Sulla strada (album Francesco De Gregori)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sulla strada
ArtistaFrancesco De Gregori
Tipo albumStudio
Pubblicazione20 novembre 2012
Durata41:24
Dischi1
Tracce9
GenerePop
EtichettaCaravan, Edel Music
ProduttoreGuido Guglielminetti
FormatiCD, LP, download digitale
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia[1]
(vendite: 30 000+)
Francesco De Gregori - cronologia
Album successivo
(2014)
Singoli
  1. Sulla strada
    Pubblicato: 28 settembre 2012
  2. Guarda che non sono io
    Pubblicato: 30 novembre 2012
  3. Showtime
    Pubblicato: 14 marzo 2013
  4. Ragazza del '95
    Pubblicato: 30 maggio 2013
  5. Falso movimento
    Pubblicato: 11 ottobre 2013
  6. Omero al Cantagiro
    Pubblicato: 24 gennaio 2014
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Rockol[2] 4/5 stelle

Sulla strada è il diciannovesimo album in studio del cantautore italiano Francesco De Gregori, pubblicato il 20 novembre 2012 dalla Caravan e dalla Edel Music.

Secondo ANSA, a un anno dalla pubblicazione, Sulla strada ha venduto oltre 80.000 copie fra la versione normale e l'edizione limitata.[3]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Il titolo è ripreso dal celebre romanzo di Jack Kerouac, On the Road, che il cantante romano afferma di avere letto solo negli ultimi tempi. Al disco collaborano, tra gli altri, Nicola Piovani che arrangia e dirige l'orchestra in Passo d'uomo e Guarda che non sono io, e Malika Ayane che duetta con il cantautore in Ragazza del '95 e Omero al Cantagiro.

La foto in copertina è stata scattata con un cellulare durante l'ultimo tour di De Gregori.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

I primi singoli estratti dall'album sono stati Sulla strada, Guarda che non sono io, Showtime e Ragazza del '95, quest'ultimo caratterizzato da un arrangiamento differente da quello presente nel disco e senza la voce di Malika Ayane; il testo di quest'ultimo brano è una riflessione sui giovani d'oggi, un inno (apparentemente) scanzonato su una generazione sull'orlo di una crisi di nervi. Nella canzone si parla di una giovane donna, classe 1995, che intraprende un viaggio su un volo a basso costo e una destinazione incerta, consapevole che la strada non sarà mai in discesa, e parte così alla ricerca di qualcosa in cui sperare; il "Ministero della Speranza" di cui si parla nel testo ne è l'esempio. Nonostante questo il cantante romano dice allo stesso tempo che il futuro rimane sempre un dovere, per tutti:[4]

«Non amo quando i giovani vengono definiti come una categoria, perché non lo sono. Però dico una cosa: ci vuole l'ottimismo della volontà e i ragazzi che reclamano dei diritti oggi devono sapere che hanno anche dei doveri verso il futuro, loro e di questo Paese.»

E ancora:

«Sì, se dovessi esprimere la mia idea di futuro sceglierei questa apparizione: lei all’aeroporto, svagata e molto contemporanea. Posso ammirarla per la sua bellezza, la capirei poco ma le farei tanti auguri...»

(Francesco De Gregori, 2013)

Il 28 maggio 2013 è uscita un'edizione limitata dell'album, stampata in 5000 copie e comprendente l'album originale con l'aggiunta di due bonus track (Showtime nella sua prima versione e Guarda che non sono io con una scrittura d'archi diversa da quella firmata da Piovani), un book fotografico di scatti fatti dal tastierista Alessandro Arianti e un DVD contenente video dal backstage del nuovo tour, brani dal vivo e momenti di making of del disco.

L'11 ottobre 2013 è stato pubblicato il singolo Falso movimento, che parla dell'amore secondo De Gregori, un po' screanzato e un po' controcorrente, un po' sfacciato e improvviso, ma altrettanto impacciato e delicato.[5] Il 4 dicembre 2013 sul sito internet di la Repubblica compare un'anteprima del video di "Falso movimento", realizzato - o, come dice De Gregori, "cucinato" - in famiglia: idea, regia e montaggio sono ancora di Alessandro Arianti; i protagonisti, oltre a De Gregori, sono la cantante e violinista Elena Cirillo e il trombettista Giancarlo Romani. Il video è stato interamente girato a Pontresina dove De Gregori, il 12 ottobre 2013, ha concluso il suo tour estivo.[6] Tale video è stato pubblicato su YouTube in occasione del lancio del nuovo store ufficiale online il 5 dicembre e visibile perciò visitando il nuovo sito.

Il 29 gennaio 2014 è invece uscito il sesto ed ultimno singolo Omero al Cantagiro,[3] seguito il mese seguente dal relativo videoclip in cui De Gregori, nei panni di un batterista, suona e canta la canzone insieme a parte del suo gruppo.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi e musiche di Francesco De Gregori.

  1. Sulla strada – 4:28
  2. Passo d'uomo – 4:50
  3. Belle Époque – 4:19
  4. Omero al Cantagiro – 5:19
  5. Showtime – 3:40
  6. La guerra – 5:20
  7. Guarda che non sono io – 4:39
  8. Ragazza del '95 – 4:48
  9. Falso movimento – 4:01

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Musicisti
  • Francesco De Gregori – voce, chitarra
  • Lucio Bardi – chitarra acustica, chitarra 12 corde
  • Paolo Giovenchi – chitarra acustica, chitarra elettrica, banjo, mandoloncello, cori
  • Guido Guglielminetti – basso, contrabbasso, scrittura archi (traccia 2)
  • Alessandro Valle – mandolino, pedal steel guitar, autoharp
  • Alessandro Arianti – pianoforte, piano wurlitzer, fisarmonica, clarinetto
  • Stefano Parenti – batteria, percussioni
  • Valentina Ferraiuolo – tamburello
  • Lalla Francia – cori
  • Elena Cirillo – violino, cori
  • Sergio Vitale – tromba, filicorno
  • Walter Fantozzi – trombone
  • Ferruccio Corsi – sassofono contralto
  • Giacomo Loprieno – direzione orchestra (traccia 2)
  • Malika Ayane – cori (tracce 4 e 8)
  • Nicola Piovani – scrittura archi e direzione orchestra (traccia 7)
Produzione

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sulla strada (certificazione), Federazione Industria Musicale Italiana. URL consultato il 4 marzo 2013.
  2. ^ Paola De Simone, Sulla Strada, Rockol. URL consultato il 18 dicembre 2014.
  3. ^ a b De Gregori, in radio nuovo singolo
  4. ^ la Repubblica, De Gregori canta una ragazza: "Penso al futuro dei nostri giovani"
  5. ^ Francesco De Gregori, “Falso Movimento” nuovo singolo in radio
  6. ^ De Gregori, video anteprima: "Falso movimento"[collegamento interrotto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica