Fokker F28

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fokker F28
Fokker F28-2000 al salone ILA del 1972 a Langenhagen
Fokker F28-2000 al salone ILA del 1972 a Langenhagen
Descrizione
Tipo aereo di linea regionale
Equipaggio 2 (comandante e copilota)
Costruttore Paesi Bassi Fokker
Data primo volo 9 maggio 1967
Data entrata in servizio 28 marzo 1969 con Braathens
Data ritiro dal servizio in servizio
Utilizzatore principale Sudafrica AirQuarius Aviation
Altri utilizzatori Libia Libyan Arab Airlines
Indonesia Gatari Air Service
Esemplari 241
Altre varianti Fairchild 228
Fokker F70
Fokker F100
Dimensioni e pesi
Lunghezza 27,40 m
Apertura alare 23,58 m
Altezza 8,50 m
Superficie alare 76,40
Peso max al decollo 29 000 kg
Passeggeri 65
Propulsione
Motore due Rolls-Royce RB183-2 "Spey" Mk555-15
Prestazioni
Velocità di crociera 850 km/h (527 mph, 459 kt)
Autonomia 2 000 km (1 243 mi, 1 080 nm)
Quota di servizio 10 668 m (35 000 ft)
Note dati relativi alla versione F28-1000

i dati sono estratti da Reactores comerciales[1]

voci di aerei civili presenti su Wikipedia

Il Fokker F28 Fellowship è un aereo di linea regionale sviluppato dall'azienda aeronautica olandese Fokker nei tardi anni sessanta.

Destinato al mercato dell'aviazione commerciale e proposto per l'utilizzo su rotte a corto-medio raggio, il modello riuscì a ottenere un buon successo commerciale e, al dicembre 2012, alcuni esemplari risultano essere ancora in servizio.

Storia del progetto[modifica | modifica sorgente]

Annunciato dalla Fokker nell'aprile del 1962, il Fokker F28 nacque dalla collaborazione tra la Fokker stessa, la Fokker VFW, la tedesca MBB e la britannica Short Brothers. Inoltre, il progetto venne finanziato per il 50% dal governo olandese mentre il governo tedesco contribuì versando il 60% del 35% della quota germanica. La Fokker progettò il muso dell'aereo, la parte centrale della fusoliera e l'interno delle ali, la Fokker VFW il resto della fusoliera e la coda e la Short Brothers gli elementi finali delle ali. L'assemblaggio finale avvenne poi all'aeroporto di Amsterdam-Schiphol, in Olanda.

Il primo prototipo del Fokker F28-1000, registrato PH-JHG, volò il 9 maggio 1967. Il primo ordine arrivò dalla compagnia aerea tedesca LTU, ma il primo aereo venne consegnato alla Braathens il 28 marzo 1969. La forma dell'aereo, con impennaggio a T e due motori Rolls-Royce Spey 550 montati sulla coda, lo rendevano simile a molti altri velivoli in servizio all'epoca, come il Douglas DC-9. Il Fokker F28 con fusoliera allungata venne chiamato F28-2000 ed era in grado di trasportare 79 passeggeri anziché 65. Il prototipo di questo modello era solamente una versione modificata della serie F28-1000 e fece il suo primo volo il 28 aprile 1971. I modelli Fokker F28-6000 e 5000 erano rifacimenti rispettivamente del Fokker F28-2000 e 1000, con la sola aggiunta di motori più silenziosi e maggior apertura alare. Il Fokker F-28-6000 e il Fokker F28-5000 non ebbero molto successo: dei due, infatti, solamente il primo venne effettivamente costruito e commercializzato. Molto successo, invece, ebbe la serie 4000, che debuttò il 20 ottobre 1976. Questa versione aveva motori Spey 555-15H dotati di silenziatore, 85 posti passeggeri, un'apertura alare ancora maggiore, una struttura rinforzata, un cockpit interamente nuovo e nuovi interni.

Al termine della produzione, avvenuta nel 1987, il Fokker F28 aveva venduto 241 esemplari.

Versioni[modifica | modifica sorgente]

tabella riassuntiva delle versioni e corrispondenti dati tecnici generali:[1]

-1000 -2000 -3000 -4000 -6000
Lunghezza: 27,41 m 29,62 m 29,62 m 29,62 m
Capacità passeggeri: 65 79 65 85 79
Apertura alare: 23,57 m 25,07 m
Superficie alare: 76,40 78,97 m²
Peso massimo al decollo: 29 000 kg (65 000 lb) 33 000 kg (73 000 lb)
Velocità di crociera (max): 850 km/h (527 mph, 459 kt) 842 km/h (523 mph, 454 kt)
Autonomia: 2 000 km (1 243 mi, 1 080 nm) raggio d'azione 1 350 km (729 nm) (2 743 km) 1 900 km (1 180 mi, 1 025 nm) 1 900 km (1 180 mi, 1 025 nm)
Quota di servizio: 10 668 m (35 000 ft)
motori: 2 turbofan Rolls-Royce RB183-2 "Spey" Mk555-15 2 turbofan Rolls-Royce RB183-2 "Spey" Mk555-15P

Utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

All'agosto 2006 erano 92 gli esemplari di Fokker F28 ancora in servizio operativo e a quella data le compagnie aeree che li includevano nella propria flotta erano: Garuda Indonesia (62 totali, la più grande flotta di F28 del mondo), MacRobertson Miller Airlines, Ansett Group Australia (più di 15 esemplari), Biman Bangladesh Airlines (2), Toumaï Air Tchad (1), AirQuarius Aviation (3), SkyLink Arabia (1), SATENA (1), Gatari Air Service (5), Montenegro Airlines (5), LADE (1), Pelita Air (5), AirQuarius Aviation (4) e Merpati Nusantara Airlines (1). Inoltre a quella data operavano in altre 22 compagnie.[2]

Al dicembre 2012 gli F28 rimasti in servizio operavano con le seguenti compagnie:

Civili[modifica | modifica sorgente]

(lista parziale)

Un F28-1000 dell'italiana Alinord nel 1988.
Un F28-1000 dell'Itavia nel 1980.

Militari e governativi[modifica | modifica sorgente]

Un F-28 dell'Aviación Naval, componente aerea dell'Armada de la República Argentina (la marina militare) in sosta presso la base aeronavale Comandante Espora.
Argentina Argentina
Colombia Colombia
Ghana Ghana
Indonesia Indonesia
Filippine Filippine
(Domestic Presidential Flights). The aircraft was named "Kalayaan"
Tanzania Tanzania
Togo Togo (2)

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b López 1999, op. cit.
  2. ^ Flight International, 3–9 October 2006

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (ES) Antonio López, Reactores comerciales, Madrid, Agualarga Editores S.L., 1999, ISBN 84-95088-87-8.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]