6/1/sfigato 2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
6/1/sfigato 2012
6 1 sfigato 2012.JPG
Screenshot tratto dal video del brano
ArtistaMax Pezzali, 883
FeaturingTwo Fingerz
Tipo albumSingolo
Pubblicazione20 luglio 2012
Durata4:21
Album di provenienzaHanno ucciso l'Uomo Ragno 2012
GenerePop rap
Pop rock
EtichettaWarner Music Italy
ProduttoreClaudio Cecchetto, Pier Paolo Peroni, Marco Guarnerio
Registrazione2012
Max Pezzali - cronologia
Singolo precedente
(2012)
Singolo successivo
(2013)
Two Fingerz - cronologia
Singolo precedente
(2012)
Singolo successivo
(2013)

6/1/sfigato 2012 è il secondo singolo estratto dall'album Hanno ucciso l'Uomo Ragno 2012 del cantante italiano Max Pezzali, pubblicato il 20 luglio 2012[1].

Il brano è una nuova versione in chiave rap del singolo del 1992 6/1/sfigato, realizzata con la collaborazione dei Two Fingerz.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Il brano, come l'originale 6/1/sfigato, prende in giro la attitudine a volere essere di più di ciò che si è.[2]

Parlando del brano, Max Pezzali ha detto[1]:

«Quando è iniziata l'avventura di Hanno ucciso l'Uomo Ragno 2012 non avrei mai immaginato che si potesse estrarre un secondo singolo dopo Sempre noi. Invece la reinterpretazione di 6/1/sfigato dei Two Fingerz, con la citazione di Mr. gilet di pelle degli Articolo 31 e la rivisitazione in chiave moderna dello sfigato-yuppie della canzone originale, mi ha fatto venire voglia di far riascoltare questo pezzo a un pubblico più ampio. Frase profetica del testo originale del 1992: "Fingi di esser come Berlusconi, pieno di ragazze e di milioni". Più attuale di così...»

La canzone è stata utilizzata come sigla dell'edizione 2012 di Colorado[3].

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Il video ha per protagonista un nerd che si collega alla chat di facebook e inizia una conversazione con una bella ragazza. Dopo uno scambio di battute, la ragazza manda una propria foto al ragazzo che, vedendo la bellezza della ragazza, viene preso dal panico pensando di non essere all’altezza. Decide allora di modificare con photoshop una delle sue foto. A queste scene si alternano immagini di playback effettuato da Max Pezzali e dai Two Fingerz, circondati da una serie di comparse che indossano maschere dello stesso Max, di Barack Obama, Belén Rodríguez, George Clooney, Brad Pitt, Lady Gaga, Britney Spears e altri personaggi famosi. Nel frattempo si sovrappongono parti di video relative alla elaborazione con Photoshop della foto del nerd che si trasforma da "sfigato" a "figo", come avviene anche alle foto dei Two Fingerz e di Max Pezzali.[4][5]

Il video viene presentato in anteprima il 2 agosto su Corriere.it e vede la partecipazione, oltre a Max Pezzali e ai Two Fingerz, di Fabrizio Urbani, cantante di una tribute band di Pezzali.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD promozionale
  1. 6/1/sfigato 2012 (feat. Two Fingerz) (Radio Edit) – 4:13
EP digitale
  1. 6/1/sfigato 2012 (feat. Two Fingerz) (Radio Edit) – 4:13
  2. Sempre noi (feat. J-Ax) (Roofio vs. Mastermind Remix) – 3:56
  3. Sempre noi (feat. J-Ax) (Power Francers Remix) – 4:36
  4. Sempre noi (feat. J-Ax) (DJ Shablo Remix) – 4:40
  5. Sempre noi (feat. J-Ax) (Pierpa Remix) – 4:36
  6. Sempre noi (feat. J-Ax) (Disco Fresco Remix) – 5:14

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Max Pezzali 6/1/SFIGATO 2012 feat. Two Fingerz, Warner Music Italia, 18 luglio 2012. URL consultato il 12 agosto 2013 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2012).
  2. ^ Max Pezzali: oggi sul web l'anteprima del video di "6/1/Sfigato", su spaziorock.it. URL consultato il 16 dicembre 2016.
  3. ^ Max Pezzali e Two Fingerz insieme per "“6/1/Sfigato 2012”, Varesenews.it, 17 settembre 2012. URL consultato il 10 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 10 maggio 2014).
  4. ^ ON LINE IL NUOVO VIDEO DI MAX PEZZALI, su newsic.it. URL consultato il 16 dicembre 2016 (archiviato dall'url originale il 31 dicembre 2016).
  5. ^ Max Pezzali ft. Two Fingerz: ecco il video di 6/1/sfigato 2012, su musica10.it. URL consultato il 16 dicembre 2016.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica