United States Army Command and General Staff College

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
United States Army Command and General Staff College
Fort Leavenworth Crest.jpg
Stemma della scuola
Descrizione generale
Attiva1881 – in attività
NazioneStati Uniti Stati Uniti
Tipoaccademia militare
Ruolospecializzazione degli ufficiali dell'esercito
Guarnigione/QGFort Leavenworth, Kansas
MottoAd Bellum Pace Parati
Parte di
Esercito degli Stati Uniti
Comandanti
Comandante attualeTheodore D. Martin[1]
Voci su unità militari presenti su Wikipedia

Lo United States Army Command and General Staff College (CGSC o, obsoleto, USACGSC) a Fort Leavenworth, Kansas, è una scuola di specializzazione per ufficiali dell'esercito degli Stati Uniti e di servizi correlati, rappresentanti interagenzia e ufficiali militari internazionali. Il college fu fondato nel 1881 da William Tecumseh Sherman come "School of Application for Infantry and Cavalry" (in seguito semplicemente Infantry and Cavalry School), una scuola di addestramento per ufficiali di fanteria e cavalleria.[2] Nel 1907 cambiò titolo in "School of the Line". Il curriculum si è ampliato durante la prima guerra mondiale, la seconda guerra mondiale, la guerra di Corea e la guerra del Vietnam e continua ad adattarsi per includere le lezioni apprese dai conflitti più recenti e attuali.

Oltre al campus principale di Fort Leavenworth, il college ha campus satellite a Fort Belvoir, Virginia; Fort Lee, Virginia; Fort Gordon, Georgia; e Redstone Arsenal, Alabama. Il college mantiene anche una modalità di apprendimento a distanza per alcuni dei suoi insegnamenti.

Dichiarazione di missione[modifica | modifica wikitesto]

Lo United States Army Command and General Staff College (CGSC) educa e sviluppa comandanti per operazioni congiunte, interagenziali e multinazionali a tutto spettro; funge da agente principale per il programma di sviluppo degli ufficiali dell'esercito; e fa progredire l'arte e la scienza della professione delle armi a sostegno delle esigenze operative dell'esercito.[3]

Scuole[modifica | modifica wikitesto]

La Eisenhower Hall di Fort Leavenworth ospita la Biblioteca CGSC

Il college è composto da quattro scuole:[3] la Command and General Staff School, la School of Advanced Military Studies, la School for Command Preparation e la School of Advanced Leadership and Tactics.

  • Command and General Staff School (CGSS) fornisce un'istruzione di livello intermedio (ILE) per l'esercito degli Stati Uniti e gli ufficiali di servizi correlati, i rappresentanti delle agenzie e gli ufficiali militari internazionali.[3] ILE è un programma di laurea di dieci mesi; il curriculum include istruzioni sulla filosofia della leadership, sulla storia militare e sulla pianificazione militare e sui processi decisionali.[4] C'è una classe ILE all'anno; a partire da agosto e termina a giugno. Circa 1 200 ufficiali militari e internazionali statunitensi compongono la classe. Oltre al curriculum ILE, esiste un programma di master per studenti che possono qualificarsi per completare un documento di ricerca a livello di tesi e ricevere un Master of Military Arts and Sciences (MMAS) dal Command and General Staff College. Il programma è accreditato dalla Higher Learning Commission, l'organismo di accreditamento per le istituzioni collegiali negli Stati Uniti centro-occidentali.[5] Gli studenti ILE sono normalmente ufficiali sul campo a metà carriera che si preparano per il comando di battaglione o posizioni di personale a livello di divisione, brigata o battaglione. Oltre al CGSS a Fort Leavenworth, la scuola gestisce campus satellite a Fort Belvoir, Virginia; Fort Lee, Virginia; Fort Gordon, Georgia; e Redstone Arsenal, Alabama.[6] Gli studenti dei campus satellite completano l'ILE Common Core, un programma condensato di novanta giorni senza l'opzione MMAS, al posto del tradizionale programma di dieci mesi.[6]
  • School of Advanced Military Studies (SAMS) fornisce istruzioni post-ILE su complesse questioni militari a livello strategico e operativo.[7] Gli studenti che completano il curriculum ricevono un Master in Arti e Scienze Militari e vengono quindi assegnati come pianificatori militari di alto livello.
  • School for Command Preparation (SCP) fornisce istruzioni per colonnelli, tenenti colonnelli e sergenti di comando maggiori che sono stati selezionati per il comando di brigata o battaglione.[4][8] I corsi durano normalmente da tre a quattro settimane e si concentrano su argomenti speciali unici per l'assunzione del comando ai livelli indicati.
  • School of Advanced Leadership and Tactics (SALT) fornisce una formazione continua agli ufficiali per lo sviluppo dello Scholar-Warrior-Leader dal primo tenente alla selezione per il maggiore. Il risultato è la padronanza delle abilità tecniche e tattiche specifiche del ramo, i processi del personale nei battaglioni e nelle brigate, la leadership diretta e le competenze di comando e le opportunità iniziali di ampliamento.[9]

Durante la prima guerra mondiale, il CGSC a Fort Leavenworth fu chiusa dal 1916 al 1920. La maggior parte del personale scolastico fu inviato a Langres, in Francia, per aprire e dirigere l'Army General Staff College, che operò dal novembre 1917 al dicembre 1918. Questa scuola di curriculum compresso era necessaria per fornire il comando e gli ufficiali di stato maggiore per il numero esponenzialmente crescente di unità dell'esercito; divisioni, reggimenti, brigate e battaglioni.[10]

Laurea Magistrale in Arti e Scienze Militari[modifica | modifica wikitesto]

Il Command and General Staff College conferisce un Master in Arti e scienze militari ai laureati della School of Advanced Military Studies e ai laureati della Command and General Staff School che completano un documento di ricerca a livello di tesi. Il titolo è accreditato dalla Higher Learning Commission per le istituzioni collegiali negli Stati Uniti centro-occidentali.[11]

L'arte e la scienza militare sono un campo di studio interdisciplinare. Comprende molte discipline accademiche nella misura in cui si riferiscono alla guerra, alla pace e all'impiego delle forze militari; includono campi di studio accademici consolidati come sociologia, storia, ingegneria, psicologia, politica, geografia, scienza, etica, economia, antropologia e altri. Può includere anche altri campi professionali di pratica come la medicina e il diritto nella misura in cui interagiscono con i militari o sono applicati a questioni militari. Fornisce profondità intellettuale e teorica alla professione militare e ai suoi professionisti. Pertanto, gran parte della ricerca nel campo dell'arte e della scienza militare viene svolta per affrontare i problemi pratici affrontati dai professionisti. La ricerca puramente accademica, tuttavia, è anche parte integrante del campo ed è essenziale per garantirne la continua vitalità intellettuale. I risultati delle borse di studio e della ricerca nel campo possono essere di interesse e possono essere utili per i leader politici e i responsabili politici, gli ufficiali militari, nonché per gli studiosi e il pubblico interessato.

L'arte militare si occupa generalmente delle dimensioni umane della guerra e delle operazioni militari. L'arte militare è generalmente soggetta a un'indagine qualitativa piuttosto che quantitativa, sebbene non escluda l'uso di metodi quantitativi quando appropriato. Comprende aree come psicologia, comando, comportamento individuale e collettivo, cultura, etica e risoluzione dei problemi. La storia fornisce il contesto e la profondità per lo studio dell'arte militare. L'arte militare include anche argomenti specificamente militari come la strategia, l'arte operativa e la tattica.

La scienza militare si occupa generalmente delle dimensioni tecniche della guerra e delle operazioni militari. La scienza militare è generalmente soggetta a un'indagine quantitativa piuttosto che qualitativa, sebbene vengano utilizzate metodologie qualitative quando appropriato. Comprende aree come le applicazioni e le apparecchiature militari tecnologiche rese possibili dalle scienze fisiche, varie discipline ingegneristiche, gestione industriale, logistica, simulazioni elettroniche, tecnologie di comunicazione e tecnologie di trasporto. La matematica è uno strumento importante nella pratica delle scienze militari e delle discipline associate. Applicazioni militari specifiche includono artiglieria e balistica, tecnologia della scienza dei materiali per la protezione dei soldati, tecnologie di trasporto e tecnologie di comunicazione.

Il campo interdisciplinare dell'arte e della scienza militare può essere descritto come un "grande ombrello" che comprende altre discipline accademiche e campi della pratica professionale.

Personalità che hanno studiato[modifica | modifica wikitesto]

Alunni notevoli[modifica | modifica wikitesto]

Notabili alunni stranieri[modifica | modifica wikitesto]

Il college riferisce che 7 000 studenti internazionali in rappresentanza di 155 paesi hanno frequentato il CGSC dal 1894 e che oltre il 50 percento dei diplomati del CGSC International Military Student (IMS) raggiunge il grado di generale.[12]

Notevoli docenti e vice comandanti[modifica | modifica wikitesto]

Comandanti[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1976 il comandante del collegio è tenente generale. David Petraeus è stato comandante tra il 2005 e il 2007, subito prima di andare al comando della Forza multinazionale in Iraq.

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Lieutenant General Theodore D. Martin (PDF), su usacac.army.mil. URL consultato il 31 maggio 2021.
  2. ^ E. S. Otis, 8.—Report of Col. E. S. Otis, in Report of the Secretary of War; being part of the message and documents communicated to the two Houses of Congress at the beginning of the second session of the Forty-seventh Congress. In four volumes., I, Washington, GPO, 1882, pp. 173-177. URL consultato l'11 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 27 ottobre 2015).
    «(p.173): "Come indicato dal Generale dell'Esercito, con comunicazione del 27 settembre, ho l'onore di presentare il rapporto annuale degli atti e dei risultati presso la scuola di fanteria e cavalleria degli Stati Uniti qui situata, o per il periodo dal 1 dicembre scorso, la data della sua organizzazione, ai giorni nostri. La scuola era organizzata secondo le disposizioni degli Ordini Generali n. 42, Dipartimento della Guerra, del 7 maggio 1881, che prevedevano che il comandante generale del Dipartimento del Missouri dovesse, non appena il numero richiesto di compagnie potesse essere riunito a Fort Leavenworth, prendere misure per istituire una scuola per fanteria e cavalleria simile a quella in funzione a Fort Monroe per il braccio di artiglieria del servizio."»
  3. ^ a b c usacac.army.mil, http://usacac.army.mil/cac2/cgsc/about.asp. URL consultato l'11 agosto 2013.
  4. ^ a b cgscfoundation.org, http://www.cgscfoundation.org/about/the-college/. URL consultato l'11 agosto 2013.
  5. ^ usacac.army.mil, http://usacac.army.mil/cac2/cgsc/doa/registrar/. URL consultato l'11 agosto 2013.
  6. ^ a b cgsc.edu, http://www.cgsc.edu/satellite/index.asp. URL consultato l'11 agosto 2013.
  7. ^ cgsc.edu, http://www.cgsc.edu/SAMS/about.asp. URL consultato l'11 agosto 2013.
  8. ^ usacac.army.mil, http://usacac.army.mil/cac2/cgsc/scp/index.asp. URL consultato l'11 agosto 2013.
  9. ^ cgsc.edu, http://www.cgsc.edu/SALT/. URL consultato l'11 agosto 2013.
  10. ^ usacac.army.mil, http://usacac.army.mil/cac2/cgsc/carl/resources/archival/agsccoll.pdf. URL consultato il 9 maggio 2017.
  11. ^ usacac.army.mil, http://usacac.army.mil/cac2/cgsc/doa/registrar/. URL consultato l'11 agosto 2013."CGSC Registrar".
  12. ^ usacac.army.mil, http://usacac.army.mil/cac2/cgsc/Events/IHOF/index20091001.asp. URL consultato l'11 agosto 2013.
  13. ^ US embassy cables: Bahrainis trained by Hezbollah, claims King Hamad, in The Guardian, London, 15 febbraio 2011. URL consultato l'11 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 15 settembre 2014).
  14. ^ Richard Halloran e Irvin Molotsky, Washington Talk: Briefing; A Hero Retires, in The New York Times, 14 dicembre 1988. URL consultato l'11 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 24 maggio 2013).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN126752257 · ISNI (EN0000 0001 2109 2379 · LCCN (ENn83008056 · GND (DE1034956-X · BNF (FRcb135833041 (data) · J9U (ENHE987007269174505171 · WorldCat Identities (ENlccn-n83008056