Carmela Soprano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Carmela Soprano
CarmelaSoprano.JPG
Universo I Soprano
Lingua orig. Inglese
Soprannome Carmè (per Tony), Mamma Bing (nelle schede dell'FBI)
Autore David Chase
1ª app. in Affari di famiglia (ep. 1)
Ultima app. in Made in America (ep. 86)
Interpretata da Edie Falco
Voce italiana Anna Cesareni
Sesso Femmina
Professione casalinga
Parenti

Carmela DeAngelis Soprano, interpretata dall'attrice Edie Falco, è la coprotagonista della serie televisiva I Soprano: è infatti la moglie del boss mafioso Tony Soprano. Dopo il marito, è la figura maggiormente analizzata dall'ideatore della serie David Chase nell'arco delle 6 stagioni. In italiano è doppiata da Anna Cesareni.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlia di Hugh e Mary De Angelis (anch'essa quindi, come il futuro marito, di origini italoamericane), Carmela ha conosciuto Tony ai tempi del liceo. Dopo una corte serrata (molti sono i riferimenti a questi eventi nei dialoghi, anche se mai vengono mostrate scene al riguardo), Carmela accetta il fidanzamento e sposa in seguito Tony, da cui ha i due figli, Meadow e Anthony Jr.

Carmela, donna forte e carismatica, oltre ad occuparsi dell'istruzione e della gestione familiare, si può considerare a tutti gli effetti il prototipo della moglie di un boss: al corrente della natura criminale del congiunto e delle sue infedeltà, sa custodire ogni segreto, difende il marito davanti ad estranei e all'FBI e gli è sempre vicina nei momenti di difficoltà. Il legame con Tony è, nonostante le vicissitudini e i drammi ricorrenti, intenso e profondo, come dimostrano le puntate iniziali della stagione 6.

Solo nella stagione 4 in Carmela si risveglia una volontà d'indipendenza e di emancipazione e, spinta dall'infatuazione per il sicario Furio Giunta, porta alle estreme conseguenze il rapporto con Tony: dopo furibonde liti familiari, i due si separano.

Ma Tony (stagione 5) non vuole saperne di divorziare, anche perché Carmela è depositaria d'innumerevoli segreti riguardanti le sue attività e potrebbe essere facilmente ricattabile dall'FBI durante qualche incriminazione. Faticosamente, e anche per l'impossibilità di mantenere, senza il marito, il lussuoso stile di vita a cui è abituata, Carmela si riavvicina a Tony: si dedica alla costruzione di una casa che definisce il suo "investimento per il futuro" e rimane, fino alla fine, al fianco del marito, condivindendo, di fatto, il suo oscuro destino.

Amicizie[modifica | modifica sorgente]

Nel corso delle stagioni Carmela intrattiene legami d'amicizia con molti personaggi: da Rosalie Aprile, che può a ragione definirsi la sua migliore amica (con lei compie un viaggio a Parigi che viene ricordato anche nel penultimo episodio), ad Angie Bonpensiero e Gabriella Dante, mogli di altri capi della famiglia mafiosa.

Ma sono soprattutto le amicizie maschili ad essere interessanti, sul piano narrativo, per il personaggio di Carmela. Dal rapporto ambiguo con un sacerdote, padre Phil Intintola, con cui passa un'equivoca notte sola in casa (ep. 5) a Victor Musto, col quale inizia una relazione che viene subito troncata, passando per il già citato Furio. Dopo la separazione con Tony (ep. 52) Carmela inizia a frequentare il prof. Robert Wegler, attratta dalla sua intelligenza e dalle maniere educate (l'esatto contrario, per certi versi, di Tony).

Tuttavia, dopo questa esperienza e il riavvicinamento col marito, Carmela non avrà più sbandate amorose, e si concentrerà sulla famiglia e sulla casa in costruzione, basata su un suo progetto.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • The Sopranos: The Complete Book, 2007 HBO ISBN 1-933821-18-3
  • Glen O. Gabbard, The Psychology of the Sopranos Love, Death, Desire and Betrayal in America's Favorite Gangster Family - Basic books, 2002
  • Michael Hammond, Lucy Mazdon, The Contemporary Television Series, Edinburgh University Press, Edimburgo 2005
  • Martha P. Nochinsom, Dying to Belong: Gangsters Movies in Hollywood and Hong Kong, Wiley Blackwell, 2007

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]