Acid house

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il film, vedi The Acid House.
Acid house
Origini stilistiche House
Origini culturali Anni 80 a Chicago, Illinois (Stati Uniti d'America)
Strumenti tipici Sintetizzatore
Drum machine
Sequencer
Tastiera
Roland TB-303
Roland TR-808
Roland TR-707
Roland TR-909
Roland Jupiter-8
Popolarità anni ottanta, anni novanta
Generi derivati
Breakbeat hardcore, Acid techno, Acid trance, Madchester
Generi correlati
Acid music
Categorie correlate

Gruppi musicali acid house · Musicisti acid house · Album acid house · EP acid house · Singoli acid house · Album video acid house

L'acid house è un genere di electronic dance music nato a Chicago durante la seconda metà degli anni ottanta[1] come sotto-genere della musica house, e diffusosi successivamente anche in Inghilterra. Diede origine a un movimento giovanile e culturale ispirato all'ideologia hippie degli anni 1960-1970, il cui ideale era una società fuori da ogni norma e regola.

Lo stile, distinto per le sonorità ripetitive ed ipnotiche e facente spesso uso di campionamenti e linee vocali, non è molto dissimile dalla musica trance,

Le origini[modifica | modifica sorgente]

La nascita dell'acid house viene spesso riconosciuta nel 1986[1], anno in cui DJ Pierre, un disc-jockey di Chicago, iniziò a comporre singoli di musica house costruiti attorno alle ritmiche del sintetizzatore Roland TB-303. Il primo singolo ufficiale del nuovo genere fu nel 1987 Acid Tracks dei Phuture (di cui DJ Pierre era membro). Ad esso seguì nel 1988 Dream Girl, attribuito a DJ Pierre, che sarà il singolo di maggior successo dello stile.

Verso la fine degli anni ottanta emersero i tre DJ inglesi Paul Oakenfold, Johnny Walker e Danny Rampling, nonché Bomb the Bass (produttore di Neneh Cherry) che, oltre ad essere fortemente influenzati dalla house music di Chicago, resero nota la loro musica a Londra e nei club di Ibiza (il più famoso è il Cafè del Mar). Poco tempo dopo divenne noto anche il DJ Alfredo, un ex critico cinematografico argentino e resident DJ della discoteca Amnesia.

La musica dell'isola presenta sonorità riconducibili alla prima house di Chicago, alla musica etnica, al pop europeo, al rock psichedelico e riferimenti sonori riconducibili a droghe quali l'ecstasy.

Successivamente i tre DJ tornarono a Londra rendendo nota la loro musica. Uno dei primi locali che trasmettevano il genere acid house fu il Project, (situato a South London) di Paul Oakenfold, nel quale i normali clienti vengono fatti uscire alle due di notte per far posto agli invitati che, a causa del loro numero, divennero un problema di ordine pubblico.
Più tardi emerse lo Shoom di Danny Rampling in un centro benessere vicino al ponte di Southwark, distinto per le sue serate esuberanti e frequentate dai consumatori di droga. Anche grazie a questi locali, l'acid house divenne nota in tutta la nazione. Come diretta conseguenza, la nuova ondata musicale contribuì a sviluppare, nel 1988, il fenomeno noto come Summer of Love. A partire da quell'anno, i frequentatori dei club inglesi iniziarono a "rinnovare il look" indossando T-shirt fluorescenti, abiti sportivi, e spesso decorati da smile.

Nel mese di aprile del 1988, Oakenfold inaugurò lo Spectrum, situato dietro Trafalgar Square e che, durante ogni lunedì sera, si riempiva di numerosissimi clienti. A giugno venne aperto il Trip, situato nel West End. Al termine di questi eventi, che si concludevano alle tre di mattina, numerosi "ravers" si recavano nelle campagne limitrofe per divertirsi nei rave. Sempre lungo la fine degli anni ottanta, alcuni tabloid iniziarono a promuovere una campagna atta a contrastare il fenomeno.

Sonorità[modifica | modifica sorgente]

Musicalmente, l'acid house, che ha ottenuto grande successo nei rave e nei locali inglesi, nacque a Chicago, città considerata la "patria della house", nel 1986 anno in cui Spanky ed Herbert J, adoperarono un sintetizzatore Roland TB-303 che "dilatava" e rendeva "acidi" i suoni della house music. Assieme all'amico DJ Pierre, i due produssero il loro primo singolo, Acid Tracks (1987). Questo brano segnò la nascita dello stile acid house.

Spanky, Herbert e DJ Pierre formarono i Phuture, pubblicarono We are Phuture e rimasero attivi fino al 2004.

I Phuture (noti anche come Phuture 303), si faranno influenzare dalla techno di Detroit, genere emerso contemporaneamente all'house music di Chicago, cambieranno formazione più volte ed influirono su molti artisti delle generazioni seguenti alla loro, quali Felix da Housecat e Danny Tenaglia.

Note[modifica | modifica sorgente]

musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica