Breaking the Law

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Breaking the Law
Judas Priest, Breaking The Law (Julien Temple).png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaJudas Priest
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1980
Durata2:35
Album di provenienzaBritish Steel
GenereHeavy metal
Hard rock
NWOBHM
EtichettaCBS
ProduttoreTom Allom
ArrangiamentiRob Halford
K.K. Downing
Glenn Tipton
Registrazionegennaio/febbraio 1979
Startling Studios
Ascot, Inghilterra
Judas Priest - cronologia
Singolo precedente
(1980)
Singolo successivo
(1980)

Breaking the Law è un singolo del gruppo musicale britannico Judas Priest, pubblicato nel 1980 come secondo estratto dal sesto album in studio British Steel.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dal momento della sua nascita ad oggi, la canzone è immediatamente diventata un classico del gruppo, e molti gruppi mondiali l'hanno infatti reinterpretata, su propri album o su compilation metal. Breaking the Law fa parte della lista stilata da VH1 che riguarda le 40 canzoni metal più belle di sempre, risultando al quarantesimo e ultimo posto (40 Greatest Metal Songs)[1].

La canzone è stata usata nel film "Scarface: The World Is Yours" ed è apparsa nel famoso cartone di Beavis and Butt-head.

In Italia è stata usata come sigla per la quinta edizione del programma In onda, trasmesso su La7 nell'estate 2012.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale mostra i membri del gruppo spostarsi per la città in automobile per poi ironicamente entrare in una banca armati con i loro strumenti,rubare un loro pezzo di discografia e fuggire.

Cover[modifica | modifica wikitesto]

Artisti e gruppi che le hanno realizzato una cover:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "VH1 40 Greatest Metal Songs", VH1.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Heavy metal Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di heavy metal