Bazooka (strumento musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il bazooka è uno strumento musicale aerofono lungo più di 1 metro costituito da un cilindro telescopico simile a quello del trombone. L'aria viene immessa nello strumento attraverso un'ancia e un bocchino espandendosi poi in un lungo pezzo di tubo che scivola liberamente attraverso un altro pezzo di tubo più stretto che termina in una campana molto svasata. Spesso i bazooka vengono costruiti usando materiali di recupero: due tubi e un imbuto.

Sebbene si possa pensare che l'azione di "tiro" alteri l'intonazione, come accede nel trombone, nel bazooka questo non accade grazie all'ampio diametro dei tubi. Manipolando la lunghezza dei tubi si cambia invece il timbro grazie alla fluttuazione delle differenti armoniche che lo compongono. Questo effetto dà al bazooka il suo suono caratteristico, "gorgheggiante" e dotato di eco.

Tutte le note del bazooka vengono prodotte in falsetto dal suonatore, le cui labbra vibrano assieme all'ancia, al bocchino e al pezzo di tubo (opzionale) su cui questo è montato. Il tubo dello strumento invece - a differenza di quanto accade ad esempio nel trombone - non entra in risonanza, agendo principalmente da megafono per l'amplificazione del volume del suono.

L'attore comico Bob "Bazooka" Burns, che aveva inventato questo strumento circa venti anni prima, rese popolare il bazooka intorno agli anni 1930. Altri suonatori di bazooka degni di nota furono Noon Johnson e Sanford Kendrick.

Durante la Seconda guerra mondiale "bazooka" divenne il nome del pezzo anticarro.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]