Federico C.

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da SS SeaBreeze)
Federico C.
Federico C - Genova - 1958.jpg
La Federico Costa durante le prime prove in mare nel 1958
Descrizione generale
Civil Ensign of Italy.svg
TipoTransatlantico
CostruttoriAnsaldo
CantiereCantiere navale di Sestri Ponente
Varo31 marzo 1957
Completamento1958
Entrata in serviziomarzo 1958
Nomi precedentiRoyale (1983-1988)
SeaBreeze (1988-2000)
Destino finaleaffondata nel dicembre 2000
Caratteristiche generali
Stazza lorda21.000 tsl
Lunghezza184,4 m
Larghezza24 m
Pescaggio8,1 m
Velocità22 nodi (41 km/h)
Equipaggio410
Passeggeri770 (massimo)
voci di navi passeggeri presenti su Wikipedia

La turbonave Federico C. fu un transatlantico, poi impiegata come nave da crociera, costruita nel 1957 presso i Cantieri navali di Sestri Ponente. Prima nave in servizio tra l'Europa e il Sudamerica a essere dotata di pinne stabilizzatrici di tipo Denny Brown per ridurre il rollio. La Federico C. è stata un esempio straordinario di nave che sarà in seguito imitato da tutti i grandi transtlantici.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Questa nave fu ordinata dalla Costa Crociere nel 1958 ai cantieri Ansaldo di Sestri Ponente e fu denominata Federico C. Essa fu gestita dalla Costa Crociere fino al 1983.

Nel 1983 fu ceduta alla Premier Cruises che la rinominò Royale, e nel corso dello stesso anno viene rinominata in Starship Royale. Nel 1988 fu rinominata Sea Breeze gestita dalla Dolphin Crociere.

Nel 1989, subì lavori di ammodernamento e ritornò alla gestione della Premier Crociere fino al 1997. Con la cessazione delle attività della Premier, la nave nel settembre 2000, fu posta in disarmo nel porto di Halifax.

Ritornata in attività nel dicembre 2000 mentre si trovava al largo delle coste della Carolina del Nord/Virginia a causa del mare in tempesta subì un incidente nella sala macchine ed inizio ad imbarcare acqua, naufragando. Questo naufragio destò particolare attenzione in quanto le reali cause della sciagura sono poco chiare, infatti sembra strano la rapidità con cui si è sommersa, e qualcuno paventò il dubbio che l'incidente fosse tutt'altro che fortuito.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]