Walther-Werke

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pianta del campo 1945

Walther-Werke fu un fabbrica-campo di concentramento della seconda guerra mondiale, campo di concentramento di Neuengamme presso Amburgo. L'azienda Carl Walther di Zella-Mehlis produsse qui i fucili utilizzati dalle forze armate naziste; i lavoratori furono i prigionieri del campo.

Deutsche Ausrüstungswerke (Fabbriche tedesche di equipaggiamenti)[modifica | modifica wikitesto]

Sullo stesso sito si trovavano gli edifici della DAW, una fabbrica delle SS, ove venivano sfruttati i prigionieri.

Officina della Walther-Werkes

La DAW-Werkstätten a Neuengamme fu impostata nel 1943. Delle baracche non rimane nulla. La Hammerwerk con le fucine non fu mai messa in funzione.

La falegnameria, officina e fucina occupavano circa 350 prigionieri. Hanno costruito attrezzature per le truppe delle SS e per altri reparti. La fabbrica ha una propria linea ferroviaria.[1]

Flechtkommando[modifica | modifica wikitesto]

Nel Flechtkommando circa 1.000 Muselmänner, vecchi, deboli e malati furono impiegati per la fabbricazione di ceste, stuoie. Per produrre di più venivano puniti fisicamente[2]

Fabbricazione di scarpe[modifica | modifica wikitesto]

Un Kommando aveva il compito di prendere le scarpe dei caduti nei campi di concentramento. I britannici nel 1945 appresero che Neuengamme era campo di sterminio.

Dopo il 1945[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la guerra, le parti della Walther-Werke sono state trasformate in laboratori per imprese locali. Fatta eccezione per la vecchia centrale elettrica, gli edifici rimanenti sono state demoliti.

Hammerwerk nell'aprile 2006

L'Hammerwerk fu acquisito da un teatro di Amburgo per lo stoccaggio di materiale.

La Walther-Werke nel KZ-Gedenkstätte Neuengamme[modifica | modifica wikitesto]

Negli anni '90 sono stati trasformati in monumento.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Arbeit und Vernichtung. Das Konzentrationslager Neuengamme 1938–1945. Katalog zur ständigen Ausstellung im Dokumentenhaus der KZ-Gedenkstätte Neuengamme. Hg.: Ulrich Bauche, Heinz Brüdigam, Ludwig Eiber und Wolfgang Wiedey, 2. überarbeitete Aufl., Hamburg 1991
  2. ^ Kaienburg, Hermann: Vernichtung durch Arbeit. La caduta Neuengamme. Die Wirtschaftsbestrebungen der SS und ihre Auswirkungen auf die Existenzbedingungen der KZ-Gefangenen, Bonn 1990.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]