Porto di Savona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Porto di Savona
Porto turistico di Savona.jpg
Porto turistico di Savona
StatoItalia Italia
RegioneLiguria Liguria
ProvinciaSavona Savona
ComuneSavona-Vado Ligure
MareMar Ligure
Infrastrutture collegateA6 A10
Tipoturistico
commerciale
GestoriAutorità Portuale di Savona
Passeggeri1.379.000 (2015)
Traffico merci13.389.000 t. ca. (2015)
Coordinate44°18′42.84″N 8°29′28″E / 44.3119°N 8.49111°E44.3119; 8.49111Coordinate: 44°18′42.84″N 8°29′28″E / 44.3119°N 8.49111°E44.3119; 8.49111
Mappa di localizzazione: Italia
Porto di Savona

Il porto di Savona (in sigla SVN) è il quarto scalo crocieristico nazionale per numero di passeggeri nonché uno dei 15 maggiori scali mercantili in Italia, il terzo della Liguria. È situato in adiacenza del centro storico di Savona e nel bacino di Vado Ligure (in sigla VDL).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il porto di Savona è attivo sin dall'alto medioevo ed è sempre stato estremamente rilevante per l'economia del capoluogo e del suo entroterra. È infatti, per importanza del traffico di merci e come scalo crocieristico, il secondo porto della Liguria dopo Genova e tra i primi in Italia e del mar Mediterraneo. E' rilevante per l'economia oltre che della provincia anche per quella della regione e del Basso Piemonte per il contributo apportato del retroporto situato in Val Bormida. Con la riforma dell'estate del 2016 ("Riorganizzazione, razionalizzazione e semplificazione delle Autorità Portuali"), con al quale le autorità portuali italiane sono state ridotte da ventitré a quindici, la sua gestione è affidata alla autorità di sistema portuale del Mar Ligure occidentale assieme al porto di Vado e a quello di Genova[1].

Crociere e traghetti[modifica | modifica wikitesto]

Il Palacrociere

Per quanto riguarda il settore croceristico, il porto dispone di una efficiente e moderna stazione marittima, inaugurata nel 2003[2], presso cui fanno attualmente scalo tutte le navi del gruppo Costa Crociere. La stazione, che prende il nome di Palacrociere, è stata progettata dall'architetto catalano Ricardo Bofill e veicola oltre un milione di passeggeri l'anno.

Notevole importanza è rivestita anche dai traghetti: a Vado Ligure è infatti presente un'importante terminal che raggiunge un traffico vicino ai 100.000 passeggeri l'anno collegando il Nord Italia con Corsica e Sardegna attraverso la compagnia Corsica Ferries.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

Il Porto visto da Albisola Superiore
Il porto dall'aereo

I collegamenti principali sono per:

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]