FBI (I Soprano)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'agente Harris in una riunione dell'FBI

All'interno della serie televisiva statunitense I Soprano uno dei maggiori filoni narrativi riguarda le relazioni fra l'FBI e i membri delle famiglie criminali DiMeo del New Jersey e Lupertazzi di Brooklyn.

Agenti dell'FBI[modifica | modifica sorgente]

capitano Frank Cubitoso[modifica | modifica sorgente]

agente Ron Goddard[modifica | modifica sorgente]

agente Ron Gosling[modifica | modifica sorgente]

agente Frank Grasso[modifica | modifica sorgente]

agente Dwight Harris[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Dwight Harris.

agente Skip Lipari[modifica | modifica sorgente]

agente Joe Marquez[modifica | modifica sorgente]

agente Robyn Sanseverino[modifica | modifica sorgente]

agente Smyj[modifica | modifica sorgente]

agente Deborah Ciccerone Waldrup[modifica | modifica sorgente]

agente Mike Waldrup[modifica | modifica sorgente]

tecnico informatico[modifica | modifica sorgente]

Informatori dell'FBI[modifica | modifica sorgente]

Nel corso delle 6 stagioni della serie diversi personaggi appartenenti alle due famiglie sono stati contattati dall'FBI e in seguito ne sono divenuti collaboratori.

Principali incriminazioni e indagini[modifica | modifica sorgente]

Arresto di Corrado Junior Soprano[modifica | modifica sorgente]

Arresto di Johnny "Sack" Sacramoni[modifica | modifica sorgente]

Indagini e arresti di Tony Soprano[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione