Turbo (Judas Priest)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Turbo
ArtistaJudas Priest
Tipo albumStudio
Pubblicazione15 aprile 1986
Durata40:58
Dischi1
Tracce9
GenereHeavy metal[1]
Pop metal[2]
Hair metal[1]
Hard rock
EtichettaColumbia
ProduttoreTom Allom
RegistrazioneCompass Point Studios, Nassau, giugno/dicembre 1985
Certificazioni
Dischi di platinoCanada Canada[3]
(vendite: 100 000+)
Stati Uniti Stati Uniti[4]
(vendite: 1 000 000+)
Judas Priest - cronologia
Album precedente
(1984)
Album successivo
(1987)

Turbo è il decimo album in studio dei Judas Priest, pubblicato il 31 marzo 1986 per l'Etichetta discografica Columbia Records.

L'album è stato ristampato nel febbraio del 2017 per celebrare il traguardo del 30º anniversario dall'uscita originale, in edizione triplo CD con due dischi bonus contenenti il concerto tenuto dal gruppo a Kansas City, Missouri, durante il tour promozionale di Turbo.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Uscì nel 1986 e segnò un cambiamento di rotta nel sound della band, ora orientato sul pop metal (es.il pezzo intitolato Wild Nights, Hot & Crazy Days), genere molto in voga negli anni '80, soprattutto negli Stati Uniti.

Per la maggior parte dei fans della band, questo è il loro peggior lavoro discografico, tant'è che gli stessi Judas Priest non suonano quasi mai dal vivo brani di questo disco (a parte il Turbo Tour del 1986/87, l'unico brano suonato anche negli altri tour, con Ripper Owens e successivamente anche dopo la reunion, è Turbo Lover).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Turbo Lover – 5:33
  2. Locked In – 4:19
  3. Private Property – 4:29
  4. Parental Guidance – 3:26
  5. Rock You All Around The World – 3:35
  6. Out In The Cold – 6:27
  7. Wild Nights, Hot & Crazy Days – 4:39
  8. Hot For Love – 4:11
  9. Reckless – 4:20

Remastered Bonus Tracks[modifica | modifica wikitesto]

  1. All Fired Up – 4:45
  2. Locked In (live) – 4:26

30th Anniversary Edition - CD Bonus[modifica | modifica wikitesto]

  1. Out in the Cold – 6:35
  2. Locked In – 4:21
  3. Heading Out to the Highway – 4:53
  4. Metal Gods – 4:03
  5. Breaking the Law – 2:43
  6. Love Bites – 5:19
  7. Some Heads Are Gonna Roll – 4:25
  8. The Sentinel – 5:02
  9. Private Property – 5:11
  10. Desert Plains – 4:55
  11. Rock You All Around the World – 5:02
  1. The Hellion – 0:40
  2. Electric Eye – 3:37
  3. Turbo Lover – 6:03
  4. Freewheel Burning – 5:03
  5. Victim of Changes – 8:55
  6. The Green Manalishi (With the Two-Pronged Crown) (Fleetwood Mac cover) – 5:19
  7. Living After Midnight – 4:35
  8. You've Got Another Thing Comin' – 9:01
  9. Hell Bent for Leather – 5:53

Set list per il Fuel for Life Tour 1986[modifica | modifica wikitesto]

  1. Out In The Cold
  2. Locked In
  3. Heading Out To The Highway
  4. Breaking The Law
  5. Love Bites
  6. Metal Gods
  7. Some Heads Are Gonna Roll
  8. The Sentinel
  9. Private Property
  10. Desert Plains
  11. Rock You All Around The World
  12. The Hellion/Electric Eye
  13. Turbo Lover
  14. Freewheel Burning
  15. The Green Manalishi (With The 2-Pronged Crown)
  16. Parental Guidance
  17. Living After Midnight
  18. You've Got Another Thing Comin'
  19. Hell Bent For Leather

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Heavy metal Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal