The Beach

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
The Beach
The Beach.JPG
Françoise, Richard ed Étienne di fronte all'isola
Titolo originaleThe Beach
Paese di produzioneRegno Unito, Stati Uniti
Anno2000
Durata119 min
Genereavventura
RegiaDanny Boyle
Soggettodal romanzo di Alex Garland
SceneggiaturaJohn Hodge
Distribuzione (Italia)20th Century Fox
FotografiaDarius Khondji
MontaggioMasahiro Hirakubo
MusicheAngelo Badalamenti + AA. VV.
ScenografiaAnna Pinnock
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

« Io credo ancora nel Paradiso, ma almeno ora so che non è un posto da cercare fuori: perché non è dove vai, lo trovi dentro, quando senti per un momento nella tua vita di far parte di qualcosa... e se lo trovi, quel momento... dura per sempre »

(Voce fuori campo di Richard/Leonardo DiCaprio)

The Beach è un film del 2000 diretto da Danny Boyle, tratto dal romanzo L'ultima spiaggia (The Beach) di Alex Garland.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Richard, un giovane americano in cerca di avventura a Bangkok, incontra Daffy, che gli racconta dell'esistenza di una misteriosa isola con una bellissima spiaggia. Daffy spiega che lui e altri viaggiatori si sono insediati in segreto parecchi anni prima, ma le difficoltà che sono sorte hanno costretto tutti in seguito ad andarsene. Daffy si suicida, tagliandosi le vene, non prima però di aver lasciato una mappa in cui è indicato come raggiungere l'isola. Richard convince una giovane coppia francese, Françoise e Étienne, ad accompagnarlo sull'isola. La notte prima però Richard incontra due americani che hanno sentito alcune voci riguardanti l'isola, tra cui quella legata alla coltivazione di enormi quantità di cannabis. Il mattino seguente, prima di partire, Richard lascia loro una copia della mappa mentre stanno ancora dormendo. Durante il viaggio Richard si infatua di Françoise. Dopo aver nuotato alcune miglia, i tre si inoltrano nell'isola, incontrando la comunità che la abita, e venendo accolti in seno al gruppo. Il leader della comunità, Sal, spiega che permettono loro di rimanere sull'isola in cambio del loro silenzio sulla stessa, in modo che si tenga le masse all'oscuro dell'esistenza di questo luogo.

Con il passare dei giorni il trio si integra nella comunità e il rapporto tra Richard e Françoise diventa romantico. Le tensioni, però, si alzano tra Richard e il fidanzato di Sal, Bugs, che non perde occasione per attaccare il ragazzo. Sal sceglie Richard per accompagnarlo a comprare dei viveri che servono alla comunità, facendo ritorno così sulla terraferma. Di ritorno dalla spedizione, Richard incontra gli americani conosciuti prima di partire, che gli menzionano la mappa che lui stesso aveva lasciato loro; Richard così è costretto a mentire a Sal, affermando di non aver dato loro alcuna copia, dopodiché i due finiscono a letto. Al ritorno sull'isola uno squalo uccide uno dei pescatori della comunità e lascia un altro, Christo, gravemente ferito. Sal rifiuta però di compromettere la segretezza della comunità portando un aiuto medico e Christo si rifiuta di tornare sulla terraferma. La sua condizione in costante peggioramento colpisce il morale del gruppo, che decide di isolarlo in una tenda nonostante le obiezioni di Étienne. Quando gli americani si avvicinano all'isola, Sal vede che hanno una copia della mappa e ordina a Richard di osservarli, intercettarli e ucciderli. Racconta inoltre a tutti che lei e Richard avevano fatto sesso, interrompendo così il rapporto con Françoise. Isolato dal gruppo, Richard inizia a perdere la testa, attaccando gli agricoltori di cannabis e immaginando di parlare con il defunto Daffy.

Gli americani raggiungono l'isola, ma vengono scoperti e uccisi dagli agricoltori. Richard cerca di riunire Françoise e Étienne per lasciare l'isola, dopo aver detto loro che gli agricoltori uccideranno tutti se altra gente arriverà sull'isola. Étienne, però, rifiuta di lasciare Christo, la cui gamba è andata in cancrena, quindi Richard è costretto a ucciderlo per soffocamento. Il trio in fuga viene però catturato dagli agricoltori e portato davanti alla comunità. Il coltivatore principale dà a Sal una pistola caricata con un singolo proiettile e le impone di fare una scelta: o uccidere Richard, in modo che il gruppo possa restare sull'isola, o abbandonare il luogo insieme agli altri membri della comunità. Sal spara a Richard, ma la camera della pistola è vuota. Scossa per quanto accaduto, la comunità abbandona Sal, lasciandola da sola sull'isola. Una volta ritornato alla vita normale, Richard riceve una e-mail da Françoise con una fotografia di gruppo della comunità.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

  • Il film è stato girato interamente in Thailandia tra gennaio e aprile 1999.
  • Ewan McGregor fu considerato per la parte di Richard.
  • Due delle spiagge (Ko Phi Phi Leh e Phuket in Thailandia) in cui si svolge il film furono in seguito colpite dal maremoto dell'oceano Indiano del 26 dicembre 2004.
  • La riproduzione della scena/videogame nella giungla è ispirata al gioco Banjo-Kazooie (1998), sviluppato dalla Rare Ltd., ed è stata ideata dallo stesso DiCaprio.
  • La mappa che Daffy dà a Richard è stata disegnata da Alex Garland, autore di The Beach, libro da cui poi è stato tratto il film.
  • La frase "Sutra ću putovati mnogo milja biciklom" che viene citata nel film è in lingua serba e significa "Domani percorrerò molte miglia in bicicletta".

Critica[modifica | modifica wikitesto]

Il film ha ricevuto tre nomination ai Teen Choice Awards del 2000: miglior film drammatico, miglior attore per DiCaprio e miglior coppia per Virginie Ledoyen e Leonardo DiCaprio. Durante l'edizione dei Razzie Awards 2000 ha avuto una nomination come peggior attore per Leonardo DiCaprio.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

La colonna sonora del film include brani di All Saints, Orbital, Moby, New Order, The Upsetters, Blur e Underworld

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema