Quello che comunemente noi chiamiamo amore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Quello che comunemente noi chiamiamo amore
Quello Che Comunemente Noi Chiamiamo Amore.png
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaMax Pezzali
Tipo albumSingolo
Pubblicazione1º luglio 2011
Durata4:48
Album di provenienzaTerraferma
GenerePop
Ballata
EtichettaWarner Music Italy
ProduttoreClaudio Cecchetto
Pier Paolo Peroni
Registrazione2010
Max Pezzali - cronologia
Singolo precedente
(2011)
Singolo successivo
(2012)

Quello che comunemente noi chiamiamo amore è una canzone del cantante Max Pezzali, estratta come terzo singolo dall'album Terraferma. Il brano è stato reso disponibile per l'airplay radiofonico a partire dal 1º luglio 2011[1]. Il brano è contenuto anche nella raccolta Le canzoni alla radio.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Parlando del brano, Pezzali l'ha descritto così[1]:

«Mi sono chiesto tante volte se la parola "amore" non sia una di quelle usate più a sproposito di tutto il dizionario. Se ne parla continuamente, nelle canzoni, nelle poesie, nei film, nelle pubblicità, persino in politica. Più se ne parla e più il significato sfugge. Magari i sentimenti sono solo una reazione elettrochimica agli stimoli esterni, qualcosa che si è sviluppato nel nostro DNA per qualche oscura ragione evoluzionistica. Oppure sono proprio l'essenza di ciò che ci rende Esseri Umani.»

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video, diretto da Fabio Beron, è stato realizzato con scene riprese durante i concerti che vanno ad inquadrare sia Max che i fan. I video di Terraferma, Tu come il sole (risorgi ogni giorno) ed Ogni estate c'è sono stati realizzati allo stesso modo[1].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011) Posizione
massima
Italia (airplay)[2] 46
Italia (airplay italiane)[3] 15

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Da venerdì 1 luglio in radio “Quello che comunemente noi chiamiamo amore” il nuovo singolo tratto da “Terraferma”, Maxpezzali.it, 28 giugno 2011. URL consultato il 19 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2013).
  2. ^ Classifica Airplay Radio Settimanale, Earone.it. URL consultato il 19 giugno 2015.
  3. ^ Classifica Airplay Italiana Settimanale, Earone.it. URL consultato il 19 giugno 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica