Bernardino Honorati

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Bernardino Honorati
cardinale di Santa Romana Chiesa
Cardinal Honorati.JPG
CardinalCoA PioM.svg
Incarichi ricoperti Arcivescovo titolare di Side
Vescovo (titolo personale di arcivescovo) di Senigallia
Cardinale presbitero dei Santi Marcellino e Pietro
Nato 17 luglio 1724, Jesi
Ordinato presbitero 31 dicembre 1759
Nominato arcivescovo 28 gennaio 1760 da papa Clemente XIII
Consacrato arcivescovo 25 febbraio 1760 dall'arcivescovo Giovanni Antonio Bacchettoni
Creato cardinale 23 giugno 1777 da papa Pio VI
Deceduto 12 agosto 1807, Senigallia

Bernardino Honorati (Jesi, 17 luglio 1724Senigallia, 12 agosto 1807) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico italiano.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era figlio del marchese Giuseppe Honorati e di Maria Anna Cima, nobile di Rimini. Compì gli studi all'Università La Sapienza di Roma, dove il 10 febbraio 1749 conseguì la laurea in utroque iure. A Roma ebbe alcuni incarichi di curia durante il pontificato di papa Benedetto XIV. Nel 1755 fu inviato nelle Romagne come vicelegato e dall'inizio del 1758 fino alla fine del 1759 fu governatore a Loreto.

Il 31 dicembre 1759 fu ordinato sacerdote; il 28 gennaio 1760 fu eletto arcivescovo titolare di Side e fu consacrato il 25 febbraio dello stesso anno, a Loreto. Il 24 aprile 1760 fu inviato a Firenze come nunzio apostolico, da dove il 20 novembre 1766 fu trasferito a Venezia con il medesimo incarico. Fu poi segretario della Congregazione per i Vescovi e i Regolari.

Il 23 giugno 1777 papa Pio VI lo creò cardinale. Il 28 luglio dello stesso anno ricevette il titolo dei Santi Marcellino e Pietro e fu nominato arcivescovo, titolo personale, di Senigallia.

Partecipò al conclave del 1799-1800, che elesse papa Pio VII.

Morì a Senigallia all'età di 83 anni e fu sepolto in cattedrale.

Genealogia episcopale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • È ritenuto l'autore dell'opuscolo anonimo De Fornacciari conjuratione commentarius, che racconta gli eventi accaduti nella Rocca di Senigallia nel 1789 noti come "congiura di Fornaciari".[1]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Vedi la sheda su SBN e l'articolo su LibriSenzaCarta
Predecessore Arcivescovo titolare di Side Successore Archbishop CoA PioM.svg
Felipe Itúrbide, O.Carm. 28 gennaio 1760 - 23 giugno 1777 Giovanni Filippo Gallarati Scotti
Predecessore Vescovo di Senigallia
(titolo personale di arcivescovo)
Successore BishopCoA PioM.svg
Ippolito Rossi di San Secondo 28 luglio 1777 - 12 agosto 1807 Giulio Gabrielli
Predecessore Cardinale presbitero dei Santi Marcellino e Pietro Successore CardinalCoA PioM.svg
Vincenzo Malvezzi Bonfioli 28 luglio 1777 - 12 agosto 1807 Nicola Riganti

Controllo di autorità VIAF: 89090349