Battaglia di Schellenberg

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Battaglia di Schellenberg
L'assalto di Schellenberg, dipinto di Judocus de Vos
L'assalto di Schellenberg, dipinto di Judocus de Vos
Data 2 luglio 1704
Luogo Donauwörth, Baviera
Esito Vittoria della Grande Alleanza
Schieramenti
Comandanti
Effettivi
22.000 uomini 13.000 uomini
Perdite
1.342 morti
3.699 feriti
5.000 tra morti e feriti
3.000 prigionieri
Voci di battaglie presenti su Wikipedia

La battaglia di Schellenberg, altrimenti nota come battaglia di Donauwörth venne combattuta il 2 luglio 1704 nell'ambito della guerra di successione spagnola fra le truppe della Grande Alleanza (Inghilterra, Austria, Provincie Unite) comandate da John Churchill, duca di Marlborough e da Luigi Guglielmo, Margravio di Baden, e quelle della Francia di Luigi XIV appoggiate dall'esercito bavarese e guidate dal conte d'Arco e dal marchese Maffei.

La battaglia si risolse con la vittoria delle truppe della Grande Alleanza, che con questa battaglia fermarano le mire dell'esercito franco-bavarese su Vienna.