Il mio secondo tempo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il mio secondo tempo
Max Pezzali Il mio secondo tempo.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaMax Pezzali
Tipo albumSingolo
Pubblicazione16 febbraio 2011
Durata3:58
Album di provenienzaTerraferma
GenerePop rock
EtichettaWarner Music Italy
ProduttoreClaudio Cecchetto
Pier Paolo Peroni
Registrazione2010
FormatiDownload digitale
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia[1]
(vendite: 15 000+)
Max Pezzali - cronologia
Singolo precedente
(2009)
Singolo successivo
(2011)

Il mio secondo tempo è un brano musicale scritto ed interpretato da Max Pezzali, pubblicato come primo singolo estratto dall'album Terraferma. Il brano è stato presentato al Festival di Sanremo 2011, sancendo il ritorno alla manifestazione dopo sedici anni di assenza. L'ultima volta Pezzali aveva partecipato nel 1995 (con gli 883) con il brano Senza averti qui. Il brano è uno dei finalisti per il Premio Mogol.

A un anno dalla pubblicazione il singolo ha inoltre ricevuto il disco d'oro per le oltre 15.000 copie vendute[1].

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Parlando di Il mio secondo tempo, Pezzali ha dichiarato:

«In questi quattro anni – ha spiegato Max - sono successe un sacco di cose tra cui un lungo tour e soprattutto la nascita di mio figlio che ha 2 anni e 5 mesi. È lui che ha ispirato Il mio secondo tempo ed è anche il faro disegnato nella copertina del disco Terraferma. L'arrivo del bambino è stato per me una illuminazione straordinaria e ha cambiato totalmente la visione della mia vita. È diverso quando sei da solo e rispondi a te stesso delle tue azioni, ma quando c'è un'altra creatura sei costretto a fare un bilancio della tua vita. Si iniziano ad eliminare molte cose inutili come i falsi interessi e anche le persone che non vogliono il tuo bene.»

(Max Pezzali[2])

Durante il Festival di Sanremo il brano è stato diretto da Giuseppe Vessicchio.

Nella ripubblicazione dell'album, uscita il 31 maggio 2011, il finale della canzone appare con un testo modificato rispetto all'originale.

Il video[modifica | modifica wikitesto]

Il video musicale prodotto per Il mio secondo tempo è stato presentato il 16 febbraio 2011 ed è stato scritto e diretto dai Manetti Bros. in un cinema di Roma. Il film si rifà come stile e come tematiche al cinema popolare degli anni settanta, come gli spaghetti western, le commedie sexy e i polizieschi.[3] Nel video compaiono gli attori Francesca Inaudi e Giampaolo Morelli[4], oltre che spezzoni di film interpretati da Gloria Guida, Edwige Fenech ed Henry Silva in cui, grazie alla tecnologia digitale, Max Pezzali va a sostituire attori come Tomas Milian, Luc Merenda e Pippo Franco in diversi spezzoni di film interpretati anche dagli attori elencati, tra cui i polizieschi Milano odia: la polizia non può sparare, Milano trema: la polizia vuole giustizia, e le commedie sexy Giovannona Coscialunga disonorata con onore e La liceale[2].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Il mio secondo tempo – 3:58

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (2011) Posizione
massima
Italia[5] 13

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Archivio certificazioni, FIMI. URL consultato l'11 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 10 febbraio 2015).
  2. ^ a b Intervista di Max Pezzali per TGcom
  3. ^ MAX PEZZALI / L'ex 883: è il mio secondo tempo (Festival di Sanremo), su ilsussidiario.net. URL consultato il 23 dicembre 2016.
  4. ^ Max Pezzali: "Il mio secondo tempo"
  5. ^ Classifica settimanale WK 7 (dal 14-02-2011 al 20-02-2011), FIMI. URL consultato il 17 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 18 ottobre 2013).
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica