds, 26 febbraio 1979) è una cantautrice e chitarrista britannica.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Corinne Bailey Rae

Bailey Rae è nata a Leeds da padre proveniente da Saint Kitts e Nevis e madre britannica, maggiore di tre figlie. Le sue sorelle sono Candice Bailey e l'attrice Rhea Bailey. Studia musica classica a scuola, ed inizia a cantare nel coro della chiesa.[1] In questo periodo fa parte di un gruppo giovanile chiamato Revive, con il quale incide due album.[2] In seguito ispirata dal femminismo delle Veruca Salt e delle L7 forma il gruppo musicale femminile Helen[3], che nonostante un contratto con la Roadrunner Records si scioglie quando uno dei membri resta incinta.

Nel 2004 Corinne Bailey Rae entra in contatto con la Global Talent Publishing e viene seguita da Mark Hill, produttore di Craig David. La cantante appare nel brano Young and Foolish nell'album better luck next time, degli stiX, il gruppo di Mark Hill. Nel novembre 2005 viene pubblicato il suo primo singolo Like a Star mentre il suo album di debutto Corinne Bailey Rae esce nel febbraio 2006. L'album debutta alla prima posizione nel Regno Unito ed entra nella top ten della classifica statunitense Billboard 200, raggiungendo la posizione numero quattro e rimanendo in classifica per l'album vende album 1.9 milioni di copie solo negli Stati Uniti.[4] Ad aprile 2006, Corinne Bailey Rae viene certificato doppio disco di platino dalla BPI[5] e disco di platino dalla RIAA.[6] Il secondo singolo estratto dall'album Put Your Records On, ad oggi il suo più grande successo, raggiunge la vetta della UK Singles Chart e vende oltre 945,000 copie negli Stati Uniti. Inoltre ha il merito di far conoscere la cantante in tutto il mondo, facendola entrare nelle classifiche di diversi paesi in Europa ed Australia.[7]

Bailey Rae viene nominata rivelazione dell'anno nel corso dell'annuale sondaggio organizzato dalla BBC nel 2006[8] e diventa la quarta artista donna britannica della storia ad avere il suo album di debutto alla prima posizione. La Bailey Rae viene inoltre nominata ai Grammy Award ed ai BRIT Awards, e vince due MOBO Awards, un grammy Award all'album dell'anno ed un Grammy Award al miglior album jazz per la sua partecipazione come artista ospite in River: The Joni Letters di Herbie Hancock.

Corinne Bailey Rae pubblica il suo secondo album The Sea il 26 gennaio 2010, dopo una pausa di quasi due anni. I brani presenti nel nuovo album sono stati prodotti da Steve Brown e Steve Chrisanthou (che aveva già prodotto il suo album di debutto nel 2006).[9][10] La cantante viene nominata ai Mercury Prize nella categoria "Album dell'anno" per The Sea.

Vita personale[modifica | modifica sorgente]

Il marito, il sassofonista Jason Rae, è deceduto il 23 marzo 2008, probabilmente a causa di un'overdose di droga.[11]

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Album[modifica | modifica sorgente]

DVD[modifica | modifica sorgente]

  • 2007 - Live in London & New York

Singoli[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ The official Corinne Bailey Rae site. URL consultato il 9 marzo 2006.
  2. ^ Albums available here. URL consultato il 22 gennaio 2010.
  3. ^ Dave Simpson, 'I was speechless, just squeaking!' in The Guardian (London), 11 novembre 2005. URL consultato il 9 marzo 2006.
  4. ^ Corinne Bailey Rae Music News & Info | Billboard.com
  5. ^ Certified Awards Search. URL consultato il 23 ottobre 2009.Enter Corinne Bailey Rae in the search field
  6. ^ RIAA – Searchable Database in RIAA. URL consultato il 18 aprile 2008.
  7. ^ Italiancharts
  8. ^ Sound of 2006: The Top 10 in BBC News, 6 gennaio 2006. URL consultato il 14 gennaio 2007.
  9. ^ Music – News – Bailey Rae announces new album details – Digital Spy, Digital Spy, 22 ottobre 2009. URL consultato il 22 ottobre 2009.
  10. ^ Canal Pop: Corinne Bailey Rae lança novo álbum em 2010
  11. ^ Dal sito Sky News

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 37205309 LCCN: no2006090890