The Last Temptation (Alice Cooper)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
The Last Temptation
Artista Alice Cooper
Tipo album Studio
Pubblicazione 27 maggio 1994
Durata 50:48
Dischi 1
Tracce 10
Genere Hard rock
Heavy metal
Etichetta Epic
Produttore Don Fleming, Duane Baron, John Purdell, Andy Wallace
Registrazione 1994
Formati CD, LP, MC
Alice Cooper - cronologia
Album precedente
(1991)
Album successivo
(1997)
Singoli
  1. Lost in America
    Pubblicato: maggio 1994
  2. It's Me
    Pubblicato: luglio 1994
  3. Unholy War
    Pubblicato: 1994
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
AllMusic[1] 4/5 stelle
Entertainment Weekly[2] B
Q[3] 3/5 stelle
Rolling Stone[4] 3/5 stelle

The Last Temptation è il ventesimo album in studio del cantante statunitense Alice Cooper, pubblicato il 27 maggio 1994 dalla Epic Records.

Questo disco è il primo capitolo di una trilogia conclusasi poi con i successivi due album. È incentrato sulla storia di un ragazzo chiamato Steven (lo stesso protagonista della storia narrata in Welcome to My Nightmare) e di un misterioso showman dai poteri speciali che tenta di sedurlo per farlo partecipare ai suoi spettacoli "The Theatre of the Real - The Grand-est Guignol!".[5]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

L'intera storia dell'album è stata illustrata in un fumetto in tre capitoli realizzato da Neil Gaiman,[6][7] la cui prima parte è stata inserita all'interno del libretto del disco. Nel fumetto, lo showmam (denominato sempre e solo come tale) è interpretato dallo stesso Alice Cooper. Alcune pagine appaiono nel videoclip del singolo Lost in America, in cui viene mostrato Steve intento a leggere il fumetto.

La storia è stata originariamente pubblicata dalla Marvel Comics e in seguito ristampata dalla Dark Horse Comics, raccolta come libro in brossura.[8]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Sideshow – 6:39 (Alice Cooper, Bessie Smith, Brian Smith, Michael Brooks, Jon Norwood, Dan Wexler, Bud Saylor)
  2. Nothing's Free – 5:01 (Cooper, Wexler, Saylor, Bob Pfeifer)
  3. Lost in America – 3:54 (Cooper, Wexler, Pfeifer)
  4. Bad Place Alone – 5:04 (Cooper, Wexler, Pfeifer)
  5. You're My Temptation – 5:09 (Cooper, Jack Blades, Tommy Shaw)
  6. Stolen Prayer – 5:37 (Chris Cornell, Cooper)
  7. Unholy War – 4:10 (Cornell)
  8. Lullaby – 4:28 (Cooper, Jim Vallance)
  9. It's Me – 4:39 (Cooper, Blades, Shaw)
  10. Cleansed by Fire – 6:12 (Cooper, Mark Hudson (musicista), Steve Dudas, Pfeifer)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Altri musicisti[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1994) Posizione
massima
Australia[9] 15
Austria[10] 24
Canada[11] 70
Finlandia[12] 7
Germania[13] 18
Norvegia[14] 20
Paesi Bassi[15] 73
Regno Unito[16] 6
Stati Uniti[17] 68
Svezia[18] 19
Svizzera[19] 13
Ungheria[20] 32

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Barry Weber, The Last Temptation, su AllMusic, All Media Network. URL consultato il 17 febbraio 2016.
  2. ^ (EN) Greg Sandow, The Last Temptation, Entertainment Weekly, 10 giugno 1994. URL consultato il 17 febbraio 2016.
  3. ^ (EN) Stuart Maconie, Review: Alice Cooper, The Last Temptation, Q95, agosto 1994, Q, p. 100.
  4. ^ (EN) Chuck Eddy, Review: Alice Cooper - The Last Temptation, Jann Wenner, 14 luglio 1994. URL consultato il 17 febbraio 2016.
  5. ^ Hank Wagner, Christopher Golden, Stephen R. Bissette, Prince of Stories: The Many Worlds of Neil Gaiman, Macmillan, 2008, pp. 252-254.
  6. ^ Gaiman's page on the comic
  7. ^ Addicted to Comics #12 - Alice in Marvel-land
  8. ^ 3 Alice Cooper e Michael Zulli, The Last Temptation, New York, Dark Horse Comics, 1994, ISBN 1-56971-455-X.
  9. ^ (EN) Australian Charts – Alice Cooper – The Last Temptation, su australiancharts.com.
  10. ^ (DE) Austrian Charts – Alice Cooper – The Last Temptation, su austriancharts.at.
  11. ^ (EN) Top Albums/CDs - Volume 59, No. 25, July 11 1994, su Collectionscanada.gc.ca, Library and Archives Canada. URL consultato il 17 febbraio 2016.
  12. ^ (FI) Timo Pennanen, Sisältää hitin - levyt ja esittäjät Suomen musiikkilistoilla vuodesta 1972, 1ª ed., Helsinki, Kustannusosakeyhtiö Otava, 2006, ISBN 978-951-1-21053-5.
  13. ^ (DE) German Charts – Alice Cooper – The Last Temptation, su offiziellecharts.de.
  14. ^ (EN) Norwegian Charts – Alice Cooper – The Last Temptation, su norwegiancharts.com.
  15. ^ (NL) Dutch Charts – Alice Cooper – The Last Temptation, su dutchcharts.nl.
  16. ^ (EN) Chart Archive – Alice Cooper – The Last Temptation, Chart Stats.
  17. ^ (EN) Alice Cooper – Chart History, Billboard. URL consultato il 17 febbraio 2016.
  18. ^ (EN) Swedish Charts – Alice Cooper – The Last Temptation, swedischcharts.com.
  19. ^ (DE) Swiss Charts – Alice Cooper – The Last Temptation, su hitparade.ch.
  20. ^ (HU) Top 40 album-, DVD- és válogatáslemez-lista, Magyar Hanglemezkiadók Szövetsége, 31 luglio 1994. URL consultato il 17 febbraio 2016.