Coppa FIRA 1979-1980

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coppa FIRA 1979-1980
Competizione Campionato europeo per Nazioni di rugby
Sport Rugby union pictogram.svg Rugby a 15
Edizione 20ª
Organizzatore FIRA
Risultati
Vincitore Francia Francia
Secondo Romania Romania
Terzo URSS URSS
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1978-79 1980-81 Right arrow.svg

La Coppa FIRA 1979/80 fu la XX edizione del campionato d’Europa di rugby XV organizzata dalla FIRA, e la settima con tale denominazione.

Il torneo fu vinto dalla Francia, alla sua 17ª vittoria su 20 partecipazioni. In 2ª divisione retrocesse il Marocco, mentre la Spagna tornò nella massima serie dopo una sola stagione.

Anche in tale edizione furono assegnati 3 punti per la vittoria, 2 per il pareggio, 1 per la sconfitta e 0 punti alla squadra che dichiarasse forfait.


1ª divisione[modifica | modifica wikitesto]

Sochaczew
30 settembre 1979
Polonia Polonia 3 – 13 Italia Italia

Mosca
28 ottobre 1979
URSS URSS 9 – 0 Italia Italia

Bucarest
18 novembre 1979
Romania Romania 49 – 15 Polonia Polonia

Montauban
2 dicembre 1979
Francia Francia 30 – 12 Romania Romania

Benevento
22 dicembre 1979
Italia Italia 34 – 6 Marocco Marocco

Mosca
dicembre 1980
URSS URSS 54 – 10 Polonia Polonia



L'Aquila
13 aprile 1980
Italia Italia 24 – 17 Romania Romania Fattori

Bytom
27 aprile 1980
Polonia Polonia 28 – 13 Marocco Marocco

Costanza
30 aprile 1980
Romania Romania 41 – 11 Marocco Marocco

Bucarest
11 maggio 1980
Romania Romania 23 – 6 URSS URSS



Casablanca
maggio 1980
Marocco Marocco 3 – 11 URSS URSS

Classifica 1ª divisione[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
Francia Francia 5 5 0 0 169 32 +137 15
Romania Romania 5 3 0 2 142 86 +56 11
URSS URSS 5 3 0 2 87 54 +33 11
Italia Italia 5 3 0 2 80 81 -1 11
Polonia Polonia 5 1 0 4 56 171 -115 7
Marocco Marocco 5 0 0 5 37 147 -110 5

2ª divisione[modifica | modifica wikitesto]

Sollentuna
20 ottobre 1979
Svezia Svezia 4 – 10 Germania Ovest Germania Ovest

Hilversum
4 novembre 1979
Paesi Bassi Paesi Bassi 12 – 0 Svezia Svezia

Hannover
25 novembre 1979
Germania Ovest Germania Ovest 0 – 13 Spagna Spagna

Lubiana
16 dicembre 1979
Jugoslavia Jugoslavia 10 – 6 Paesi Bassi Paesi Bassi

Madrid
22 dicembre 1979
Spagna Spagna 25 – 3 Jugoslavia Jugoslavia

Hilversum
30 marzo 1980
Paesi Bassi Paesi Bassi 16 – 10 Germania Ovest Germania Ovest

Barcellona
28 aprile 1980
Spagna Spagna 24 – 3 Paesi Bassi Paesi Bassi

Hannover
3 maggio 1980
Germania Ovest Germania Ovest 6 – 6 Jugoslavia Jugoslavia

Spalato
17 maggio 1980
Jugoslavia Jugoslavia 14 – 4 Svezia Svezia

Uppsala
9 giugno 1980
Svezia Svezia 27 – 39 Spagna Spagna

Classifica 2ª divisione[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
Spagna Spagna 4 4 0 0 101 33 +68 12
Jugoslavia Jugoslavia 4 2 1 1 33 41 -8 9
Paesi Bassi Paesi Bassi 4 2 0 2 37 44 -7 8
Germania Ovest Germania Ovest 4 1 1 2 26 39 -13 7
Svezia Svezia 4 0 0 4 35 75 -40 4

3ª divisione[modifica | modifica wikitesto]

Bruxelles
14 ottobre 1979
Belgio Belgio 52 – 8 Danimarca Danimarca

Tunisi
3 febbraio 1980
Belgio Belgio 7 – 11 Tunisia Tunisia

Copenaghen
3 maggio 1980
Danimarca Danimarca 13 – 19 Tunisia Tunisia

Classifica 3ª divisione[modifica | modifica wikitesto]

Squadra G V N P P+ P- diff. PT
Tunisia Tunisia 2 2 0 0 30 20 +10 6
Belgio Belgio 2 1 0 1 59 19 +40 4
Danimarca Danimarca 2 0 0 2 21 71 -50 0
rugby Portale Rugby: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rugby