Tutte le mattine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Tutte le mattine
Paese Italia
Anno 2004 - 2006
Genere talk show
Durata 120 min
Lingua originale italiano
Crediti
Conduttore Maurizio Costanzo
Rete televisiva Canale 5

Tutte le mattine è stato un programma televisivo italiano d'informazione e d'attualità andato in onda su Canale 5 dal 20 settembre 2004[1] al 9 giugno 2006 sotto la conduzione di Maurizio Costanzo.

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Prima edizione[modifica | modifica wikitesto]

La prima edizione andò in onda, sotto la conduzione di Maurizio Costanzo (il quale, nella medesima stagione televisiva, conduceva anche lo storico format domenicale Buona Domenica), dal 20 settembre 2004 al 17 giugno 2005, per tutti i giorni lavorativi (ovvero dal lunedì al venerdì) nell'orario compreso tra le 9.00 e le 11.15, in diretta dal Teatro Parioli in Roma.

Seconda edizione[modifica | modifica wikitesto]

La seconda edizione andò in onda, sotto la conduzione di Maurizio Costanzo (il quale, nella medesima stagione televisiva, conduceva anche lo storico format domenicale Buona Domenica), dal 19 settembre 2005 al 9 giugno 2006, per tutti i giorni lavorativi (ovvero dal lunedì al venerdì) nell'orario compreso tra le 9.00 e le 11.15, in diretta dal Teatro Parioli in Roma.

La trasmissione[modifica | modifica wikitesto]

In entrambe le edizioni il programma vedeva la collaborazione della giornalista Luisella Costamagna,[2] di Marica Morelli, dello psicologo Raffaele Morelli, di Umberto Broccoli e dell'orchestra diretta da Demo Morselli.

Sono stati spesso ospiti della trasmissione Claudio Lippi, Orietta Berti, Gianni Fantoni, Alessandra Pierelli, Costantino Vitagliano, Serena Bonanno, Edoardo Costa, Ascanio Pacelli. Gli inviati in esterna del programma erano le showgirl Floriana Secondi e Katia Pedrotti.

La trasmissione ha cercato di interessarsi agli stessi temi del Maurizio Costanzo Show (lo storico programma serale condotto, appunto, da Maurizio Costanzo), cercando di sostituirlo nella fascia mattutina e creando un dibattito in studio con la presenza di vari ospiti, in particolare dopo la fine della programmazione dello storico talk-show serale.

Versione pomeridiana[modifica | modifica wikitesto]

Dal 18 settembre 2006 la trasmissione è slittata alla fascia pomeridiana, con il pubblico in sala, con il nuovo nome di Buon pomeriggio.[3]

Programmi ispirati[modifica | modifica wikitesto]

Dal gennaio 2008, la fascia del mattino di Canale 5 si è definitivamente assestata con l'introduzione di un nuovo programma di informazione, Mattino Cinque, il quale nel settembre 2008 si è sdoppiato in Mattino Cinque e Pomeriggio Cinque, entrambi prodotti da Videonews.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Maria Volpe, La Sciarelli riapre la stagione tv, in Corriere della Sera, 12 settembre 2004, p. 39. URL consultato il 19 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 14 giugno 2011).
  2. ^ Renato Franco, I fan delle telegiornaliste danno i voti alle loro star, in Corriere della Sera, 27 gennaio 2005, p. 35. URL consultato il 19 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2010).
  3. ^ Maria Volpe, Arriva Costanzo al posto di "Verissimo", in Corriere della Sera, 29 maggio 2006, p. 39. URL consultato il 19 settembre 2010 (archiviato dall'url originale il 14 giugno 2011).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Televisione