No Mercy (2001)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da WWF No Mercy 2001)
No Mercy (2001)
Colonna sonora Click Click Boom dei Saliva[1]
Prodotto da World Wrestling Federation
Sponsor Subway
Data 21 ottobre 2001[2]
Sede Savvis Center
Città St. Louis, Stati Uniti[2]
Spettatori 15.647[2]
Cronologia pay-per-view
Unforgiven (2001) No Mercy (2001) Rebellion (2001)
Progetto Wrestling

No Mercy (2001) è stata la quarta edizione dell'evento in pay-per-view No Mercy, prodotto dalla World Wrestling Federation (WWF). L'evento si è svolto il 21 ottobre 2001 al Savvis Center di St. Louis. L'evento incassò 762.255 dollari, grazie ai 15.647 biglietti venduti.[2] La colonna sonora è stata Click Click Boom dei Saliva.

Il match principale dell'evento fu il Triple Threat match per il WWF Championship tra il campione Stone Cold Steve Austin e gli sfidanti Kurt Angle e Rob Van Dam. Austin vinse il match mantenendo il titolo dopo aver schienato Van Dam in seguìto all'esecuzione della Stone Cold Stunner.[3]

I match presenti nell'undercard furono, The Rock contro Chris Jericho per il WCW World Heavyweight Championship, The Undertaker contro Booker T, i Dudley Boyz (Bubba Ray e D-Von) contro Big Show e Tajiri per il WWF Tag Team Championship, Christian contro Edge in un Ladder match per l'Intercontinental Championship, Torrie Wilson contro Stacy Keibler in un Lingerie match, Test contro Kane, e gli Hardy Boyz (Matt e Jeff) contro Lance Storm e The Hurricane per il WCW World Tag Team Championship.[1][4][5][6]

Antefatto[modifica | modifica wikitesto]

La rivalità principale dell'evento fu quella per il WWF Championship tra il campione Stone Cold Steve Austin e Kurt Angle e Rob Van Dam. A Unforgiven, Angle sconfisse Austin per vincere il WWF Championship.[7] Nella puntata di SmackDown! del 4 ottobre, RVD sconfisse Angle per far guadagnare a Austin un'opportunità per il WWE Championship contro Angle.[8] Nella puntata di Raw dell'8 ottobre, Austin sconfisse Angle per vincere il titolo, con l'aiuto del commissioner William Regal.[9] Di conseguenza, Regal si unì all'Alliance. Nella puntata di SmackDown! dell'11 ottobre, la CEO della WWF Linda McMahon, licenziò Regal dalla sua posizione di Commissioner e lo rimpiazzò con un nuovo Commissioner. Più tardi quella sera, Rob Van Dam perse contro Chris Jericho dopo un'interferenza di Austin. Il nuovo Commissioner si rivelò essere Mick Foley, il quale annunciò che Austin avrebbe dovuto difendere il WWF Championship contro RVD e Kurt Angle in un triple threat match a No Mercy.[10]

Un'altra rivalità predominante dell'evento fu quella per il WCW World Heavyweight Championship tra il campione The Rock e lo sfidante Chris Jericho. Nella puntata di Raw dell'8 ottobre, il proprietario della WCW, Shane McMahon annunciò di combattere insieme a Rob Van Dam contro Jericho e Rock in un tag team match. Van Dam schienò Rock dopo che Jericho aveva colpito accidentalmente The Rock con una sedia di acciaio. Dopo l'incontro, Rock si confrontò con Jericho in un segmento nel backstage in cui Jericho lo attaccò.[9] Nella puntata di SmackDown! dell'11 ottobre, Jericho sconfisse Rob Van Dam diventando il primo sfidante per il WCW Championship a No Mercy.[10]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

# Incontri Stipulazioni Durata
Heat The APA (Bradshaw e Faarooq) (WWF) hanno sconfitto Chris Kanyon e Hugh Morrus (The Alliance) Tag Team match 05:20
Heat Billy Kidman (c) (The Alliance) ha sconfitto Scotty 2 Hotty (WWF) Single match per il WCW Cruiserweight Championship 07:53
1 The Hardy Boyz (Jeff Hardy e Matt Hardy) (c) (con Lita) (WWF) hanno sconfitto Lance Storm e The Hurricane (con Mighty Molly e Ivory) (The Alliance) Tag team match per il WCW Tag Team Championship 07:42
2 Test (The Alliance) ha sconfitto Kane (WWF) Single match 10:09
3 Torrie Wilson (WWF) ha sconfitto Stacy Keibler (The Alliance) Lingerie match 03:08
4 Edge (WWF) ha sconfitto Christian (c) (The Alliance) Ladder match per il WWF Intercontinental Championship 22:16
5 The Dudley Boyz (Bubba Ray Dudley e D-Von Dudley) (c) (The Alliance) hanno sconfitto Big Show e Tajiri (WWF) Tag Team match per il WWF Tag Team Championship 09:19
6 The Undertaker ha sconfitto Booker T Single match 13:12
7 Chris Jericho (WWF) ha sconfitto The Rock (c) (The Alliance) Single match per il WCW Championship 23:44
8 Stone Cold Steve Austin (c) (The Alliance) ha sconfitto Kurt Angle (WWF) e Rob Van Dam (Alliance) Triple Threat match per il WWF Championship 15:15

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) No Mercy 2001 official results, su wwe.com, World Wrestling Entertainment. URL consultato il 6 novembre 2017 (archiviato dall'url originale il 24 febbraio 2008).
  2. ^ a b c d (EN) No Mercy 2001, su prowrestlinghistory.com, Pro Wrestling History. URL consultato il 6 novembre 2017.
  3. ^ (EN) Stone Cold Steve Austin vs. Kurt Angle vs. Rob Van Dam in a Triple Threat Match for the WWE Championship, su wwe.com, World Wrestling Entertainment, 21 ottobre 2001. URL consultato il 6 novembre 2017.
  4. ^ (EN) No Mercy 2001 Report, su gerweck.net, Gerweck. URL consultato il 6 novembre 2017.
  5. ^ (EN) No Mercy 2001 Review, su pwwew.net, PWWEW. URL consultato il 6 novembre 2017.
  6. ^ (EN) No Mercy 2001 results, su onlineworldofwrestling.com, Online World of Wrestling. URL consultato il 6 novembre 2017.
  7. ^ (EN) Stone Cold Steve Austin vs. Kurt Angle for the WWE Championship, su wwe.com, World Wrestling Entertainment, 23 settembre 2001. URL consultato il 15 novembre 2017.
  8. ^ (EN) WWF SmackDown Report, su pwwew.net, PWWEW, 4 ottobre 2001. URL consultato il 15 novembre 2017.
  9. ^ a b (EN) WWF Raw is War Report, su pwwew.net, PWWEW, 8 ottobre 2001. URL consultato il 15 novembre 2017.
  10. ^ a b (EN) WWF SmackDown Report, su pwwew.net, PWWEW, 11 ottobre 2001. URL consultato il 15 novembre 2017.
Wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling