Air Gabon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Air Gabon
Stato Gabon Gabon
Fondazione 1951
Chiusura 2006
Sede principale Libreville
Settore Trasporto
Prodotti servizi aerei in Africa occidentale e meridionale e in Europa
Air Gabon
Codice IATA GN
Codice ICAO AGN
Descrizione
Hub Aeroporto Internazionale di Libreville Leon M'ba
Flotta 4
Destinazioni 19
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Air Gabon era una compagnia aerea con sede a Libreville, Gabon. È stata la compagnia aerea nazionale del Gabon e gestiva servizi aerei in Africa occidentale e meridionale e in Europa. La sua base principale era l'aeroporto di Libreville.

La compagnia aerea ha cessato tutte le operazioni il 3 marzo 2006 a causa di difficoltà finanziarie.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La compagnia aerea Air Gabon è stata fondata nel 1951 come Compagnia Aerienne Gabonaise, per gestire voli locali da Libreville con aerei Beechcraft DeHavilland. Nel 1968 divenne compagnia di bandiera e in quell'occasione venne rinominata Societé Nationale Air Gabon; divenne nota anche come TransGabon. Nel 1977 il Gabon si ritirò dalla società transnazionale Air Afrique e il 2 giugno 1977 la nuova compagnia Air Gabon ha volato con il suo primo volo intra-africano da Libreville a Lome e Abidjan. Il giorno successivo la compagnia aerea introdusse un servizio internazionale da Libreville a Parigi. In quel momento operavano due Fokker F28s, un Boeing 737-200 e Boeing 747-200. Nel 1996 è stato introdotto il Boeing 767.

Air Gabon riprese i voli Libreville-Parigi nel dicembre 2004, con i suoi Boeing 767-200, dopo che la società fu fermata per tre settimane in Francia, a causa di problemi tecnici e finanziari.

Nel 2005 la Trans Air Congo operò alcuni voli per conto di Air Gabon in seguito alla perdita di un Boeing 737-300 in un incidente di atterraggio.

La compagnia aerea era controllata al 100% da parte del Governo del Gabon e Sofpag.

Cessazione delle operazioni[modifica | modifica sorgente]

Il 3 marzo 2006, il governo del Gabon ha annunciato in quel giorno l'immediata liquidazione per bancarotta del vettore Air Gabon[1] e la sua sostituzione con una nuova compagnia aerea privata denominata Air Gabon International, controllata da Royal Air Maroc, e mai entrata in servizio. Successivamente venne attivata una compagnia privata di nome Gabon Airlines, che svolge le funzioni di compagnia di bandiera.

Incidenti[modifica | modifica sorgente]

Nel dicembre del 2003 un Boeing 737-3YO di Air Gabon è uscito di pista a Libreville e si è schiantato oltre la recinzione dell'aeroporto. Nell'incidente, fortunatamente, non ci sono stati feriti gravi, solo danni al velivolo che comunque è stato riparato.

Flotta[modifica | modifica sorgente]

La flotta Air Gabon consisteva dei seguenti aeromobili (maggio 2005):

  • 1 Boeing 767-300 numero di costruzione 263, adesso vola per XL Airline
  • 1 Boeing 767-300 numero di costruzione 497, adesso vola per Zoom Airlines
  • 1 Boeing 737-300 numero di costruzione 1431, adesso è inutilizzato (incidente a Libreville).
  • 1 Boeing 737-400 numero di costruzione 1721, adesso inutilizzato (ultimo utilizzatore Adam Air).
  • 1 Fokker F28 Mk2000

Aerei appartenuti in precedenza al vettore:

  • 1 Boeing 747-200 (2Q2BM:) questo aereo, numero di costruzione 324, successivamente è passato ad Air France. Adesso è inutilizzato.
  • 2 Boeing 757-200: degli aerei in questione uno, numero di costruzione 17 primo volo 1983, appartenuto alla compagnia africana dal 1997, è attualmente utilizzato operativamente dalla Monarch Airlines; il secondo, numero di costruzione 165, primo volo nel 1988, ha volato con i colori della Air Gabon dal 2002, vola ancora oggi con la compagnia low cost britannica Jet2.com.

In flotta anche

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ justplanes.com

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]