Battaglia di Luzzara

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Luzzara
Batalla de Luzzara.jpg

Data 15 agosto 1702
Luogo Luzzara (Provincia di Reggio Emilia), riva destra del Po
Esito Vittoria incerta
Schieramenti
Flag of Cross of Burgundy.svg Royal Standard of King Louis XIV.svg Armata franco-spagnola Armata imperiale
Comandanti
Effettivi
36.000 uomini 25.000 uomini
Perdite
2.500 deceduti 4.000 deceduti
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Luzzara ebbe luogo il 15 agosto 1702, nel corso della guerra di successione spagnola e vide fronteggiarsi gli eserciti franco-spagnolo, al comando del duca di Vendôme, ed austriaco, al comando del principe Eugenio di Savoia-Carignano-Soissons. Al termine entrambi i contendenti proclamarono la vittoria sul nemico.

Il 12 luglio di quell'anno il diciannovenne futuro re di Spagna Filippo V, giunto in Italia alla testa di un piccolo contingente di truppe spagnole (circa 2.000 uomini), per difendere i possedimenti spagnoli in Italia, si congiunse nei presi di Cremona con l'armata francese del Vendôme, forte di circa 30.000 uomini, cui si aggiunse anche un altro contingente spagnolo comandato dal governatore di Milano per conto della Spagna, principe di Vaudémont. L'armata franco-spagnola puntava a costringere gli imperiali a rinunciare all'assedio della fortezza di Mantova. Accampato presso Sailetto (frazione di Suzzara, Mantova), il principe Eugenio di Savoia seppe dai suoi informatori della presenza dell'armata nemica e, tolto velocemente il campo, raggiunse i franco-spagnoli e, verso le tre del pomeriggio li attaccò mentre erano ancora in ordine di marcia. I combattimenti furono piuttosto violenti, si protrassero fino alle nove di sera e le perdite degli austriaci superarono quelle franco-spagnole. L'indomani ciascuno dei due schieramenti vantò la vittoria, che fu celebrata con messe di ringraziamento sia a Vienna che a Parigi. I due eserciti si fronteggiarono senza combattersi fino a novembre, quando entrambi lasciarono la zona per i quartieri invernali. A parte la individuazione del vincitore, è un fatto che i franco-spagnoli non raggiunsero l'obiettivo di liberare Mantova dall'assedio e gli austriaci non arretrarono dalla loro posizione.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]