Whitechapel (serie televisiva)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Whitechapel
Titolo originale Whitechapel
Paese Regno Unito
Anno 2009-2013
Formato serie TV
Genere poliziesco
Stagioni 4 Modifica su Wikidata
Episodi 18 Modifica su Wikidata
Durata 45 min (episodio)
Lingua originale inglese
Rapporto 16:9
Crediti
Interpreti e personaggi
Doppiatori e personaggi
Casa di produzione Carnival Films
Prima visione
Prima TV originale
Dal 2 febbraio 2009
Al 9 ottobre 2013
Rete televisiva ITV
Prima TV in italiano
Dall' 8 gennaio 2010
Al maggio 2017
Rete televisiva Fox Crime (st. 1-2)
Giallo (st. 3)
TIMvision (st. 4)

Whitechapel è una serie televisiva britannica in onda su ITV dal 2 febbraio 2009[1] al 9 ottobre 2013.

In Italia le prime due stagioni sono state trasmesse dall'8 gennaio 2010 su Fox Crime[2][3] e in chiaro su Rai 4 nell'aprile 2011[4]. Dal 18 agosto 2013[5] la serie è in onda su Giallo con il titolo Whitechapel - Crimini dal passato: la terza stagione, in prima visione assoluta, inizia a essere trasmessa il 17 novembre 2013[6]. La serie si è conclusa con una quarta stagione, disponibile sulla piattaforma TIMvision da maggio 2017.[7][8]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

I detective del distretto londinese di Whitechapel affrontano omicidi che replicano crimini storici.

Personaggi[modifica | modifica wikitesto]

  • Ispettore Joseph Chandler (stagioni 1-4), interpretato da Rupert Penry-Jones doppiato da Roberto Certomà
    È un ispettore molto intuitivo, affetto da disturbo ossessivo-compulsivo.
  • Sergente Ray Miles (stagioni 1-4) interpretato da Phil Davis doppiato da Saverio Moriones
    È un ufficiale veterano che odia i perditempo.
  • Edward Buchan (stagioni 1-4) interpretato da Steve Pemberton doppiato da Ambrogio Colombo
    È un esperto di storia del crimine che aiuta Chandler; da giovane ha realizzato un documentario sui gemelli Kray.
  • Fitzgerald (stagioni 1-2), interpretato da Christopher Fulford, doppiato da Paolo Buglioni.
    Il braccio destro di Miles, avendo fatto trapelare dei dettagli su un caso, viene retrocesso da detective a connestabile.
  • Detective Sanders (stagione 1), interpretato da Johnny Harris.
    È un membro della squadra di Chandler.
  • Detective Emerson Kent (stagioni 1-4), interpretato da Sam Stockman, doppiato da Francesco Pezzulli.
    È il membro più giovane della squadra di Chandler.
  • Detective John McCormack (stagioni 1-2), interpretato da George Rossi, doppiato da Franco Mannella.
    Membro della squadra di Chandler, si suicida durante il caso dei gemelli Kray per essere stato costretto a tradire la squadra.
  • Comandante Anderson (stagioni 1-2), interpretato da Alex Jennings, doppiato da Luigi La Monica.
    È il mentore di Chandler e suo capo.
  • Caroline Llewellyn (stagioni 1-4), interpretata da Claire Rushbrook.
    È una patologa.
  • Detective Finlay Mansell (stagioni 2-4), interpretato da Ben Bishop, doppiato da Fabrizio Vidale.
    È un membro della squadra di Chandler.
  • Detective Megan Riley (stagioni 3-4), interpretata da Hannah Walters.
    È un membro della squadra di Chandler.
  • DCI Cazenove (stagione 2), interpretato da Peter Serafinowicz.

Episodi[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Episodi Prima TV UK Prima TV Italia
Prima stagione 3 2009 2010
Seconda stagione 3 2010 2011
Terza stagione 6 2012 2013
Quarta stagione 6 2013 2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) ITV Ripper drama grabs 8.1m, 3 febbraio 2009. URL consultato il 13 novembre 2013.
  2. ^ Whitechapel, Jack lo Squartatore ritorna da stasera su Fox Crime, 8 gennaio 2010. URL consultato il 13 novembre 2013.
  3. ^ Whitechapel: la seconda stagione dal 21 gennaio su FoxCrime, 20 gennaio 2011. URL consultato il 13 novembre 2013.
  4. ^ TV DIG – Whitechapel su Rai 4, 3 aprile 2011. URL consultato il 13 novembre 2013.
  5. ^ Whitechapel – su Giallo le prime due stagioni ogni Domenica, 18 agosto 2013. URL consultato il 13 novembre 2013.
  6. ^ Telefilm News #401 – Serie e sit-com in onda in Italia da lunedì 11 a domenica 17 novembre 2013, 10 novembre 2013. URL consultato il 13 novembre 2013.
  7. ^ Twitter / rpenryj: Sorry to be the bearer of bad
  8. ^ Il catalogo completo delle serie tv su TIMvision

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione