Antonio Agustín

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Antonio Agustín
arcivescovo della Chiesa cattolica
Foto antonio agustin albanell.JPG
ArchbishopPallium PioM.svg
Incarichi ricoperti Vescovo di Alife
Vescovo di Lérida
Arcivescovo di Tarragona
Nato 17 febbraio 1517 a Saragozza
Ordinato presbitero 18 dicembre 1557
Consacrato vescovo 19 dicembre 1557
Elevato arcivescovo 17 dicembre 1576
Deceduto 31 maggio 1586 a Tarragona

Antonio Agustín (latinizzazione: Agustinus; Saragozza, 17 febbraio 1517Tarragona, 31 maggio 1586) è stato un giurista, teologo, storico, bibliofilo, bibliografo e vescovo cattolico spagnolo.

Studiò a Salamanca, Padova e Bologna (dove fu allievo di Andrea Alciato) e nel 1541 si addottorò in utroque iure. Trasferitosi a Roma nel 1544, fu uditore del Tribunale della Rota Romana ed ebbe da papa Paolo III incarichi onorifici, che gli schiusero la via della prelatura; fu vescovo di Alife e di Lérida ed arcivescovo di Tarragona. Prese inoltre parte al Concilio di Trento.

Ebbe larghi interessi umanistici e filologici, raccolse iscrizioni antiche e scrisse di numismatica. Parte della sua biblioteca è ora ospitata nell'Escorial.

Pubblicazioni[modifica | modifica sorgente]

Tra i lavori principali:

  • Antiquae Collectionis Decretalium (1576)
  • De Emendatione Gratiani dialogorum libri duo (1587)
  • Epitome iuris pontificii veteris (1587/1611)

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo di Alife Successore BishopCoA PioM.svg
Filippo Serragli 15 dicembre 1557 - 8 agosto 1561 Diego Gilberto Nogueras
Predecessore Vescovo di Lérida Successore BishopCoA PioM.svg
Miguel Puig 8 agosto 1561 - 17 dicembre 1576 Miguel Thomas de Taxaquet
Predecessore Arcivescovo di Tarragona Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Gaspar Cervantes de Gaete 17 dicembre 1576 - 31 maggio 1586 Juan Terés

Controllo di autorità VIAF: 120697822