AKA... What a Life!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
AKA... What A Life!
Noel what a life.jpg
Noel Gallagher nel video ufficiale del brano
Artista Noel Gallagher's High Flying Birds
Tipo album Singolo
Pubblicazione 11 settembre 2011
Durata 4 min : 25 s
Album di provenienza Noel Gallagher's High Flying Birds
Dischi 1
Tracce 2
Genere Alternative rock
Etichetta Sour Mash
Produttore Noel Gallagher, David Sardy
Formati 7", CD, download digitale
Noel Gallagher's High Flying Birds - cronologia
Singolo precedente
(2011)
Singolo successivo
(2011)

AKA... What A Life! è un singolo del gruppo musicale inglese Noel Gallagher's High Flying Birds, il secondo estratto dall'album di debutto omonimo. È stato pubblicato il giorno 11 settembre 2011[1] in download digitale e il successivo 17 ottobre nei formati CD e vinile 7"[2].

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Scritta e cantata da Noel Gallagher e prodotta da David Sardy, AKA... What A Life! è la sesta traccia dell'album Noel Gallagher's High Flying Birds. È stata descritta dalla rivista Mojo come un brano "guidato da un pianoforte martellante che ricorda la musica house degli esordi, avvolto in un mantello di acid rock, con chitarre stridenti e cori di whoo-oo nello stile di Sympathy for the Devil dei Rolling Stones"[3]. Secondo quanto dichiarato dallo stesso autore, il brano è nato come una bozza acustica ispirata ai The Kinks ma si è poi evoluto in qualcosa di completamente diverso:

« Un pomeriggio stavo ascoltando - non di proposito vorrei precisare, ma completamente per caso - Strings of Life di una band chiamata Rhythim is Rhythim. Mi sono fermato alla parte introduttiva con il pianoforte e ho pensato: "Wow. Come posso includere qualcosa del genere nella mia canzone?" Così ho tirato fuori la chitarra, ho suonato di nuovo il brano e mi sono detto: "Sì, questa cosa può funzionare". »
(Noel Gallagher[4])

Dopo aver registrato in studio una demo introducendo il basso, la batteria ed il pianoforte, Noel ha definito la canzone come "fottuta disco music":

« Sono un grande fan della musica dance, come ad esempio il movimento acid house. Tra il 1987 e il 1990 ero completamente preso dal vagare per Manchester fatto di ecstasy, comportandomi come un fuori di testa. Quelli erano giorni felici. »
(Noel Gallagher[4])

In un'intervista per NME ha poi aggiunto:

« Quando l'ho fatta ascoltare agli uomini in ufficio la reazione è stata: "questa è un po' strana..." Al contrario, tutte le ragazze hanno reagito con "è fottutamente meravigliosa!" Poi l'ho fatta sentire anche a mia moglie, che ha detto: "finalmente qualcosa che si può ballare". E allora ho deciso: "Bene, si va avanti con questa!" »
(Noel Gallagher[5])

La canzone ha visto il debutto il 1º settembre 2011 in uno spot della casa automobilistica inglese Vauxhall pubblicato su YouTube[6], che ne includeva un estratto. Il brano completo è stato invece trasmesso per la prima volta dall'emittente britannica Absolute Radio il 5 settembre[7] e poche ore dopo è stato diffuso dal canale ufficiale YouTube del cantautore[8]. Nelle settimane successive Noel Gallagher ne ha presentato varie versioni acustiche per alcune radio europee, tra cui l'italiana RTL 102.5[9].

Due diversi remix ufficiali di AKA... What A Life! sono stati diffusi nei mesi successivi: il primo, ad opera del gruppo trip hop britannico U.N.K.L.E., non è mai stato messo in vendita ufficialmente[10] ma è stato utilizzato nella colonna sonora del videogioco F1 2012[11] (insieme alla versione originale[12]). Il secondo, curato dal duo psichedelico degli Amorphous Androgynous, è stato pubblicato nel luglio 2012 come lato B del singolo Everybody's on the Run.

In aggiunta, una versione "demo" del brano intitolata Ride The Tiger AKA What A Life! è stata inserita nel disco bonus Faster Than The Speed of Magic (incluso nelle edizioni speciali dell'album dal vivo International Magic Live at The O2 del 2012[13]).

Lato B[modifica | modifica wikitesto]

La B-side del singolo è Let The Lord Shine A Light On Me, una canzone dalle sonorità più dark (per questo associata da alcuni a Gas Panic! degli Oasis) contraddistinta da un progressivo crescendo e dal lungo assolo eseguito da una voce femminile. Il brano è stato reso pubblico sul canale YouTube di Noel Gallagher a partire dal 3 ottobre 2011[14], ma una sua versione strumentale era precedentemente apparsa in sottofondo nel video dietro le quinte di The Death of You and Me[15].

Come avvenuto per il lato A, anche Let The Lord Shine A Light On Me ha subito un remix ufficiale[10] da parte del collettivo musicale degli U.N.K.L.E.. Questa versione, seppur ufficialmente non disponibile per l'acquisto, è stata utilizzata come colonna sonora all'interno di un certo numero di produzioni televisive, tra cui Top Gear[16][17].

Video[modifica | modifica wikitesto]

Il video della canzone è stato diretto da Mike Bruce[18] e costituisce l'ultimo capitolo della trilogia Ride The Tiger, concludendo la vicenda mostrata nelle clip dei due singoli If I Had a Gun... e The Death of You and Me. Il cast principale[18] è composto dallo stesso Noel Gallagher, che interpreta un personaggio noto come The Light, da Russell Brand nei panni della sua nemesi The Dark e da Devon Ogden nel ruolo della cameriera della tavola calda, già protagonista di The Death of You and Me. Il debutto del video è avvenuto il 6 ottobre 2011 sul canale ufficiale YouTube dell'artista[19].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD e vinile 7"
  1. AKA... What A Life! (album version) – 4:25
  2. Let The Lord Shine A Light On Me - 4:16
Download digitale
  1. AKA... What A Life! (album version) – 4:25
  2. Let The Lord Shine A Light On Me - 4:16
  3. AKA... What A Life! (video)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Pagina relativa al download digitale del singolo su discogs.com. URL consultato il 26 novembre 2014.
  2. ^ (EN) Pagina relativa al CD del singolo su discogs.com. URL consultato il 26 novembre 2014.
  3. ^ Short Review Of Noel Gallagher's 'What A Life', stopcryingyourheartout.com, 29 luglio 2011. URL consultato il 26 novembre 2014.
  4. ^ a b (EN) Noel Gallagher Tells Stories About Solo LP, spin.com, 4 ottobre 2011. URL consultato il 26 novembre 2014.
  5. ^ (EN) Noel Gallagher Talks Us Through His New Album, nme.com, 7 ottobre 2011. URL consultato il 26 novembre 2014.
  6. ^ "Brand new Vauxhall TV ad - Football". youtube.com
  7. ^ Post sulla pagina Facebook ufficiale di Absolute Radio 90s, facebook.com, 5 settembre 2011. URL consultato il 26 novembre 2014.
  8. ^ "Noel Gallagher's High Flying Birds - AKA...What A Life!". youtube.com
  9. ^ "Video della performance a RTL 102.5 su YouTube"
  10. ^ a b (EN) Pagina relativa al promo CD del remix su discogs.com. URL consultato il 26 novembre 2014.
  11. ^ "F1 2012 - Demo Gameplay Trailer". youtube.com
  12. ^ "Codemasters F1 2012 In-Game Intro". youtube.com
  13. ^ (EN) Noel Gallagher announces 'International Magic Live At The O2' DVD, nme.com, 22 agosto 2012. URL consultato il 26 novembre 2014.
  14. ^ "Noel Gallagher's High Flying Birds - Let The Lord Shine A Light On Me". youtube.com
  15. ^ "The Death Of You And Me - Behind The Scenes". youtube.com
  16. ^ Elenco dei brani musicali utilizzati nella puntata 18x06 di Top Gear, finalgear.com. URL consultato il 26 novembre 2014.
  17. ^ Elenco dei brani musicali utilizzati nella puntata 19x04 di Top Gear, finalgear.com. URL consultato il 26 novembre 2014.
  18. ^ a b (EN) Pagina del video su IMDb. URL consultato il 26 novembre 2014.
  19. ^ (EN) Watch Russell Brand in Noel Gallagher's 'AKA…What A Life!' video, nme.com, 6 ottobre 2011. URL consultato il 26 novembre 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock