Big Pussy Bonpensiero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salvatore "Big Pussy" Bonpensiero
Sal Big Pussy Bonpensiero.JPG
Universo I Soprano
Lingua orig. Inglese
Soprannome Puss, Big Pussy, Sal, CW-16 (nelle schede dell'FBI)
Autore David Chase
1ª app. in Affari di famiglia (ep. 1)
Ultima app. in Viaggio nel passato (ep. 80)
Interpretato da Vincent Pastore
Voce italiana Paolo Marchese
Sesso Maschio
Professione soldato della banda Gualtieri, formalmente proprietario di un'autocarrozzeria
Parenti

Salvatore "Big Pussy" Bonpensiero, interpretato da Vincent Pastore, è uno dei personaggi principali della serie televisiva I Soprano, nonostante la sua partecipazione effettiva si limiti alle prime 2 stagioni dello show (1999-2000). In seguito appare in alcune sequenze oniriche. In italiano è doppiato da Paolo Marchese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di Lino Bonpensiero[1], Salvatore (Sal), detto "Big Pussy", è stato in principio un soldato della banda di Johnny Boy Soprano, padre di Tony. Dopo gli arresti dell'83, Sal è divenuto un affiliato della Famiglia DiMeo poco tempo dopo: nel 1986, dopo la morte del boss, ha appoggiato l'ascesa di Tony come capo e gli è rimasto al fianco, divenendone amico e uomo di fiducia. Diviene confidente dell'FBI dal 1998 per evitare l'ergastolo.

Apparizioni nella serie dopo la morte[modifica | modifica wikitesto]

Big Pussy è stato uno dei personaggi più importanti per le vicende dei protagonisti della serie. La sua eliminazione è stata sofferta per il legame che aveva con Tony, Silvio e Paulie: per questi motivi egli appare anche in seguito, oltre che in alcuni dialoghi, in sogni e apparizioni, come una sorta di "fantasma" che si aggira per la serie:

Omicidi commessi da Big Pussy[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Sopranos: The Complete Book, HBO ISBN 1-933821-18-3

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • The Sopranos: The Complete Book, 2007 HBO ISBN 1-933821-18-3
  • Glen O. Gabbard, The Psychology of the Sopranos Love, Death, Desire and Betrayal in America's Favorite Gangster Family - Basic books, 2002
  • Michael Hammond, Lucy Mazdon, The Contemporary Television Series, Edinburgh University Press, Edimburgo 2005
  • Martha P. Nochinsom, Dying to Belong: Gangsters Movies in Hollywood and Hong Kong, Wiley Blackwell, 2007

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]