Terraferma (album)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Terraferma
ArtistaMax Pezzali
Tipo albumStudio
Pubblicazione16 febbraio 2011
Durata45:09
Dischi1
Tracce11
GenerePop
Pop rock
EtichettaWarner Music Italy
ProduttoreClaudio Cecchetto, Pier Paolo Peroni
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia[1]
(vendite: 40 000+)
Max Pezzali - cronologia
Album precedente
(2008)
Singoli
  1. Il mio secondo tempo
    Pubblicato: 16 febbraio 2011
  2. Credi
    Pubblicato: 30 aprile 2011
  3. Quello che comunemente noi chiamiamo amore
    Pubblicato: 1º luglio 2011

Terraferma è il quinto album da solista di Max Pezzali, terzo in studio. L'album è uscito il 16 febbraio 2011[2], a quattro anni di distanza dal precedente disco di inediti, Time Out, e contiene 11 brani (nella Deluxe Edition acquistabile solo su iTunes è presente anche una traccia bonus intitolata Un omino incredibile). Il primo singolo estratto è Il mio secondo tempo, canzone con la quale il cantante ha partecipato al Festival di Sanremo 2011. Il secondo singolo è invece Credi, reso disponibile per l'airplay radiofonico a partire dal 20 aprile, e il terzo Quello che comunemente noi chiamiamo amore, pubblicato il 1º luglio. A fine maggio l'album viene certificato disco d'oro per le oltre 40.000 copie vendute[1] e viene premiato ai Wind Music Awards 2011 nella sezione album.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Nel disco sono presenti alcuni tributi musicali (grazie ad arrangiamenti riconoscibili) ad altri artisti o gruppi: ad esempio l'intro di Fiesta Baby richiama Da Da Da dei Trio mentre Il tempo vola cita i Devo[3].
L'intro della canzone Tu come il sole (risorgi ogni giorno) è invece una citazione di Free Fallin di Tom Petty[3].

L'album è stato ripubblicato il 31 maggio dello stesso anno in una nuova edizione contenente tre tracce bonus: Un omino incredibile (già bonus track nella prima edizione), Quello che comunemente noi chiamiamo amore (live session) e Mamma mia dammi cento lire (feat. Arisa). Quest'ultima è stata cantata al Festival di Sanremo 2011 nella serata dedicata ai 150 anni dell'Unità d'Italia. Inoltre, la canzone Il mio secondo tempo appare con un finale modificato rispetto all'originale e la grafica del disco è completamente rivoluzionata.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Max Pezzali, eccetto dove indicato.

  1. Credi – 4:48
  2. Il mio secondo tempo – 3:58
  3. Quasi felice – 4:59
  4. Terraferma – 4:33
  5. Ogni estate c'è – 3:37
  6. A posto domattina – 4:13
  7. Quello che comunemente noi chiamiamo amore – 4:28
  8. Tu come il sole (risorgi ogni giorno) – 3:50
  9. Il tempo vola – 3:38
  10. Sto bene qui – 3:46
  11. Fiesta Baby – 3:19
Traccia bonus dell'edizione iTunes
  1. Un omino incredibile – 4:08
Tracce bonus dell'edizione speciale
  1. Un omino incredibile – 4:08
  2. Quello che comunemente noi chiamiamo amore (Live Session) – 4:10
  3. Mamma mia dammi cento lire (feat. Arisa) – 3:04 (Anonimo)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011) Posizione
massima
Italia[4] 4
Svizzera[4] 88
Classifica
di fine anno (2011)
Posizione
Italia[5] 37

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Archivio certificazioni Album e compilation alla settimana 19 del 2011, FIMI. URL consultato l'11 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2015).
  2. ^ Copia archiviata, su maxpezzali.it. URL consultato il 15 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 19 agosto 2013).
  3. ^ a b √ Max Pezzali: ascolta qui un'anteprima del nuovo disco 'Terraferma' - Rockol
  4. ^ a b Max Pezzali - Terraferma, Hitparade.ch. URL consultato l'11 ottobre 2013.
  5. ^ Classifiche annuali Fimi-GfK: Vasco Rossi con "Vivere o Niente" è stato l'album più venduto nel 2011, su fimi.it. URL consultato il 16 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 6 marzo 2012).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica