Chuck Billy

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Chuck Billy
Chuck Billy dal vivo con i Testament al Metalmania 2007
Chuck Billy dal vivo con i Testament al Metalmania 2007
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Thrash metal[1][2]
Speed metal[1]
Heavy metal[1]
Periodo di attività 1986 – in attività
Strumento Voce
Etichetta Atlantic Records
Spitfire Records
Nuclear Blast
Gruppo attuale Testament
Album pubblicati 17 + 1 VHS + 7 DVD
Studio 9
Live 2
Raccolte 6
Sito web

Chuck Billy (23 giugno 1962) è un cantante statunitense, membro del gruppo thrash metal Testament dal 1986.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Chuck Billy dal vivo con i Testament al Metalmania 2007

Nativo americano, appartenente al popolo Pomo, proveniente dal nord della California, assieme al chitarrista e leader del gruppo Eric Peterson, è l'unico membro originario rimasto, dall'uscita del primo disco, The Legacy (1987).

Dotato di una voce molto potente ed aggressiva, il suo stile ha subito un radicale cambiamento negli anni. Negli anni ottanta (considerati "epoca d'oro" dei Testament) aveva una voce rauca ma più incentrata sugli acuti e anche una timbrica pulita (specie in brani come The Legacy e Return To Serenity), mentre col passare degli anni (a partire da Low, album pubblicato nel 1994) la band ha incorporato elementi Death metal nel suo stile e Chuck ha diversificato il suo canto con toni growl.

Chuck ha sempre sostenuto la causa dell'integrazione degli indiani d'America nella società ed è fiero delle sue origini nativo-americane (due brani dei Testament, Trail of Tears e Allegiance, sono un tributo di Chuck al suo popolo). Prima di far parte dei Testament ha militato in diversi gruppi heavy metal della bassa California.

Dopo il tour mondiale "Riding The Snake" per promuovere l'album The Gathering, subì un intervento e una lunga degenza per Seminoma: una forma di tumore maligno che normalmente colpisce le cellule germinali del testicolo e più raramente quelle del mediastino, come nel caso di Billy. Il suo tumore riguardò infatti i polmoni ed il cuore.[3]

Ciò ha costretto la band a un lungo periodo di pausa, spezzato solo nel 2001 dalla pubblicazione di First Strike Still Deadly, album di pezzi ri-registrati provenienti dai primi due dischi, che ha visto il ritorno momentaneo di Alex Skolnick alla chitarra e di John Tempesta alla batteria.[4][5]

Il suo cancro è stato curato con successo. Nell'agosto del 2001, gli amici di Billy organizzarono un concerto di beneficenza in suo onore per aiutarlo nelle spese mediche. Fu intitolato Thrash of the Titans, e vi presero parte gruppi Thrash provenienti dalla Bay Area tra cui i Vio-lence, i Death Angel, gli Exodus, gli Heathen, ed altri. Lo show è stato anche una riunione dei Legacy, con Steve Souza alla voce, e l'ex chitarrista Alex Skolnick, che non aveva più suonato con la band dal 1992 e Greg Christian.

Oltre ai Testament, Chuck ha cantato dei brani nei due album solisti del chitarrista James Murphy e ha partecipato ad un tour recente con gli Exodus. Nel 2006 Billy ha dato la sua voce per la canzone "Crazy" dei Sadus e, insieme ad altri musicisti, ha cantato la cover di Fear of the Dark degli Iron Maiden per l'album di tributo Numbers from the Beast.

Ha un fratello, Eddie, che suonò il basso nella thrash metal band (ormai sciolta) dei Vio-Lence. Con questo, e con il cugino Andy Billy, Chuck nel 2007 ha inciso un disco con i Dublin Death Patrol, che ha la "particolarità" di avere come cantante oltre al già citato Chuck, il primo cantante dei Testament e poi più noto come singer degli Exodus Steve "Zetro" Souza.

Nel 2008, ha partecipato insieme ad altri artisti dei generi hard rock e metal alla produzione dell'album "We wish you a metal xmas and a headbanging new year", composto da brani incentrati sul natale, riscritti in chiave metal

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Chuck Billy al Sweden Rock Festival, 2008

Con i Testament[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Discografia dei Testament.

Album registrati in studio[modifica | modifica sorgente]

Con i D.D.P.[modifica | modifica sorgente]

Videografia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Discografia dei Testament#Videografia.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Testament, Allmusic.com. URL consultato il 26 dicembre 2009.
  2. ^ (EN) Testament, Metal-archives.com, 18 ottobre 2009. URL consultato il 26 dicembre 2009.
  3. ^ (EN) Testament, Metalupdate.com. URL consultato il 24 aprile 2010.
  4. ^ Testament, Icedtears.com. URL consultato il 29 dicembre 2009.
  5. ^ (EN) Brian O'Neill, First Strike Still Deadly review, Allmusic.com. URL consultato il 12 marzo 2010.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Chuck Billy in Open Directory Project, Netscape Communications. (Segnala su DMoz un collegamento pertinente all'argomento "Chuck Billy")

Controllo di autorità VIAF: 232968064