Angolo retto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angolo retto
Immagine dell'Angolo retto
gra rad gon
90° π/2 100
Supplementare 90°
Esplementare 270°
Valori trigonometrici
Seno 1
Coseno 0
Tangente \nexists
Cotangente 0

In matematica, in particolare in geometria, l'angolo retto è un angolo definito nel seguente modo: se da un punto di una retta si alza un'altra retta e gli angoli formati tra questa e la retta data da una parte e dall'altra sono congruenti, allora essi sono retti.

Le definizioni di grado, radiante e angolo giro implicano che l'angolo retto è un angolo di 90 gradi, ovvero di π/2 radianti o 1/4 dell'angolo giro.

Il seno di un angolo retto vale 1, il coseno 0, la tangente non è definita (ma tende a \pm \infty ), la cotangente 0.

Particolarità[modifica | modifica wikitesto]

  • Se un triangolo ha un angolo retto viene detto rettangolo. Siccome la somma delle misure dei 3 angoli di un triangolo è sempre 180°, un triangolo non può avere più di un angolo retto (fatti salvi i casi degeneri): gli altri due angoli dovranno essere acuti.
  • Se due vettori o due rette formano un angolo retto si dicono perpendicolari.
  • Se una forza viene esercitata su di un corpo in direzione perpendicolare al suo moto, il lavoro risultante è nullo.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

matematica Portale Matematica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di matematica