Brian Kerr

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Brian Kerr
Dati biografici
Nazionalità Irlanda Irlanda
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore
Carriera
Carriera da allenatore
1974-1978 Shamrock Rovers Shamrock Rovers Vice
1978-1983 Shelbourne Shelbourne Vice
1984-1985 Home Farm Home Farm Vice
1985-1986 Irlanda Irlanda U-21 Vice
1986 Drogheda Utd Drogheda Utd Vice
1986-1996 St Patrick's St Patrick's
1996-2003 Irlanda Irlanda U-21
2003-2005 Irlanda Irlanda
2009-2011 Fær Øer Fær Øer
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 ottobre 2011
« Io credo che lo sport sia utile ad aumentare la consapevolezza dei problemi sociali.[1] »
(Brian Kerr)

Brian Kerr (Dublino, 3 marzo 1953) è un allenatore di calcio irlandese.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha allenato per undici stagioni consecutive la squadra irlandese del St. Patrick's Athletic, team con cui ha conquistato due titoli nazionali. Dal dicembre 1996 al gennaio 2003 è stato allenatore delle giovanili della Nazionale irlandese: dall'Under-16 all'Under-20. Nel 1997 ha guidato l'Irlanda nel mondiale di calcio Under-20 finito con un sorprendente terzo posto.[2] Nel 1998 ha guidato l'Irlanda nell'europeo di calcio Under-17 e nell'europeo di calcio Under-19 vincendoli entrambi: questi due successi lo fecero entrare nella storia del calcio irlandese.[2]

Nel 1999 ha partecipato di nuovo al mondiale di calcio Under-20, stavolta però l'Irlanda uscì ai sedicesimi contro la Nigeria. Prima di essere promosso a commissario tecnico della Nazionale maggiore, Kerr ha anche ottenuto la qualificazione ai mondiali Under-20 del 2003. Il 27 gennaio 2003, a sorpresa, è stato chiamato ad allenare la Nazionale irlandese sostituendo Mick McCarthy colpevole di aver fallito la qualificazione agli Europei 2004.[2] La prima partita di Kerr da CT dell'Irlanda fu un'amichevole vinta 2 a 0 contro la Scozia all'Hampden Park.[3] Brian Kerr, nonostante le sole 4 sconfitte nella sua gestione, è stato licenziato il 18 ottobre 2005 per aver fallito la qualificazione ai Mondiali 2006[4].

Nelle qualificazioni, il gruppo 4 si rivelò molto tirato e, nonostante una sola sconfitta, l'Irlanda finì addirittura quarta, un punto dietro Svizzera e Israele. Kerr, nella sua esperienza da CT irlandese ha giocato 33 partite: ne ha vinte 18, pareggiate 11 e perse 4.[5] Il 1º marzo 2007 è ritornato al suo vecchio club il St. Patrick's Athletic però questa volta come Direttore Sportivo, si dimette dalla carica il 19 maggio 2008. Il 6 aprile 2009, dopo altri 4 anni di inattività, è diventato l'allenatore della Nazionale faroese.[6] La prima partita da CT faroese fu il 10 giugno 2009 contro la Serbia, partita persa 2 a 0.[7] Il 9 settembre 2009, in partita valida per la qualificazione al campionato del mondo 2010, le Fær Øer hanno battuto la Lituania col risultato di 2 a 1. L'ultima vittoria faroese in una partita di qualificazione mondiale risaliva ad otto anni prima, nel settembre 2001, contro il Lussemburgo.[8] Il 27 ottobre 2011 viene esonerato.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

St Patrick's Athletic: 1989-1990, 1995-1996
Irlanda: 1998
Irlanda: 1998

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Kerr calls for delegates to unite, Kickitout.org.
  2. ^ a b c (EN) Kerr is new Republic boss, BBC Sport.
  3. ^ (EN) Irish too strong for Scots, BBC Sport.
  4. ^ (EN) Irish sack boss Kerr, Mirror.co.uk.
  5. ^ (EN) Brian Kerr's managerial career, Soccerbase.com.
  6. ^ (EN) Kerr takes on Faroe Islands post, BBC Sport.
  7. ^ (EN) Serbia eye finals after beating Faroe Islands 2-0, Guardian.co.uk.
  8. ^ (EN) Eight years of hurt ends, ESPN.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]