Charles Addams

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Charles "Chas" Samuel Addams[1] (Westfield, 7 gennaio 1912New York, 29 settembre 1988) è stato un disegnatore statunitense.

Charles Addams era un celebre disegnatore di vignette per la testata The New Yorker. Le sue opere erano caratterizzate dallo humor nero dei suoi personaggi particolarmente macabri. Alcuni dei personaggi più ricorrenti da lui creati divennero noti poi come La famiglia Addams (The Addams Family), divenuti in seguito protagonisti in tre serie televisive, due serie di cartoni animati, quattro film e un musical di Broadway.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Opere[modifica | modifica sorgente]

Libri che raccolgono illustrazioni di Charles Addams.[2]

Raccolte di vignette e illustrazioni[modifica | modifica sorgente]

  • Drawn and Quartered, Random House, 1942
  • Addams and Evil, Simon and Schuster, 1947
  • Monster Rally, Simon & Schuster, 1950
  • Homebodies, Simon & Schuster, 1954
  • Nightcrawlers, Simon & Schuster, 1957
  • Black Maria, Simon & Schuster, 1960
  • The Groaning Board, Simon & Schuster, 1964
  • The Chas Addams Mother Goose, Windmill Books, 1967
  • My Crowd, Simon & Schuster, 1970
  • Favorite Haunts, Simon & Schuster, 1976
  • Creature Comforts, Simon & Schuster, 1981
  • The World of Charles Addams, Knopf, 1981. ISBN 0-394-58822-3
  • Half - Baked Cookbook, Simon & Schuster, 2005. ISBN 0-7432-6775-3
  • Happily Ever After: A Collection of Cartoons to Chill the Heart of Your Loved One, Simon & Schuster, 2006. ISBN 978-0-7432-6777-9
  • (a cura di H. Kevin Miserocchi) The Addams Family: An Evilution, 2010. ISBN 978-0-7649-5388-0

Raccolte di fotografie[modifica | modifica sorgente]

  • Dear Dead Days: A Family Album, G.P. Putnam & Sons, 1959

Illustrazioni per altri autori[modifica | modifica sorgente]

  • John Kobler Afternoon in the Attic (1950)

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Enrico Sist Strapazzare i cliché! Il gotico americano di Charles Addams, in Abastor #24, giugno 1999.
  • (EN) Linda H. Davis Charles Addams: A Cartoonist's Life, Random House, 2006

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Addams firmava le sue opere "Chas Addams"
  2. ^ (EN) Tee and Charles Addams Foundation

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 111507481 LCCN: n50046344