Vauxhall Monaro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vauxhall Monaro
Vauxhall Monaro VXR.jpg
Vauxhall Monaro
Descrizione generale
Costruttore Regno Unito  Vauxhall Motors
Tipo principale Coupé
Produzione dal 2003
Sostituita da Vauxhall VXR8
Altre caratteristiche
Altro
Stessa famiglia Pontiac GTO

La Vauxhall Monaro è un'autovettura sportiva prodotta dalla Vauxhall dal 2004.

Sviluppo[modifica | modifica wikitesto]

La vettura è derivata dalla Pontiac GTO e se ne differenzia solamente per la griglia a nido d'ape nel paraurti anteriore e nel logo. Inizialmente prodotta dall'australiana Holden dal 2001, ne è stata decisa la sua vendita in territorio britannico sotto marchio Vauxhall Motors 3 anni dopo il suo lancio sul mercato.

Tecnica[modifica | modifica wikitesto]

La Monaro presentava un propulsore V8 5.7 che eroga la potenza di 328 cv e 421 Nm di coppia. Ciò permetteva alla vettura di accelerare da 0 a 100 km/h in 6 secondi, con velocità massima di 257 km/h. Tale motore veniva gestito da un cambio manuale a sei velocità. L'impianto frenate era costituito da freni a disco ventilati e dal sistema ABS.[1]

Contemporaneamente al lancio della vettura standard veniva introdotta sul mercato il modello ad alte prestazioni VXR. Montava un propulsore 6.0 LS2 a 8 cilindri di origine Corvette da 404 cv. Ciò permetteva alla vettura di raggiungere la velocità massima di 300 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in 5 secondi.

Prestazioni esasperate hanno bisogno di impianto frenante esasperato. Le sospensioni sono molto rigide e permettono di tenerla incollata all'asfalto anche nei curvoni veloci. Tutto ciò è ottenuto anche grazie all'ottimo bilanciamento dei pesi (52-48%) dovuto al motore anteriore abbinato alla trazione posteriore. Un altro elemento in grado di garantire una tenuta così elevata sono gli pneumatici generosi montati su cerchi da 19 pollici.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Vauxhall Monaro. URL consultato il 31 gennaio 2014.
automobili Portale Automobili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di automobili