Sì... incoerenza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sì... Incoerenza
ArtistaPatty Pravo
Tipo albumStudio
Pubblicazione1972
Durata39:00
Dischi1
Tracce12
GenerePop
Chanson
EtichettaPhilips Records
ProduttorePatty Pravo
Registrazione1972
Patty Pravo - cronologia
Album successivo
(1973)
Singoli
  1. Io/Un po' di più
    Pubblicato: 1972

Sì... Incoerenza è un album di Patty Pravo, il terzo ed ultimo della trilogia Philips, pubblicato dall'etichetta discografica Philips nel 1972.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Patty Pravo collabora con Léo Ferré, del quale incide Piccino (Petite) e Col tempo (Avec le temps), offrendo due interpretazioni di grande spessore, mentre La solitudine (La solitude) viene realizzata in una versione solo orchestrale che apre e chiude il disco

Andrea Lo Vecchio e Alberto Testa costruiscono sulla personalità della cantante l'adattamento italiani della celeberrima My Way (A modo mio) di Frank Sinatra, un'altra delle sue migliori prove d'interprete.

Con la pubblicazione dell'album si chiude definitivamente anche la collaborazione di Patty Pravo con l'etichetta discografica Philips.[1]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato A[modifica | modifica wikitesto]

  1. La solitudine - 0:55 (Léo Ferré)
  2. A modo mio - 4:24 (Andrea Lo Vecchio - Alberto Testa - Jacques Revaux - Claude François - Gilles Thibaut)
  3. Lover man - 5:21 (J. Davis - R. Ramirez - J. Sherman)
  4. Valsinha - 1:24 (Sergio Bardotti - Vinícius de Moraes - Chico Barque)
  5. Non so perché mi sto innamorando - 2:16 (Alberto Testa - All Stillman - Jacques Dival)
  6. Col tempo - 4:40 (E. Medail - Léo Ferré)

Lato B[modifica | modifica wikitesto]

  1. Solo un uomo - 4:08 (Cenci - Capello)
  2. Per me amico mio - 3:10 (Andrea Testa - Sonny Bono)
  3. Io - 3:53 (Bigazzi - Cavallaro)
  4. Un po' di più - 3:35 (David Shel Shapiro - Sergio Bardotti)
  5. Piccino - 4:09 (E. Medail - Léo Ferré)
  6. La solitudine - 0:59 (Léo Ferré)

Musicisti[modifica | modifica wikitesto]

  • Bill Conti: Arrangiamenti e direzione d'orchestra
  • Gaetano Ria: Tecnico del suono

L'album in classifica[modifica | modifica wikitesto]

Le vendite furono discrete; infatti l'album entra in top 50, raggiungendo la posizione #12 e risultando il 45º più venduto dell'anno 1972.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Discografia illustrata - Fernando Fratarcangeli - pag. 65 - 66
  2. ^ Hit Parade Italia - Top annuale album 1972

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica